Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘GILET-SCALDACUORE -COPRISPALLE’ Category

Dalla Tricotèque di Bergère de France, un completo sfiziosissimo da fare in tutti i colori che volete,ma non in questo verde oliva!
A meno che la vistra bimba non sia ..una rossa, ai rossi stanno beme tutti quei colori che in genere stanno male agli altri( ne so qualcosa!):il grigio ad esempio, e anche il viola.

marizampa.files.wordpress.com/2014/07/20140708-033404-12844041.jpg”>20140708-033404-12844041.jpg

http://www.bergeredefrance.fr/customproduct/index/getPdf/id/107965http://www.bergeredefrance.fr/customproduct/index/getPdf/id/107965

Gilet con collo a foglie
Misure:
1-3-6-12 mesi
Punti:
M rasata con ferri n° 3 e 3,5.
PUNTO ASTRAKAN, ferri . n° 3,5. Su un multiplo di 4 m+ 2:
Ferri 1e3:rov.
Ferro 2:1 rov,*3 m ass al rov,lav 3 volte la m succ(1 dir,1rov,1 dir)ripetere e terminare con 1 rov.
Ferro 4:1 rov,*lav 3 volte la m succ,3 m ass al rov* ripetere e terminare con un rov.
Ferro 5: riprendere dal ferro 1.
FOGLIA,ferri n° 3,5. Fare attenzione perchè il numero di maglie cambia secondo i ferri.
Montare 3 m.
Ferro 1( dir del lav):1 dir,1 gett,1 dir,1 gett,1 dir(5 m)
Ferro 2 e tutti i ferri pari:rov.
Ferro 3:2dir,1gett,1 dir,1 gett,2dir(7 m).
ferro 5:3 dir,1 gett,1 dir,1 gett,3 dir(9 m).
ferro 7:4 dir,1 gett,1 dir,1 gett,4 dir(11 m).
ferro 9:1 dir,2 ass al dir,5 dir,1accavallata,1 dir(9 m)
ferro 11:1 dir,2ass al dir,3 dir,1 acc,1 dir(7 m)
ferro 13: : 1 dir,2ass al dir,1 dir,1acc,1dir. (5 m.).
ferro 15: : 1 dir,1acc doppia,1 dir. (3 m.).
ferro 16: : 3 m. ass al rov e chiudere..
M rasata rov con i ferri n° 3,5.
Legaccio con i ferri n° 3 e 3,5.
righe : lav 2 ferri col. 2 Olivine, 2 ferri col Vannerie. Ripetere questi 4 ferri.
Campione:
Un quadrato di 10 cm a punto astrakan = 30 m. e 29 ferri.
Un quadrato di 10 cm a m rasata dir con i ferri n° 3,5 = 24 m. e 31 ferri.
Spiegazione
Gilet
Dietro

Montare 66-70-78-82 m. col Olivine ferri. n° 3,5. Lav 2 ferri a m rasata dir,poi cont con il punto astrakan.
Scalfi

A 12-12-14-17 cm (34-34-42-50 ferri ) chiudere ai lati ogni 2 ferri 1 volta 4 m,2 volte 2 m( attenzione,se non ci sono le 4 m per il p astrakan lav al rov).
Cont. sulle 50-54-62-66 m. rest.
Spalle e scollo:
A 10-11-12-13 cm di altezza degli scalfi (62- 66-78-88 ferri ), chiudere tutte le m.
DAVANTI SINISTRO :
montare 227-31-35 )m. col Olivine ferri n° 3,5. Lav 2 ferri a m rasata dir,poi cont con il p astrakan cominciando il secondo ferro con un rov,lav 3 volte la m,3 ass al rov,3 volte la m,3 ass al rov ecc..
Per formare l’arrotondamento a sinistra,dal terzo ferro di p astrakan e fino al 12 mo,terminare ogni ferro dispari lavorando 2 rov nell’ultima m,e cominciando ogni ferro pari con 1 rov,lav 3 v la m succ,3 ass al rov,ecc.
Avremo 34(38-42-46) m.
Scalfo:
chiudere a destra come fatto dietro e alla stessa altezza,restano 26-30-34-38 m.
Scollo:
A 6-6-7-7 cm di altezza dello scalfo (50-50-62- 70 ferri di altezza totale) chiudere a sinistra ogni 2 ferri:
1 mese : 1 volta 8 m., 3 volte 2 m.
3 mesi : 1 volta 12 m., 3 volte 2 m
. 6 mesi : 1 volta 12 m., 4 volte 2 m.
12 mesi : 1 volta 12 m., 6 volte 2 m.
Spalla:
A destra alla stessa altezza del dietro,chiudere le 12(12- 14-14 )m. rest.
DAVANTI DESTRO
Come il sin ma in senso inverso
FINITURE
Unire le spalle
Lav 6 foglie col Olivine.
Su ogni davanti cucire 3 foglie al bordo dello scollo,poi unire le foglie tra loro al bordo della spalla con una cucitura lungo i primi 8 ferri di ogni foglia.
Cucire i fianchi..
Realizzare un laccetto di 22 cm di lunghezza e fissarlo su ogni davanti a10-10-12-14 cm di altezza. tot.
PANTALONE GAMBA DESTRA
Montare con il col Olivine, e i ferri n3, 70-75-79-84 m. Lav 9 ferri a m rasata dir,1 ferro dir sul rov,e cont a m rasata diritta.
A 5 cm (20 ferri ) di altezza tot., cont. con i ferri . n° 3,5.
A 17-19-21-24 cm (58-64-70-80 ferri ) dim ai lati ogni 2 ferri 1 volta 3 m,1volta 2 m,poi a due m dal bordo a destra:3 volte 1 m ogni due ferri.e allo stesso tempo a sinistra :3 volte 1 m ogni 2 ferri,2 volte 1 m ogni 4 ferri,2 volte 1 m ogni 6 ferri.
Per dim a destra dopo 2 m lav 2 m assieme al dir,e a sinistra ,quando restano 4 m,fare un’acc,2 dir..
Cont. sulle 50-55-59-64 m. rest.
A 27-30-33-35 cm (90-98-108-124 ferri) di altezza totale,lasciare in attesa a ds ogni 2 ferri:
1 mese : 2 volte 12 m., 2 volte 13 m.
3 mesi : 1 v 13 m., 3 v 14 m.
6 mesi : 1 v 14 m., 3 v 15 m.
12 mesi : 4 v 16 m.
riprendere a lav su tutte le m,lav. 5 cm (20 ferri) con i ferri . n° 3 e chiudere tutte le m.
GAMBA SINISTRA in senso inverso. :

Tasche(2)
Montare 20-22-22-24 m. col Olivine ferri . n° 3,5. Lav . 26- 30-30-34 ferri a m rasata rov(rov della tasca).
Revers :
Cont. a lav 2 ferri a m rasata dir,poi al f succ lav 1 dir,1 rov., 16-18-18-20 m. dir,1 rov,1 dir.
Sul rov lav le m come si presentano.
Cont.diminuendo ai lati a 3 m dal bordo ogni 2 ferri 6-7-7-7 volte 1 m., poi chiudere le 8-8-8-10 m. rest.
Per dim a destra dopo le prime 3 m(1 dir,1rov,1 dir) lav 2 m ass al dir, e a sinistra quando restano 5 m,lav 1acc,1dir,1rov,1dir).
FINITURE :
Cucire una tasca su ogni gamba centrandola con la base a circa 13-14-15-17 cm di altezza totale,poi ripiegare il revers sul diritto del lavoro.
Cucire le gambe fino al cavallo,poi la parte alta.
Ripiegare 2,5 cm al rov in vita e cucirlo ,fare passare un elastico all’interno.
Ripiegare al fondo delle gambe 2,5 cm sul rovescio e cucire.
Realizzare un cordino col Olivine di 32-36-40-44 cm, poi passarlo all’interno dell’orlo delle gambine facendolo uscire ai lati e fare un nodo.
BONNET
Montare 78-85-92-99 m. col Vannerie ferri . n° 3,5. Lav . 10 ferri a legaccio a righe lav le m a rovescio( per il revers) poi cont a legaccio a righe lavorando le m al diritto.
A 8-9-10-11 cm (36-40-44-48 ferri ) lav 1 dir,*2 ass al dir,5 dir* rip (= 11-12-13-14 dim.).
lav . 5 ferri sulle 67-73-79-85 m. rest.
Al f succ,lav 1 dir., * 2 m. ass al dir,4 dir* rip .(= 11-12-13-14 dim.).
lav . 5 ferri sulle 56-61-66-71 m. rest.
Rip queste dim ancora 3 volte ogni 6 ferri,1 volta ogni 4 ferri.
Lav 1 ferro sulle 12-13-14-15 m. rest.
Al f succ lav:
1 mese e 6 mesi:lav le m 2 ass al dir
3 mesi e 12 mesi:1 dir, poi le m due alla volta.
Passare un filo nelle 6-7-7-8 m. rest., tirare e cicire,fare la cucitura dietro invertendola nei primi 2,5 cm..

<a href="https://

Informazioni su questi ad

Read Full Post »

la pillola di oggi:

Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico.
Oscar Wilde

Mi stanno arrivando i vostri primi LAC, sono fiera di voi ragazze, sia per il risultato che per la velocità, praticamente in tempo reale..:

Su facebook della “maglia di marìca” il topdown di Elizabeth, mi piacciono i bottoni di colore diverso, smitizzano il punto traforato:

1899998_275121135989273_1986066818_nElizabeth offre del materiale di scarto del suo laboratorio, del compensato, e abita a Genova,a qualcuno può interessare?

Scrivete o lasciate un messaggio ad Elizabeth su FB.

1959417_10203513908234823_1173135336_n

IMG_3837

Questo di Antonella,che ha voluto aggiungere un bordo a picot.

20140225_155236 e quest’altro di Elena, che ha scelto il “total white”,il tutto bianco, ed è anche riuscita a fare i due bordi dei davanti della stessa lunghezza,e uno smerlo al fondo.

foto(526)E l’ultimo è di Gabriella, che ha scelto il “total grey”.

ze-full” />

20140228-074316.jpg
..e quello di Paola,che mi scrive che aveva abbandonato i ferri da anni e che ora le abbiamo fatto tornare la voglia ..

top-down lilla ed è arrivato abche quello di Pia che dice:

CiaoMarìca,

come ti avevo annunciato, non ho potuto esimermi dal partecipare al LAC e, grazie alle tue spiegazioni,  ho completato il top-down  in tempo reale. Purtroppo, in tempo altrettanto reale, l’ho scucito, perchè mi sembrava ci fosse un’imperfezione nella manica! Ho sperimentato sulla mia pelle che è meglio non tentare di scucire un parte di un top-down:si rischia di disfarlo tutto  Piango!

In attesa di rifarlo, ti mando la … prima versione.

Un caro saluto

Pia

 

1969541_613171422071322_981327967_oQuesto di Barbara che è proccupata perchè lo vede troppo piccolo; in effetti lo è ma i bimbi appena nati pesano alle volte poco più di 3 kg..

Pare che questo progetto ,anche se piccola cosa,stia andando lontano, e bussando con leggerezza alla porta,riesce a convincere tante ad unirsi e partecipare.

Beh che dire, brave ragazze, aspetto anche tutti gli altri, e preparatevi per il prossimo “LAC”, che sarà da maschietto,questa volta.

..ma ,mentre voi facevate il LAC, io ho terminato un gilet per la “principessa”,Flavia naturalmente.

Ricordate quando sono andata in Rai , c’erano i signori della Mondial, e alla fine della trasmissione mi hanno gentilmente fatto dono di alcuni gomitoli  di lana,(glie li ho praticamente estorti..) solo 3 erano compatibili per essere lavorati assieme, e  allora che fare con soli  3 gomitoli ?

Avendo a disposizione una modella di 4 anni.. beh ecco il risultato:

foto 1(32) foto 2(32)

foto 1(31)Un gilet bicolore.(carrozzina comprata al mercatino dell’usato”Borghetto Flaminio”, tutte le domeniche, via Flaminia davanti al Ministero della Marina, non lontano da piazza del Popolo, credevo fosse almeno vintage.ho scoperto che è solo..usata , ed  è sempre in commercio:

8750_3

qui:http://www.amorlegno.it/m/giochi/giochi-bimba/bambole-carrozzine-lettini-casette-accessori-pupazzetti-pieghevoli/carrozzina-per-le-bambole-vimini.html

Vi assicuro che quando ho cominciato non avevo idea di come l’avrei finito,ho comunque fatto l’errore di lavorare prima con il 3,75, poi con il 4 e quindi, sembrandomi che con il 4 il lavoro venisse troppo fitto, sono passata al 4,5, ma avrei fatto meglio a proseguire con il 4, se notate la maglia ,con i ferri + grossi,viene troppo”sgranata”.

foto(527)

le tasche applicate sono per così dire, un dono di un’allieva, è venuta a lezione e aveva un problema a seguire il punto traforato:

IMG_1995(1) e la spiegazione scritta per facilitarne la comprensione ,è:

su 23m

dopo 4 ferri a m rasata:

ferro 5):11dir,1gett,1 accavallata,

ferro 6 e tutti i ferri pari al rov

ferro 7 :9dir,2assieme al dir, 1 gett,1dir, 1 gett,1 acc,finire il fero

fero 9:8dir,2ass al dir, 1 gett, 3 dir, 1 gett, 1 acc,finire il ferro

ferro 11:7dir,2ass,1gett,5dir,1gett,1acc,finire il ferro

ferro 13: 6dir, 2ass, 1 gett, 7dir,1gett, 1 acc, finire il ferro.

ferro 15:5dir,2ass,1gett,9dir,1gett,1acc,finire il ferro

ferro 17:4dir,2ass, 1 gett,11 dir,1 gett,1 acc,finire il ferro

ferro 19:3dir,2ass al dir,1 gett,13 dir, 1 gett, 1 acc, finire il ferro

ferro 21:4 dir,1 gett,1 acc,3 dir,2ass al dir,1 gett,1 dir,1 gett,1 acc,3 dir,2 ass,1 gett.finire il ferro.

ferro 23:5 dir,1 gett,1acc,1 dir,2 ass,1 gett,3 dir,1 gett,1 acc,1 dir,2 ass,1 gett,finire il ferro.

ferro 25:6 dir,1 gett,1 acc doppia(passare 1m, lav 2m assieme, accavallare),1 gett,5 dir,1 gett,1 acc doppia,1 gett.finire il ferro.

foto 3(19)

foto 4(16)Non c’è molto da dire, è un topdown,misura 4 anni,ho montato 88m,e iniziato a lavorare dal collo con i ferri 3,75, ho lavorato a m rasata per 6 ferri,poi sono passata a ferri 4,5 e ho iniziato ad aumentare per i raglan in questo modo:

14dir, 1 aum intercalare, 4 dir, 1 aum int, 10dir, 1 aum int, 4 dir, 1 aum int,24dir, 1 aum int, 4dir, 1 aum int, 10dir, 1 aum int, 4dir, 1 aum int, poi ho fatto la prima asola ala fine del ferro: ho lav dir fino alle ultime 5m: 2 ass al dir, 1 gettato, 3 dir.

per facilitare il lavoro, ho messo un segno al centro delle 4m di divisione ai raglan, e così l’aumento l’ho fatto 2m prima  e 2 m dopo ogni segno(8 aumenti a ferro).

F succ rov ,passando i segni.

Ho ripetuto questi 2 ferri per altre 16 volte, ottenendo una lunghezza del raglan di  18 cm e una larghezza del dietro di  38cm circa.

Ho rifatto altre 3 asole a distanza di 12 ferri una dall’altra.

DIVISIONE DELLE MANICHE :terminati i raglan, sul rov del lavoro, ho lavorato rovescio fino al secondo segno(alla fine della prima manica), ho girato il lavoro e ho chiuso le m ,sul dir del lav,fino al primo segno, poi ho continuato a lavorare sul dietro, eliminando i 2 segni precedenti, e riunendo così davanti e dietro, ho lavorato fino all’ultimo segno, girato il lavoro, chiuse le m fino al segno precedente(seconda manica),  ho quindi terminato il lavoro sul davanti.

Ora con tutte le m del corpo sul ferro ho continuato a lav a m rasata  per  altri 15cm circa, poi ho fatto un ferro dir sul rov, lavorato altri 5 cm a m rasata e ho quindi chiuso le m.

Per la tasca ho montato 17m, il primo ferro a rov, poi dal secondo ferro e per altre 2 volte ho fatto un aumento intercalare ai lati del ferro dopo la prim am e prima dell’ultima, al succ ferro dir, ho ripetuto gli aumenti e contemporaneamente iniziato a lav il cuore, alla fine del cuore ho fatto ancora 4 ferri a m rasata e ho cquindi chiuso le m.

Il problema è cucire la tasca, io uso il punto materasso, prendendo cioè il filo che unisce in orizzontale lam più esterna a quella subito prima, alternando un punto sulla tasca con il corrispondente sul cardigan.

Vi consiglio di stirare prima sia la tasca che il cardigan di puntare la tasca con degli spilli, e di cominciare dal basso.

foto(528)

foto 5(5)

<img src=”http://marizampa.files.wordpress.com/2014/02/20140226-151003.jpg” alt=”20140226-151003.jpg” class=”alignnone si

Read Full Post »

..ultimi giorni per preparare l’albero e il presepe..ed entrare così in piena atmosfera natalizia!

Con i bambini ripassiamo il “tu scendi dalle stelle” che dovranno cantare davanti alla porta per fare entrare Babbo Natale, ( Tommaso travestito che i più grandi oramai hanno riconosciuto,)  in un bel miscuglio di  sacro e profano..

Per me quest’anno  ci sarà ,in un certo senso, un doppio Natale, infatti sabato 14 dicembre il   più piccolo dei mie 3 figli,Tommaso ,convola a nozze con la sua Camilla..sono mesi che ci si prepara all’evento, ma più di me senz’altro ha avuto il suo da fare la famiglia della sposa…

Questa la chiesa, dei santi Nereo e Achilleo,

In questo luogo sorse, nei primi secoli dell’era cristiana (prima del 330 d.C.), una chiesa denominata ad fasciolas o fasciolae e dedicata al culto di San Pietro martire.

Una tradizione riferisce infatti che l’Apostolo Pietro, fuggendo dal carcere Mamertino, in questo luogo perdette la benda (appunto fasciola) che copriva le ferite prodotte al piede dai ceppi della prigionia. Secondo la tradizione, basata sugli apocrifi Acta Petri, Pietro incontrerà Gesù sulla via Appia, a breve distanza da questa chiesa, nei pressi delle attuali Catacombe di S. Callisto. Alla sua domanda: “Signore dove vai?” (Domine quo vadis?), il Signore risponde: «A Roma per essere crocifisso di nuovo». E Pietro comprende di esser chiamato a dare la sua vita a Roma come il Maestro.

Un’altra tradizione colloca l’episodio nel trasferimento di S. Pietro dal carcere al luogo del martirio nel 67 d.C.

Ai tempi di S. Gregorio Magno (590-604), la Chiesa fu dedicata ai Santi martiri Nereo ed Achilleo, ma mantenne nel nome il “Titulus fascicolar”. Il luogo di costruzione era paludoso e malsano tanto che, sotto il pontificato dì Leone III (814), la vecchia chiesa era ormai completamente diroccata e affondata nel terreno.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/b/b9/Eglise_Santi_Nereo_e_Achilleo_int%C3%A9rieur.JPG/800px-Eglise_Santi_Nereo_e_Achilleo_int%C3%A9rieur.JPG

Papa Leone III decise di abbattere la vecchia chiesa e farne costruire una nuova di maggior decoro e bellezza in una zona più stabile nei pressi . Di questo periodo, resta oggi il mosaico dell’arco trionfale, che ancora si può ammirare.

Dopo un secondo periodo di abbandono, Papa Sisto IV (1471-1484), per il Giubileo del 1475, la restaurò ridimensionandola ed apportando alcune modifiche strutturali, come l’adozione dei pilastri in muratura al posto delle colonne. Di nuovo seguì un periodo di degrado fino alla vigilia del Giubileo del 1600.

Il Card. Cesare Baronio, della Congregazione dell’Oratorio di Roma, fece istanza al Papa per averne il titolo cardinalizio con il proposito di riportarla a nuovo splendore. Con un breve di Papa Clemente VIII del 29 giugno 1597, la chiesa venne assegnata in perpetuo alla Congregazione dell’Oratorio. E’ questa la data che segna la nuova storia della Basilica. Il Cardinal Baronio profuse un grande impegno, portando a termine intensi lavori di ristrutturazione e di abbellimento, tra i quali il ciclo di affreschi che decorano tutte le pareti della chiesa. I risultati di quest’opera sono ancora oggi sotto i nostri occhi.

Flavia le più piccola di casa farà la damigella, e i fratelli e cugini l’accompagneranno; ho contribuito facendo  un coprispalle bianco per la sposa e uno rosso scuro per la damigella, :

foto 1(7)foto 3(4)Qui Flavia durante una prova,   detesta provare e farsi riprendere, e devo confessare che per convincerla  ricorro alla più bieca corruzione(cioccolata, mezz’ora di giochi sull’ipad..)

foto 2(8)

foto(519)

foto(520)

..quello della sposa..non si mostra prima delle nozze..

SPIEGAZIONE DEL COPRISALLE

Misura 4 anni

tecniche:

aumento lavorando 2 volte 1m:

aggiungere 1m lungo il ferro montandola a nuovo:

riprendere le m e lavorarle al dir:

chiusura delle m a picot:

SEGNAPUNTI:

http://theknitter.themakingspot.com/sites/theknitter.themakingspot.com/files/inline_images/knit_in_the_round_step3.jpg

io uso dei cappietti fatti con lana di copore diverso, non essendo rigidi non disturbano durante la lavorazione.

Il bolerino di Flavia, misura 4 anni,un topdown semplicissimo, un cardigan con solo 2m per i davanti, con le m riprese alla fine tutt’attorno per creare un bordo-collo ; l’ho lavorato con ferri 4,sono bastati 2 gomitoli da 50 gr,

Ho montato 62m, ho lavorato il primo ferro al rovescio, mettendo 4 segnapunti,per dividere i davanti dalle maniche e dal dietro:

quindi i segnapunti li ho inseriti: 1 dopo 2m, un altro dopo dopo 12m, poi dopo 34,  e infine l’ultimo dopo le 12m dell’altra m e prima delle 2 del davanti.

ferro successivo al diritto del lav:ho lavorato 2 volte la m prima e la m dopo ogni segnapunto, avremo così aumentato 8 m in questo ferro=70m

f succ: rov

Ripetere questi 2 ultimi ferri per altre 16 volte,  alla fine degli aumenti avremo 198m.

Dovreste essere arrivati ad una lunghezza dello scalfo di 15cm, se così non fosse, lavorate un altro ferro di aumenti.

Al successivo ferro sul dir del lavoro, lavorate diritto fino al primo segno, mettete in attesa(io uso per mettere in attesa le m ,un ferro circolare) le m fino al secondo segno(quelle della manica), lavorate al dir fino  al terzo segno(il dietro) mettete in attesa le m fino all’ultimo segno(altra manica) lavorate quindi le ultime m del davanti.

Al ferro succ, rovescio, lavorate il davanti, montate 4m , lavorate il dietro, montate 4 m, lavorate il davanti.(per montare le m seguite la spiegazione del video)

Proseguite quindi a m rasata su tutte le m per 15cm, dalla divisione delle maniche dal corpo, finendo ad un ferro diritto, lavorate ancora 6 (oppure 8) ferri diritti,poi sul rovescio del lavoro, chiudete le m a picot:chiudere 3m, riportare sul ferro di sinistra la m rimasta a destra, aggiungere 2m, chiudere 5m, riportare a sinistra la m rimasta a destra, aggiungere 2m, chiudere 5m, ripetere fino ad avere chiuso tutte le m.(guardate il video all’inizio della spiegazione).

Ritornare a lavorare le maniche,montare alla fine dei primi 2 ferri, 2m(ho aggiunto 4m al sottomanica quindi   aggiungo 2m anche ai lati delle maniche), lavorare a m rasata per 15 cm , poi i 6/8 ferri a legaccio e ho chiuso a picot.

Per creare un secondo bordo alla manica, sul rov del lavoro, ho ripreso le m sul primo ferro di legaccio, ho proseguito a m rasata fino al picot del bordo fatto in precedenza, ho lavorato 6/8 ferri di legaccio, quindi ho chiuso a picot sul rov del lavoro.

Se volete una manica ancora più ricca potete aggiungere un terzo bordo.

Ripetere per l’altra manica.

Ora faremo il bordo dei davanti e attorno allo scollo:al diritto del lavoro iniziando dal basso del davanti destro, ho ripreso lungo la parte diritta del davanti, 3m ogni 4 ferri(riprendo 3m, poi ne salto una ) poi una m ogni ferro nella parte sopra la manica e lungo il dietro, lo stesso dall’altra parte fino al fondo del davanti sinistro; dovete riprendere lo stesso n di m per ogni davanti e per ogni manica, per cui dopo averle riprese dal davanti destro e dalla spalla destra, contatele.(per riprendere le m guardate il video)

Lavorate a m rasata per 5 cm, poi chiudete tutte le m.

Il bordo si arrotolerà naturalmente.

A matrimonio avvenuto, vi sommergerò di foto, soprattutto dei bambini!!.

Read Full Post »

Un mese a Natale, avete giá trovato negli articoli di qualche giorno fa le decorazioni e i piccoli  regali da fare ai ferri, magari ora forse  vi siete accorte che vi manca proprio quel golfino, magari da fare in rosso per il vestitino delle feste.

Eccovi quindi  ,dalla riviste spagnola “OSO BLANCO”, una carrellata di modelli classici e bellissimi ,qualcuno più facile e qualcuno più complicato,

unico neo..la traduzione,sono tradotti dallo spagnolo ….male,  dove dice “volta” intende ferro, il punto”elastico” sono le coste..per cui ..auguri,dovrete metterci   un po’più  d’impegno del solito..

oso 2-24oso 2-23

oso 2-20

oso 1-23

oso-17

oso-13oso 1-20

Read Full Post »

http://www.petitepurls.com/Summer10/patterns/heart/heart_01b.jpg

http://www.petitepurls.com/Summer10/patterns/heart/heart_06.jpg

http://www.petitepurls.com/Summer10/summer2010_p_heartparty.html

Leggetevi bene la spiegazione prima di mettervi a farlo e segnatevi le misure che vi interessano.

misure
4[6, 8, 10] anni.
Nella foto misura10
misure capo finito:
Da spalla a spalla-25 cm(26-27-28-30)

da scalfo a scalfo -17cm(20-22-22,5)

ferri 3,25 e 3,75
ferri a doppie punte 3 ,25 per i bordi delle maniche
ferretto da trecce
uncinetto
campione
20 m=10 cm con i ferri 3,75
il gilet è un rettangolo che si lavora dal basso si cuce poi ai lati a formare le maniche , si riprendono le m al bordo dei lati a formare i polsi/lavorando i bordi dei polsi prima di cucire, eviterete i ferri circ)
stirare a vapore prima di cucire i lati ma non stirare la parte dei polsi a coste per mantenere l’elasticitá.
punto nocciolina:
lav 4 volte la stessa m appena lavorata(1 volta al dir poi al rov e al dir e al rov) girare :5 rov :girare 5 :dir 5 rov ,girare passare la quinta quarta terza seconda m sulla prima passare la m sul f di destra.

spiegazione
con i ferri 3,25 montare 84[86, 92, 94] m.
Coste
Ferro 1 rov del lav): 1 rov[2, 1, 2],2 dir  * 2 rov,2 dir * rip fino a 1[2, 1, 2] m dalla fine e lavorarle a rov.
Ferri 2 e 3 lav le m come si presentano.
ferro 4: 1 dir[2, 1, 2], [2 rov,2 dir] rip per4[4, 5, 5] volte, 1 rov, 1 aum intercalare , passare la m appena ottenuta indietro su ferro di sinistra e fate una nocciolina, 1 rov,, [2 dir,2 rov,2 dir,1 rov,1 aum int,passare s sin la m e fate una nocc,1 rov] rip per 6 volte, [2 dir,2 rov] rip fino alle ultime1[2, 1, 2] m, 1 dir,[2, 1, 2].
Nota: le noccioline non vengono fatte sotto le braccia per evitare che diano fastidio.
ferro 5: 1 rov[2, 1, 2], [2 dir,2 rov] rip per 4[4, 5, 5] volte,1 dir,2 ass, , [2 rov,2 dir,2 rov,1 dir,2 ass al dir] rip per 6 volte , [2 rov,2 dir] rip fino slle ultime1[2, 1, 2]m, 1 rov[2, 1, 2].
Ferri 6-13: lav le m come si presentano aumentando 5[5, 1, 1] m regolarmente distribuite lungo il ferro: 89[91, 93, 95] m

Corpo

solo per le misure – 4 [6, 8]anni
Cambiare con i ferri più grandi.
primo ferro dei cuori

la linea inclinata a destra vuol dire lav 2 m assieme e a sin 2 m ass ritorte.
il circoletto è un gettato
il simbolo centrale con asta inclinata a destra: è una dim doppia: si lav 2 m ass al diritto si riporta a sinistra la m , accavallare la m seguente su questa e ripassarla a destra.
il simbolo centrale con l’asta inclinata a sinistra : passare 1 m, lav 2 m ass al dir e accavallate

20130805-153515.jpg

20130805-153540.jpg
e questo sopra per la mis 10 anni.

iniziando con un ferro dir lav a m rasata per 6 ferri.
ferro 1 (dir del lav): 3 dir[4, 5], * lav lo schema,13 dir[13, 13]*; rip altre 2 volte, lav lo schema,3 dir(4-5).

Ferro 2 e tutti i ferri pari al rov
Ferri 3-12: terminare lo schema.

misura 8 anni soltanto
Lav 2 ferri a m rasata.

secondo ferro dei cuori

Ferro 1: 15[16, 17]dir, lav il f 1 dello schema, * 13dir,lav il f 1 dello schema * rip un’altra volta,15 dir[16, 17]
Ferro2 e tutti i ferri pari al rov.
ferri 3-12: completare lo schema
Misura 8 soltanto
Lav 2 ferri a m rasata

Terzo e quarto ferro dei cuori
Lav come il primo e secondo ferro
Lav 4[6, 6] ferri a m rasata diminuendo 5[5, 1] m regolarmente distribuite lungo l’ultimo ferro=: 84[86, 92] m.

corpo misura 10 anni

Cambiare con i ferri più grandi

Primo ferro dei cuori

iniziando con un f dir la 2 ferri a m rasata.
ferro1 (Dir del lav): 2 dir * lav lo schema 13 dir * rip altre 2 volte, lav lo schema,2 dir
ferro 2 e tutti i f pari al rov
cerri 3-16: completare lo schema.

Secondo ferro dei cuori
Ferro1: 15 dir lav il f 1 dello schema, * lav il f 1 dello schema 13 dir * rip altre 2 v,15 dir.
Ferro 2 e tutti i f pari al rov.
ferri 3-16: Completare lo schema.

Terzo e quarto ferro dei cuori

Lav come il primo e secondo ferro
Lav altri 2 ferri a m rasata diminuendo 1 m al centro dell’ultimo ferro. 94 sts.
bordo a coste tutte le misure
Cambiare con i f più piccoli
Ferro 1 (Dir del lav): 1 dir[2, 1, 2], 2 rov, * 2 dir,2 rov” rip fino alle ultime 1[2, 1, 2] m, 1 dir[2, 1, 2].
Cont a lav a coste
Ferro 9: 1 dir[2, 1, 2], [2 rov,2 dir] rip per 1[1, 2, 2] volta, 1 rov,1 aum int,passare l’ultima m di destra sul f di sin e lav 1 nocciolina,1 rov, * 2 dir,2 rov,2 dir,1 riv,1 aum int,passare a sin l’ultima m e fare una nocc,1 riv * rip altre 8 volte, [2 dir,2 rov] rip per 1[1, 2, 2] volta, 1 dir[2, 1, 2]: 94[96, 102, 104] m.
ferro10: 1 rov[2, 1, 2], [2 dir,2 riv] rip per 1[1, 2, 2] volte, 1 dir,2 ass al dir,, * 2 rov,2 dir,2 rov,1 dir,2 ass * rip altre 8 volte [2 rov,2 dir] per 1[1, 2, 2] volte, 1 rov[2, 1, 2]: 84[86, 92, 94] sts.
Ferri 11 terminare a coste e chiudere

Finiture
Stirare leggermente a vapore senza schiacciare, cucire le parti finali,quelle lav a coste, e riprendere attorno a creare un polsino le m in questo modo:
Al dir del lav riprendere 44 m attorno allo scalfo dividere le m su 3 f a doppie punte( ma se le riprendete prima di aver unito le parti finali potete usate i ferri diritti)
lav a coste 2/2 per 8 ferri e fare le noccioline con un ferretto da trecce al f succ:

Ferro 9: [2 dir,2 rov] per 3 volte * 2 dir,1 rov, 1 aum int, pass l’ultima m a sin e fare 1 nocc,1 rov,2 dir,2 rov * rip altre 3 volte.
ferro 10: (2 dir ,2 riv ) per 3 volte*2 dir,1 riv,2 ass al riv,2 dir,2 rov * rip altre 3 volte.
ferro 11:a coste poi chiudere.
rip per la manica sinistra avendo cura di mettere le noccioline non sotto le braccia.

20130805-173442.jpg

Read Full Post »

20130906-100124.jpg

20130906-100159.jpg

beh 4 euro il costo del filato ,2 gomitoli di lana e sintetico a 2 euro il gomitolo,

appena acchiappo Flavia ..
da un modello comperato :http://www.ravelry.com/patterns/library/suzanne-elizabeth-shrug

Questo ed altri saranno il tema d uno dei prossimi corsi monotemati:i coprispalle.

Il primo :mercoledì 18 settembre dalla 11 alle 16

per informazioni:

cmzamperetti@gmail.com

3386534780

20130906-161532.jpg

20130906-161551.jpg

20130906-161502.jpg

Read Full Post »

20130807-193007.jpg

20130807-193018.jpg

Questo è un altro di quei rari casi in cui potrei anche decidere di imparare a lavorare all’uncinetto!
Ma allora cercherei , a mo’ di sfida, solo realizzazioni particolari da far dimenticare il tanto odiato centrino!
Questo coprispalle, che ricorda la ” liseuse” degli anni ’50( liseuse in francese ” per leggere a letto” ) ad alcune potrà sembrare eccessivamente romantico ma con il giusto abbinento di colori e abito e anche diciamo, di modella, sarà una schiccheria, qualcosa da tramandare .. ai posteri!

Qui il link con l’originale:http://www.ravelry.com/patterns/library/time-of-flowers

La spiegazione originale è in inglese( oltre ad una versione in russo, visto il nome della creatrice) e quella posso anche tradurvela ma la parte all’uncinetto, di quella posso solo farvi vedere la foto, anzi, se cliccherete sul link e poi su” free download” la vedrete da voi.
Ho aggiunto in fondo la spiegazione per un bordo da fare ai ferri.

20130807-193815.jpg

20130807-193824.jpg

http://www.ravelry.com/patterns/library/time-of-flowershttp://www.ravelry.com/patterns/library/time-of-flowers
misura 3 anni
98 cm
Si lavora in 3 parti: una parte centrale,poi si riprendono le m lungo le due parti laterali,prima da una parte poi dall’altra, ripetendo lo schema del traforo
ferri 3
uncinetto per i bordi
campione 27 m per 37 ferri
parte centrale
montare 25 m :
1 m di margine,17 m dello schema,3 rov,1 m di margine
ripetere lo schema per 10 volte-27 cm.
chiudere le m.
parte sinistra e manica
Al dir del lav,riprendete   69 m dal lato sinistro della parte centrale:
1 m di margine,65 m di schema,1 rov, 1 m di margine.
Seguendo lo schema lav fino a 12 cm, diminuendo 7 m ai lati, 1 m ogni 4 ferri,=51 m sul ferro.
Cont a lav fino a 35 cm poi chiudere.
Lav l’altro lato allo stesso modo,ma specularmente.
Finiture
cucire le maniche
fare un bordo all’uncinetto ai polsi( completare i ferri 1-5 dello schema e il ferro 10, ma non i ferri 6-9)
fare un bordo all’uncinetto tutt’attorno al coprispalle come fatto per i polsi.
schema del traforo
lav sempre la prima e l’ultima m facendo un dir ritorto

ferri 1-2 al dir
ferro 3-1dir rit,1 gett,1 dir,2 ass al dir,1 dir,2ass rit,1dir,1gett,1dir,1gett,1dir,2ass,1 dir,2ass rit,1dir,1gett,1dir rit.
ferro 4-1 dir rit,3 dir,1 rov,7 dir,1 rov,3 dir,1dir rit.
ferro 5-1dir rit,1 gett,1 dir,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 dir,1 rov,1 dir,2 ass,1 rov,2 ass rit 1 dir,1 gett,1dir rit.=15 m
ferro 6-1dir,rit,3 dir,1 rov,2 dir,1 rov,2 dir,1 rov,3 dir,1dir,rit.
ferro 7-1dir rit,1 gett,1 dir,1 gett,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 rov,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 gett,1 dir,1 gett,1dir,rit..=15 m
ferro 8-1dir,rit,4 dir,1 rov,1 dir,1 rov,1 dir ,1 rov,4 dir.,1dir,rit.
ferro 9-1dir,rit,1 gett,3 dir,1 gett,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 gett,3 dir,1 gett.1dir,rit.=15 m
ferro 7-1dir,rit,1 gett,1 dir,1 gett,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 rov,1dir rit.
ferro 8-1dir,rit,4 dir,1 rov,1 dir,1 rov,1 dir,1 rov,4 dir,1dir,rit.
ferro 9-1dir,rit,1 gett,3 dir,1 gett,3 ass al dir,1 rov,3 ass al dir,1 gett,3 dir,1 gett.1dir,rit.
ferro 10-1dir rit,6 dir,1 rov,6 dir,1dir rit-
ferro11-1dir,rit,1 gett,5 dir,1 gett,3 ass al dir,1 gett,5 dir,1 gett,1dir rit.
ferro 12-1dir rit,lav tutto dir e fin con 1 dir rit.
ferro 13-1dir rit,1 gett,1 dir,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 dir,1 gett,1 dir,1 gett,1 dir,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 dir,1 gett,1dir rit-
ferro 14-1dir,rit,3 dir,1 rov,7 dir,1 rov,3 dir,1dir rit.
ferro 15 – 1dir.rit,-1 gett,1 dir,2 ass,1 rov,2 ass rit,1 dir,1 rov,1 dir,2 ass,1 rov 2 ass rit,1 dir,1 gett,1dir,rit.
ferro 16-1dir,rit,3 dir,1 rov,2 dir,1 rov,2 dir,1 rov,3 dir,1dir rit.
ferro 17-1dir,rit, dir rit,1 gett,1 dir,1 gett,2 ass ,1 rov,2 ass rit,1 rov,2 ass,2 rov,2 ass rit,1 gett,1 dir,1 gett,1dir,rit.
ferro 18-1dir,rit,4 dir 1 rov,1 dir,1 rov,1 dir,1 rov,4 dir,1dir rit.
ferro 19-1dir.rit,1 gett ,3 dir,1 gett,3 ass,1 rov,3ass ,1 gett,3 dir ,1 gett,1dir rit.
ferri 20-1dir,rit,6 dir 1 rov 6 dir,1dir rit.
ferro 21-1dir,rit,1 gett,5 dir,1 gett,3 ass al dir,2 gett,5 dir,1 gett,1dir rit.
ferro 22-1dir,rit,tutto dir. finire con 1 dir rit.
Per quelle che,come me,non sono proprio appassionate di uncinetto,una proposta da fare ai ferri:

20130810-111315.jpg

20130810-111349.jpg

20130810-111359.jpg
Ne ho cercato uno semplice, ma sul libro dei punti della maglia di Mani di Fata, ne trovate altri,come ancora altri nel libro dei bordi:http://www.amazon.it/Centocinquanta-bordi-ferri-Lesley-Stanfield/dp/8880397486/ref=pd_sim_b_1http://www.amazon.it/Centocinquanta-bordi-ferri-Lesley-Stanfield/dp/8880397486/ref=pd_sim_b_1

A dicembre il mio “figliuolo” più piccolo convolerá a nozze,e Flavia è richiesta come damigella e per portare le fedi, non sarebbe carino farlo da abbinare ad un vestito adatto,ad esempio questo:

20130810-113638.jpg

20130810-121736.jpga

Ecco invece una versione più semplice:
Victorian Lace Baby Shrug
By Melanie Lok

Misure: 6-12 mesi (12-24 mesi, 2-3 anni)
Yarn weight: category 3 light worsted
ferri 3,75.
Ha una buona vestibilitá,perfetto per un regalo dell’ultimo minuto.
I polsi si arrotolano per una misura più piccola si lasciano lunghi per una mis più grande, o quando la bambina cresce.
Le maniche si cuciono fino alla lunghezza che vi serve(quella delle braccia)
Si lavora da polso a polso e poi si riprendono le m per il bordo del colletto.

—————-
Coste 2/2
Ferro 1: 1dir, *[2rov, 2 dir];rip per tutto il ferro
Ferro 2: lav le m come si presentano,rip sempre il ferro 2.
Acc doppia-passare 1 m al dir,lav 2 m assieme,accavallare.( 2 m diminuite)
Polso destro

Montare 31 (41, 51) m
lav a coste 2/2 per 4 cm(5-7)

Corpo
Ferro 1 (Rov del lav ) e tutti i ferri dispari,al rov.
Ferro 2: [2ass rit] per 2 volte, *[{1gett,1dir} per 3 volte,1 gett,2ass al dir,1acc doppia,2ass rit, ]; rip e finire con f {1gett,1dir} per tre volte,1 gett, {2 ass al dir} per due volte.
Ferro 4: 2 ass rit,, *[3dir,1 gett,1 dir,1 gett,3 dir,1acc doppia,]; rip e finire con:3dir,1gett,1dir,1gett,3dir,2ass.
Ferro 6: 2ass rit, *[2dir,1gett,3dir,1gett,2dir,1acc doppia,]; rip e finire con:2 dir,1 gett,3 dir,1 gett,2 dir,2 ass.
Ferro 8: 2ass rit *[1 dir,1 gett,5 dir,1 gett,1 dir,1acc doppia],;rip e finire con:1 dir,1 gett,5 dir,1 gett,1 dir,2 ass.
Ferro 10: 2 ass, *[1 gett,1 dir,1 gett,2 ass rit,1 dir,2 ass,1 gett,1 dir,1 gett,1 acc doppia]; rip e finire l’ultima ripetizione con 2ass al dir invece che con l’acc doppia.
Ferro 12: 2ass rit, *[1 gett,2 dir,1 gett,1acc doppia]; rip e finire con:1 gett,2 dir,1 gett,2 ass.
Ferro 14:1 dir,(1 gett,3 dir,1 acc doppia,3 dir,1 gett,1 dir) rip.
Ferro 16:1dir,(1 gett,1 dir,1 gett,2 ass,1 acc doppia,2 ass rit,{1 gett,1 dir} per 2 volte,]rip.

Ferro18:rip il ferro 14.
Ferro 20:2 dir,*[1 gett,2 dir,1 acc doppia,2 dir,1 gett,3 dir] rip e finire l’ultima rip con 2 dir.

Ferro 22: 3 dir, *[1gett,1dir,1acc doppia,1 dir,1 gett,5 dir] rip e finire l’ultima rip con 3 dir
Ferro 24:1 dir,[2 ass,1 gett,1 dir,1 gett,1 acc doppia,1 gett,1 dir, 1 gett,2 ass rit,1 dir] rip.
Ferro 26:rip il ferro 12.
Ferro 28: rip il ferro 4
Rip i ferri 1-28 fino a 35 cm(40-45),lav il polso destro a coste come fatto per il polso sin.,poi chiudere.
Stirare leggermente a vapore mantenendo la forma e le misure, prima di cucire le maniche.( non stirerei i polsi a coste).

Maniche

Per creare le maniche,fare una cucitura di 5 cm(7-7,5) dopo i polsi,si consiglia comunque di fare una prova addosso alla bambina per capire fino a che altezza fare la cucitura per le maniche,cucire fino a 2 cm dall’ascella per permettere i movimenti,se il dietro risultasse troppo ampio, continuare la cucitura.
Riprendere attorno all’apertura del davanti e del dietro,2 m ogni 3 ferri, ottenendo un numero che sia divisibile per 4.
Il n di m da riprendere può variare a seconda della cucitura delle maniche.
Lav in tondo, mettere un segno all’inizio del giro.
Lav a coste 2/2 per 4 cm(5-7) ,poi chiudere molto,molto morbidamente , questo per ottenere un bordo elastico che funge anche da colletto.
Nascondere i fili.

20130810-121934.jpg

Modello di proprietá del l’autrice da realizzare solo per uso personale.

Read Full Post »

Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.138 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: