Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘schemi o griglie’ Category

IL GUFO PORTAFORTUNA

http://d19rrbfgqc8cnd.cloudfront.net/assets/files/styles/pattern-main-image/public/pattern-files/images/main/owl-dishcloth-main.jpg?itok=9ZUD53m7

WEB-L-SnC-OwlKnitDishcloth-ENG

I Il gufo portafortuna, potrete lavorarlo sopra un cuscino o un pullover, lo schema lo potete stampare dopo aver cliccato il link sotto la foto.

Qui sopra una pezzetta che negli USA adoperano per lavare i piatti.. Ma non hanno inventato loro l’usa e getta?

Untitled

About these ads

Read Full Post »

norwegian_medium2

Norwegian Sweater and Hat Designs by Nan Mesinga


 ..beh magari se la partenza è prevista tra una decina di giorni.. il primo jacquard, con le classiche renne,più facile da farsi di quello che può sembrare , basta mantenere la giusta tensione del filo, e ricordatevi di incrociare sempre i filo al cambio di colore, trovate tutte le informazioni su come lavorare la tecnica jacquard, nelle categorie del blog.

(altro…)

Read Full Post »

http://www.bruguier.com/triciasblog/

TECNICA DI LAVORAZIONE

S i lavorano assieme davanti-dietro-davanti, fino agli scalfi, poi si lascia il lavoro in sospeso, si lavorano le maniche e si inseriscono poi negli scalfi per proseguire la lavorazione tutt’assieme, si faranno delle diminuzioni lungo tutto il ferro, per più volte e contemporaneamente si lavorano i cuori a jacquartd.

Si conclude  allo scollo, ci saranno alla fine da fare solo le cuciture dei sottomanica.

Campione

20 m per 23 ferri=10 cm

ferri 5
segnapunti

Misure

12-24 mesi

circonferenza 60cm

lunghezza 30cm

maniche 23 cm(veste fino a 3 anni)

Si lavora dal basso tutt’assieme.
Con il bianco montare 240m
f 1:rov
f 2: (3 rov,1 acc,3 dir, 2 ass al dir) rip fino alla fine.
f 3: lavorare le m come si presentano

f4-(3rov,1acc,1dir,2ass)rip
f 5:come il ferro 3.
f 6: [3 rov,1 acc doppia] rip fino alla fine

f7-3dir, 1rov fino alla fine

Con il rosso:
asole: 1dir,1rov,1 gett,2ass al rov,1dir,mettere un segno,dir fino alle ultime 5m,mettere un segno,1 dir, 1 rov, 1 dir ,1 rov, 1 dir.
f 9: 1rov, 1 dir ,1 rov, 1 dir ,1 rov, diritto fino alle ultime 5m:1 rov, 1 dir, 1 rov 1 dir, 1 rov.
f 10: 1dir, 1 rov, 1 dir, 1 rov,dir fino alle ultime 4 m.1 rov, 1 dir, 1 rov, 1 dir.
Ripetere i ferri 9 e 10 facendo un’asola ogni 8 ferri, fino a 17,5cm o fino alla lunghezza desiderata per gli scalfi.
Ultimo ferro-(scalfi) 20 dir,chiudere 4m, 44dir,chiudere 4m,24dir.
Lasciare in attesa.

MANICHE(farne due)Sleeves: (Make 2)
Con il bianco montare 60m

ferro1-diritto
f 2: [3rov,1acc,3dir,2ass al dir]rip fino alla fine
f 3: lavorare le m come si presentano
f 4: [3rov, 1 acc,1 dir, 2 ass al dir] rop fino alla fine
f 5: come il ferro 3
f 6: [3rov,1 acc doppia] rip fino alla fine
f 7: 3 rov 1 dir fino alla fine

Con il rosso
Fare 4 ferri a m rasata
AUMENTI

lav 2 volte la seconda e penultima m alternativamente ogni 4 e 6 ferri per 5 volte in totale(10 aumenti)
lav le m fino alla lunghezza desiderata.

Chiudere 2 m all’inizio dei due ferri successivi.

Unione delle maniche al corpo
Ricordarsi di continuare a lav a punto riso  per le prime e ultime 5 m ai bordi e di fare le asole. ogni 8 ferri.

Lav 5m a p riso,diritto fino alle m chiuse degli scalfi, lav l’ultima m del davanti con la prima della manica, e l’ultima della manica con la prima del dietro…ecc finire con le 5 m a p riso.

SPRONE
Lavorare ancora 2 feri con il rosso
llav lo schema dei cuori facendo contemporaneamente le diminuzioni in questo modo:

Diminuzioni
al ferro 4,  primoferro di diminuzioni:”2 dir,2 ass” fino alla fin
al ferro 10, secondo ferro di diminuzioni : “1 dir, 2 ass ” fino alla fine

Motivo dei cuori (6 m che si ripetono):

b sta per bianco

r sta per rosso

b b r r b b 12
b b r r b 11
r r r r r r 10
r r r r r r 9
r b b r b b 8
r b b b b b 7
r r b b b r 6
r r r b r r 5
r r r r r r 4
r r r r r r 3
b b r r b b 2
b b r r b b 1

lavorare ancora 4 o 5 ferri a m rasata

terza diminuzione: 2 dir, 2 ass al dir fino alla fine
f 1: con il bianco continuare a lav a p riso fino al segno, dir fino al segno succ,riso fino alla fine.
ferri 2-5: lav a p riso incorporando l’ultima asola  al terzo ferro.
Chiudere le m lavorando a p riso.

Read Full Post »

CUORE

Qui non c’è molto da spiegare, se volete inserire un cuore nel vostro lavoro, sia jaquard ( con un filo diverso) che ricamato basta seguire lo schema. Bisogna ricordare che per lavorare con un filo diverso, bisogna fare un gomitolino della lana che si vuole usare e ad ogni scambio di lana incrociare i fili dietro, altrimenti si forma un buco.

Read Full Post »

Vi ripropongo questo modello, revisionato, in previsione del Natale

il modello originale viene da un libro:”Tricot tendresse pour mon bébè” di Fiona Mc Tague, è stato quasi il primo che ho comperato , ora la mia collezione si è ampliata parecchio.

SCHEMA

DAVANTI SINISTRO, DIETRO E DAVANTI DESTRO

Il cardigan che ho fatto io oramai 3 anni fa è passato di mano e ora se lo contendono come vestaglia da sopra pigiama.

Io ho fatto i bordi in tinta unita.

Fate tesoro di questi schemi natalizi, li potrete usare per altri capi.

SCHEMA DELLA MANICA:

Misure

un’unica misura

9-12 mesi

ferri 3,5 – 4

i colori sono:blu-bianco-rosso

(altro…)

Read Full Post »

MISURA 6 anni

FERRI 4- 5

130 G FILATO “CAREZZA”dell’Adriafil( ma pare che non esista più)

ferretto per trecce

1 bottone beige

PUNTI

MAGLIA TUBOLARE( un dir,un rovescio: il rovescio si passa senza lav, ripetere per 4 ferri)

coste 1/1

punto riso- 1 dir 1 rov, al f succ lav 1 dir dove si presenta il rov e viceversa lav 1 rov dove si presenta il dir, ripetere sempre questo ferro.

SCHEMA PER LA TRECCIA:

4 m incrociate a ds A:mettere 2 m sul ferretto da trecce posto DIETRO, 2 dir,l al dir le 2 m del ferretto

4 m incr a Sin A : mettere 2 m sul ferretto posto DAVANTI, 2 dir, lav al dir le 2 m del ferretto

4 m incr a ds B: mettere 2 m sul f podto DIETRO, 2 dir, la al dirle 2 m del ferretto

4 m incrociate   a SIN B: mettere 2 m sul ferretto posto DAVANTI, 2 dir, lav al dir le 2 m del ferretto

SCHEMA PER IL MOTIVO TORTIGLIONE,ripetere sempre questo motivo di 26 maglie per 16 ferri

1° f- 2 rov,1 dir,4 rov,2 dir,2 rov,4 dir,2 rov,2 dir,4 rov,1 dir,2 rov

2° f e tutti i ferri pari lav le m come si presentano

3° e 5° f-come il primo

7° f-2 rov,1 dir,4 rov,2 dir,2 rov,4 m incrociate a ds A, 2 rov,2 dir, 4 rov,1 dir,2 rov.

9° f-2 rov, 1 dir, 4 rov,4 m incrociate a ds A, 4 m incrociate  a sin A, 2 dir,4 rov,1 dir,2 rov.

11° f-2 dir, 1 rov, 4 dir,  4 m inc a ds B,4 dir, 4 m incr  a sin B,4 rov,1 dir, 2 rov.

13= f-  come il primo f.

15° f-2 rov,1 dir,4 rov,2 dir, 2 rov, 4 m incrociate a ds A,2 rov,2 dir,4 rov, 1 dir 2 rov.

4 m incrociate a ds A: lasciare 2 m sul ferretto da trecce posto dietro, 2 dir,lav le due m del ferretto

4 m incrociate a sin A :lasc 2 m sul ferr da trecce posto davanti, 2 dir, lav le 2 m del ferr.

4 m incrociate a ds B: mettere 2 m sul ferr posto dietro, 2 dir, lav le 2 m del ferr.

4 m incr a sin B:mettere 2 m sul ferr posto davanti, 2 dir, lav le 2 m del ferr.

campione

10×10 a punto riso con i f del 5= 18m e 25 f.

DIETRO

con i ferri del 4 montare 79 m e lav 4 f am tubolare e 12 f a coste 1/1( 4 cm in tutto).

Continuare con i f 5  aumentando 3 m sul primo ferro successivo che andrà impostato in questo modo:

28 riso,26 per il motivo del tortiglione,28 riso.

A 18,5  cm dal bordo , per gli scalfi, chiudere ai lati  ogni 2 ferri : 3 m e 1 m per 5 volte., poi continuare diritto.

A 14,5 dall’inizio degli scalfi, chiudere le 66 m restanti.

DAVANTI

Si lavora come per il dietro fino a 30,5 cm dal bordo.

Per lo SCOLLO ,chiudere le 20 m centrali e terminare le 2 parti separatamente diminuendo ancora verso il centro ogni 2 ferri 3 m e 1 m.

a 2,5 cm dall’inizio dello scollo, chiudere le 19 m della spalla destra e per il bordo della spalla sinistra lav le 19 m  a coste 1/1 per 2 cm ancora. Chiudere le m.

MANICHE

Ricordatevi che sono al gomito, volendo farle al polso , montate meno maglie, lavorate qualche cm a coste, iniziate la stessa lavorazione a punto riso e tortiglione del modello, e fare delle diminuzioni ai lati per arrivare all’altezza degli scalfi con lo stesso n di m indicate nel modello.

Con i f 4 montare 39 m e lav 4 f a m tubolare e 8 f a coste 1/1( 2 cm)

Cont con i f 5 aumentando 5 m nel primo f  e impostare il lavoro in questo modo: 9 riso,26 tortiglione,9 riso.

Aumentare ai lati 1 m ogni 4 ferri 8 volte lav le nuove m che si formano a causa degli aumenti, a p riso.

A 14 cm dal bordo per gli scalfi, chiudere ai lati ogni 2 f : 3m, 2 m per 2 v.

A 2,5 cm dall’inizio degli scalfi, chiudere le 46 m restanti.

FINITURE

Chiudere la spalla destra,con i f 4  al diritto del lavoro,riprendere 67 m attorno allo scollo compreso il primo cm  del lato del bordo della spalla sinistra, lav a coste 1/1 per 4 cm poi chiudere( si chiude lavorando a coste)

Sovrapporre il bordo della spalla sin sulla spalla ds,e imbastirlo,cucire i fianchi,chiudere e montare le maniche comprendendo nella manica sinistra il bordo laterale del bordo della spalla.

Togliere l’imbastitura.

Cn l’ago da lana  fare un’asola volante all’estremità interna( lato del collo) del bordo della spalla sinistra.
In corrispondenza dell’asola volante, sul dietro della spalla sin, attaccare un bottone.

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.196 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: