Feeds:
Articoli
Commenti

AVVISO ..AI NAVIGANTI

Vorrei dare un avviso senza sembrare acida, ma sono veramente stanca di rispondere a domande la cui risposta sta nel blog; ho messo tanti, ma veramente tanti modelli, se non li ritrovate, scrivete la parola chiave in alto dove dice” cerca”, e solo dopo che ci avete provato un po’ di volte, chiedetemi notizie, capisco che si fa prima a chiedere che a cercare, ma quando ricevo una richiesta di questo genere:”non riesco a trovare la spiegazione dei berretti peruviani che avevo visto..” e io cerco “berretti peruviani” e subito mi appare..beh,

Oppure c’è chi si butta a fare modelli complicati senza nemmeno sapere come si chiudono le m, quando nel blog sotto “categorie” ci sono non solo le spiegazioni ma anche i video.. beh, sappiate che non vi risponderò più, anche a rischio di apparire antipatica..

Altro avviso e poi la finisco, la gran parte dei modelli pubblicati, non sono miei, molti,  sono di singole creatrici a cui ho chiesto il permesso a pubblicare, e me lo hanno dato anche perchè ho detto che i modelli sarebbero stati pubblicati free, e   per uso personale e non per essere venduti;quindi, mi raccomando, usateli per uso personale.

Mi è capitato di trovare un sito, che vendeva capi confezionati su modelli”della maglia di marìca” e c’erano pure le foto prese dal blog..

Nessuno inventa nulla, e poi nei modelli della maglia come nelle ricette di cucina, ci si serve di un modello o anche di due per farne un terzo, magari aggiungendo quel qualcosa di personale che fa la differenza… evitando così di fare una plateale e banale scopiazzatura…

Vi copio e incollo la licenza  Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 3.0 Italia 

Licenza Creative Commons

Tu sei libero:

  • di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest’opera
  • di modificare quest’opera

Alle seguenti condizioni:

  • Attribuzione — Devi attribuire la paternità dell’opera nei modi indicati dall’autore o da chi ti ha dato l’opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l’opera.
  • Non commerciale — Non puoi usare quest’opera per fini commerciali

Prendendo atto che:

  • Rinuncia — E’ possibile rinunciare a qualunque delle condizioni sopra descritte se ottieni l’autorizzazione dal detentore dei diritti.
  • Pubblico Dominio — Nel caso in cui l’opera o qualunque delle sue componenti siano nel pubblico dominio secondo la legge vigente, tale condizione non è in alcun modo modificata dalla licenza.
  • Altri Diritti — La licenza non ha effetto in nessun modo sui seguenti diritti:
    • Le eccezioni, libere utilizzazioni e le altre utilizzazioni consentite dalla legge sul diritto d’autore;
    • I diritti morali dell’autore;
    • Diritti che altre persone possono avere sia sull’opera stessa che su come l’opera viene utilizzata, come il diritto all’immagine o alla tutela dei dati personali.
  • Nota — Ogni volta che usi o distribuisci quest’opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza.

LE “BEBE'”

SCARPINE

Le avevo già pubblicate, poi, grazie ad una lettrice che aveva riscontrato un errore, e sapete, una di quelle toste, che non si fermano davanti a niente e a nessuno,che non mollano( circa 12 email..) incuranti del fatto che siete reduci da un mercato sotto la pioggia, che è seguito a un periodo pesantissimo, documentato da foto, articoli, commenti.. no, ha trovato l’errore e l’errore va corretto, è una questione di principio,anche se ,come ammette lei stessa, le ha comunque finite,  e se per stanchezza non riesco a trovare l’errore o  non rispondo perchè sono crollata, riscrive, “ma come, non rispondi più?”, e i questi casi qualcun’altro è passato anche agli insulti.. e allora eccole, anche se nel blog ce ne sono tante altre..e se trovate che ancora c’è un errore, cercatene delle altre, si vede che queste sono proprio sfortunate..!

Comunque siccome stavano nello stesso articolo di altre che  sono piuttosto facili, mi sono resa conto che non sono proprio da principianti, allora le ho “estrapolate” e gli ho dato l’onore di un articolo a sè-

FERRI 5

MISURE-neonato(3/6-9 mesi)

SCARPINA SINISTRA
* CON I FERRI 5 ,INIZIANDO DAL CENTRO DELLA SUOLETTA, montare 24m(28-32)With smaller needles and B, beg at center of sole, cast on 24 (28, 32) sts.
f 1 rov del lav): rov.
f 2:dir
f 3:  10rov (12, 14), (i aum intercalare,1 rov)rip 4 volte,1aum int,10rov,(12-14)= 29 (33, 37) m.
f4: montare 2m,dir fino alla fine= 31 (35, 39) m
f 5: montare 2m, rov fino alla fine – 33 (37, 41)m.
lav  4 (6, 6) ferri dir.
DIMINUZIONI PER LA PARTE SUPERIORE
f 1 (DIR DEL LAV):
11dir (13, 15), 2ass ritorte, 7dir, 2 ass, 11dir (13, 15) =31 (35, 39) m.
f 2: dir
f 3:  11 dir (13, 15), 2 ass rit,  1dir, 1 acc doppia, 1dir, 2ass, 11dir (13, 15)= 27 (31, 35) m-
f4: dir.
** f 5 (dir del lavoro):6dir (7, 8), passare queste 6 (7, 8)m su una spilla per il laccetto d’abbottonatura, chiudere le succ 6 (7, 8) m ,2dir (ci sono 3m sul ferro di destra), passare queste 3m su una spilla per la fibbia,chiudere le succ    6 (7, 8) m, dir fino alla fine del ferro= 6 (7, 8) m rimanenti.FIBBIA
Continuare a lavorare solo sulle 6 (7, 8) m.
f succ: dir.
f succ:montare 10 (12, 14) m per la fibbia,2 ass rit,1 gett(per l’asola), dir fino alla fine del ferro= 16 (19, 22) m alla fine di questo ferro.Chiudere.LACCETTO DEL BOTTONE
Passare le 6 (7, 8)m del laccetto del bottone  dalla spilla al ferro pronte per lav al ferro sul rov del lavoro, lav 2 ferri diritti.

Chiudere.

FIBBIA A T
Passare le 3m della fibbia dalla spilla al ferro pronte per essere lavorate al ferro sul rov del lavoro, lav 15 (17-19) ferri diritti..

Chiudere.

SCARPINA DESTRA
Lavorare come la sinistra da * a **.
f5: 6 dir(7, 8), passare queste 6 (7, 8) m su una spilla per la fibbia, chiudere le succ 6 (7, 8) m, 2dir (ci sono ora 3 m sul f di destra), passare queste 3m su una spilla per la fibbia centrale a T, chiudere le succ 6 m(7, 8) lav dir fino alla fine del ferro= 6 (7, 8) m rimanenti.

LACCETTO DEL BOTTONE
Continuare a lav solo sulle  6m (7, 8)fare due f dir.
Bind off.

FIBBIA
Montare  10 (12, 14) sul ferro vuoto, con lo stesso ferro lav le 6m (7, 8) della fibbia sulla spilla.
f succ: dir fino alle ultime 2m, 1gett(per l’asola), 2 ass al dir.
CHIUDERE-

FIBBIA

lav come la fibbia della scarpina sinistra.

FINITURE
PIEGARE A METà IL FERRO DI MONTAGGIO e cucire i margini assieme per fare il centro della suoletta, fare le cuciture   del dietro e , piegare a 3/4 la fibbia  al rov e cucire, passare il laccetto attraverso la fibbia, cucire un bottone .

 

IL TOPONE DI SABINA

Ciao Marìca!
Tempo fa ti ho chiesto la traduzione del topo e tu sei stata cosí gentile da inviarmela immediatamente. All’inizio la spiegazione sembrava alquanto incomprensibile, soprattutto per una inesperta come me, anche tu nell’e-mail scrivi che non è ben chiare e che forse manca una parte. Ma poi, pensa e ripensa ho capito! E’ lo stesso procedimento del poncho che hai pubblicato nei super facili di Febbraio 2011…Troppo bello! Ho iniziato lavorando gambe, corpo e braccia. Le braccia (10,5cm) sono il davanti e il dietro, perché è li che verrà piegato e si proseguirà con corpo e gambe. Sono molto orgogliosa del risultato, piace molto anche a mia figlia Alice che tra i mille pupazzi e bambole, ha scelto il mio topone per andare a dormire. Quindi grazie di cuore Marika per il tuo aiuto e grazie di cuore a mia madre che l’ha imbottito e cucito…dovrò imparare a fare anche questo. Un bacione da Sabina e Alice da Ravenna. Ps. Ti mando la foto, spero ti piaccia!

SPIEGAZIONE

TOPO

FERRI 3 e 4

CAMPIONE CON I FERRI 3- 27m x 35 ferri=10cm

Filato rosa,beige chiaro e grigio piombo

CORPO

Si lavora in un unico pezzo cominciando dal basso della zampa anteriore destra.

Montare 13m con i f 3 e il filato beige chiaro ,lav a m rasata,lasciare in attesa a 5,5cm.

Fare un’altra zampa alo stesso modo e riunirle dopo aver aggiunto 4m tra le due, continuare sulle 30m.

A 10,5cm per le braccia aggiungere 11m ai lati= 52m

A 10,5cm si è a metà del lavoro, continuare invertendo le spiegazioni..

TESTA(farne 2)

Montare 7m con il colore del corpo,e i f 3,lav a m rasata e seguendo lo schema,ogni quadretto corrisponde a 1m e a un ferro,con gli aumenti verso l’esterno e le diminuzioni verso l’interno.

orecchie(2) parte esterna,,colore del corpo

Montare 10m lav a m rasata seguendo lo schema

orecchie parte interna: co il rosa.montare 11m e seguire lo schema.

MONTAGGIO

Piegare il corpo per chiudere i sottobraccia,l’interno delle gambe e i lati lasciando un’apertura, passare un filo di arricciatura con il col chiaro all’estremita’ delle braccia e delle zampe, tirare al massimo e fissare solidamente.imbottire e chiudere l’apertura.

Cucire le 2 parti della testa una sull’altra lasciando un’apertura, imbottire,cucire un’orecchio col grigio su una di col chiaro poi cucirle ai lati della testa.

Cucire la testa al corpo con il sottomento sul davanti del corpo

Ricamare gli occhi,le ciglia,il muso,e i baffi a punto lanciato nero(come da foto).

SALOPETTE

CORPO

Si lavora in un unico pezzo cominciando dal basso di una gamba.Montare 27m col piombo,e i ferri4,lasciare in attesa a 4 cm di altezza,lavorare la seconda gamba allo stesso modo montando 2m alla fine dell’ultimo ferro

Lav 1 ferro sulle 29m e agg 2m per il cavallo riprendere le m in attesa e aggiungere 2m=60m

A 11 cm chiudere 19m(mezzo dietro e sottobraccia) ,lav5m(bretelle),chiudere 12m(mezzo davanti) chiudere le ultime 19m( sottobraccia e mezzo dietro).

Lavorare 11 cm sulle 5m di ogni bretella e chiudere.

TASCA

Montare 18m col rosa e ferri 3 lav 1 f rov sul dir poi continuare a m rasata diritta e dim 1m ai lati del 12°,14°,15à ferro, poi chiudere.

MONTAGGIO

Riprendere 44m col piombo e ferri 4 sul bordo di una bretella e le 19m, chiudere subito al ferro succ lavorando al rov sul diritto,fare lo stesso lavoro sul bordo interno delle bretelle e il mezzo davanti dopo aver ripreso 64m.

Piegare la salopette per chiudere il mezo dietro,poi ogni gamba.

Cucire la tasca, e ..vestire il topo, incrociare le bretelle dietro e cucirle da una parte e dall’altra del mezzo dietro.

 

 

Sapevamo già che il meteo non era a favore, ma fiduciosa  ieri sono andata lo stesso a portare le cose, e le abbiamo ricoverate per la notte nel porticato della “Casina di Raffaello”, che è diventata una bellissima ludoteca per i bambini.

Tutta la notte ha scrosciato, e questa mattina sembrava ci fosse una speranza, per cui mi sono precipitata , e ho allestito il banco assieme a Onelia e Carla.

Quasi subito dall’apertura del mercato siamo state circondate da mamme e ..lettrici del blog, è stata una festa, e tutte hanno comperato,   alcune sono venute a   Annamaria è venuta fin da Napoli, mi ha portato delle cose bellissime  .

ha comperato anche la mamma di questo bellissimo bambino con i capelli rossi(come sapete ho un debole per i rossi..!)

Bene , da questo momento in avanti, non ho più avuto un momento per fermarmi e continuare a fare foto.. alle due siamo dovute fuggire e conclusione: è stata venduta circa la metà delle cose che mi avete inviato, anche se mi sembra di essere tornata ancora con buste e scatoloni pieni, ricavato:840 euro, a cui bisogna aggiungere i circa 100 euro della vendita del modello del”golfino per Cavezzo”,e di cui vi ringrazio di cuore, per cui : 940 euro., che domani verranno inviate alla onlus di cui Lara è volontaria.(vi farò vedere la ricevuta: trasparenza fino in fondo..)

Ci diranno poi a chi andranno destinati.

Se il tempo fosse stato più clemente, avremmo raccolto sicuramente altrettanto nel pomeriggio, comunque ho intenzione di fare un altro mercato, al “Borghetto Flaminio” questa volta, un mercato frequentatissimo della capitale, che c’è tutte le domeniche; sicuramente in una cornice molto meno suggestiva di Villa Borghese, ma sta a due passi da Piazza del Popolo, e poi è in parte al coperto o sotto i gazebo.

Grazie ancora care amiche-di-ferri, per il calore che avete comunicato a tutta questa iniziativa e che traspariva dalle lettere che accompagnavano i vostri capolavori.

Continuate  mi raccomando , Lara è pronta a coordinare future iniziative.

Sabbatini.lara@libero .it

l’arca delle mamme onlus IT 35803538766720000001458409

E un grazie alla bravissima organizzatrice del mercato, Beatrice Cecchini,si è spesa veramente tanto, anche fisicamente, grazie  grazie.

DOMENICA 30 a villa borghese

  A Villa Borghese la prima festa dell’usato per i bambini
L’associazione culturale Garage Sale Kids propone una giornata dedicata al riuso e al riciclo creativo. Ai più piccoli la possibilità di diventare protagonisti degli scambi, da espositori o da visitatori di F. Cif.

Giocattoli, libri, vestiti, articoli di puericultura, attrezzature per l’infanzia. Tutto in ottimo stato. È la proposta di Garage Sale KIDS Italia, in programma per domenica 30 settembre a Villa Borghese, nell’area antistante piazza di Siena: il primo evento in Italia dedicato al mondo dell’usato per bambini.

L’appuntamento, organizzato dall’associazione culturale Garage Sale Kids con il patrocino di Roma Capitale, è a partire dalle 10.30. L’obiettivo: promuovere attraverso attività culturali, artistiche e ricreative «le buone pratiche del riuso e del riciclo creativo, fondamentali per un concreto sviluppo sostenibile», spiegano gli organizzatori. La manifestazione infatti, a ingresso libero, sarà un’occasione di incontro per bambini e famiglie per scambiare oggetti che non si usano più, ottenendo in cambio qualcosa che invece «magari si desidera da tempo».

Coinvolti in maniera attiva proprio i più piccoli, che potranno partecipare allo scambio sia in veste di espositori, affiancati da un familiare, oppure di visitatori, portando con sé gli oggetti da barattare. L’idea di fondo, sottolineano dall’associazione, è offrire « una concreta opportunità di apprendimento per comprendere che le cose inutilizzate possono essere un tesoro per qualcun altro, e per rispettare l’ambiente evitando inutili sprechi, rendendo tutti più consapevoli e responsabili nei propri gesti quotidiani».

All’interno della manifestazione, che andrà avanti fino alle 18, sarà allestita un’area “Ludico-educativa” dedicata ai laboratori artistici e alle attività ricreative, dove giocare, creare e divertirsi a tema eco-sostenibile. Alle 15 e alle 17.30 poi sono in programma due appuntamenti di letture gratuiti, alla Casina di Raffaello: i giovani ospiti ascolteranno alcune fiabe della tradizione popolare ri-ciclate, ossia attualizzate in chiave moderna o rivisitate in nuove e diverse storie.

LA MAGLIA DI MARICA sarà presente per vendere i tanti capi inviati dalle lettrici del blog, e il ricavato andrà a favore di Cavezzo, il paese dell’Emilia distrutto dal terremoto il maggio scorso.

Sarà presente Lara Sabbatini, una cittadina di Cavezzo che con una email al blog questa estate ha ha dato il via all’iniziativa.

Marica e due validissime collaboratrici, Onelia e Carla, 2 lettrici romane del blog, daranno il loro aiuto e si alterneranno anche nelle lezioni di maglia e uncinetto.

Garage Sale Kids, in collaborazione con l’associazione di volontariato Unione Capitolina ONLUS, “costola” dell’Unione Rugby Capitolina, promuove anche l’iniziativa solidale “Share with LOVE” a favore dell’associazione Davide Ciavattini, per la ricerca e la cura dei tumori e leucemie dei bambini, attiva principalmente all’interno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Tutti i partecipanti alla manifestazione saranno invitati a donare una parte degli oggetti disponibili lasciandoli presso l’apposita area raccolta.

28 settembre 2012

Il mio campanello suona in continuazione,e  oramai tra me e il corriere si è creata una certa ..complicità..! e tra le “corsiste”, le vostre email a cui rispondere, fare le foto delle cose che mi mandate e pubblicarle, cercare e scrivere nuovi articolo, i nipoti(sono cominciate le lezioni:ginnastica, ecc) non mi annoio davvero!

Comunque vedo che il topdown è proprio piaciuto a tutte quante!

Come vi avevo anticipato, con domenica si chiude l’iniziativa legata alla maglia di Marica, ma come sapete continua da altre parti, per cui :

questo l’IBAN della Onlus a cui eventualmente inviare offerte:

l’arca delle mamme onlus   IT 35803538766720000001458409

e l’email di Lara Sabbatini a cui far capo per invii dei golfini per la continuazione dell’iniziativa: sabbatini.lara@libero.it

Oggi ho ricevuto un bellissimo topdown con i colori del mare da una che al mare ci vive davanti,Paola di Napoli, e prima di farvelo vedere vi faccio leggere la lettera che lo accompagna:

 

 

  E poi queste cose deliziose di Rita Pisano, una corsista dell’inverno scorso a cui avevo dato appuntamento ieri pomeriggio..dandole poi una”buca”tremenda, perchè me ne sono di menticata,… ero davanti alla palestra dei nipoti a quell’ora, ma la giornata di ieri tra le lezioni, il gatto infortunato e i bambini è stata da infarto,giornata cominciata alle 5(del mattino..) e finita alle 9..

 

 

 

 

 

Oggi mi sono arrivate altre cose per Cavezzo, dall’amica Irene Bartolini, lana e anche anche capi d’abbigliamento che lei vende dal suo sito:”caffellatte a colazione”, e poi ancora tante cose deliziose e soprattutto le preziosissime etichette! grazie Cristina!!!!!

e poi ancora un delizioso piccolo cardigan da una amica italo-londinese:Sara:

e poi berretti e topdown a non finire:

Grazie a tutte voi, e senza di voi questa iniziativa non ci sarebbe stata.

Domenica porteremo tutto al mercato e invito le amiche romane a questo punto a venire a comperare..

Questa avventura per quanto mi riguarda, finirà domenica, pubblicherò un “servizio” sul mercato, e anche vi comunicherò la somma raccolta, comprensiva anche di quello che il modello del logo,”Il golfino per cavezzo” ha racimolato, da lunedì continuerà ad essere in vendita a ..metà della cifra(diciamo ..2 euro va”) per finanziare..il blog! ma comunque ora avete capito come si fa per cui presto troverete altri modelli originali, e firmati”la maglia di marica”-

Pubblicherò anche la ricevuta del bonifico con l’indirizzo dell’ente (penso la onlus in cui Lara è volontaria) che ci farà sapere a chi ha destinato ciò che abbiamo raccolto.

Se mi resteranno dei capi ho due possibilità: nella locandina del mercato c’è un’indicazione, che dice che quello che resta può essere lasciato ad una associazione:”Davide Ciabattini Onlus”per la ricerca e cura delle leucemie oppure inviare tutto a Cavezzo e Lara si occuperà di distribuirle   a chi ne ha più bisogno.

Da un lato non vorrei fare viaggiare ancora queste cose, va finire che sono più i costi che il ricavato..dall’altro le avete fatte per Cavezzo e quindi sarebbe giusto che lì andassero a finire..ma d’altronde anche la cura dei bambini leucemici.. sempre di bambini si tratta… fatemi sapere qual’è la vostra opinione.

So che altre volontarie si stanno attivando per continuare l’iniziativa , ma avranno altri nomi e altro logo, nessuno quindi può raccogliere fondi con il nome del blog, o “un golfino per cavezzo o il nostro logo, perchè dal momento che non sarè più io a gestire l’iniziativa, non mi posso fare garante per altri che non conosco, e garantire quindi la stessa trasparenza che ho messo io in questa.
So che Lara Sabbatini, di cui ho la massima fiducia, terrà le fila delle altre iniziative, per cui rivolgetevi direttamente a lei per ulteriori invii, e sono sicura che sarà felicissima di rispondervi:

sabbatini.lara@libero.it

A presto quindi, ma siccome oggi è solo martedì e una di voi mi ha chiesto il modello del golfino a fragola di Giorgia e io..so dove trovarlo, mi farà viva presto…..

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 6.621 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: