Feeds:
Articoli
Commenti

Posts contrassegnato dai tag ‘LONDRA’

Come sempre lascio questa città con rammarico, anche perchè lascio lì anche un pezzo di cuore..

Comunque questa volta, una volta di più, mi sono resa conto di quante cose si possano fare per una città e i suoi cittadini, solo impiegando bene i soldi delle tasse! (altro…)

About these ads

Read Full Post »

20130224-153458.jpg
..ma facendo i tortellini!

20130224-153559.jpg

Tommaso il mio “figliuolo” minore( quello in piedi con il bicchiere) che sta in quel di Londra, ha invitato a cena gli amici ma gli fa chiudere i tortellini..

Read Full Post »

LONDRA LONDRA LONDRA…..

A proposito di Londra..ammetto di avere avuto poco tempo di occuparmene ,però ..dopo una rapida ricerca sono arrivata a questi risultati:
PREMESSA,
Premetto che, sono felice di farvi da Cicerone in questa città che adoro, e non chiedo certo di essere retribuita per farlo,ma..che ne dite di contribuire almeno ..alle spese?
per cui, detto questo eccovi le mie proposte.
Ho cercato sia i voli delle compagnie low cost che Alitalia e ,per quanto riguarda gli alberghi ,fermo restando che non consiglio di scendere troppo di prezzo, visti i giudizi negativi che poi si leggono su certi alberghi,dopo averne presi in considerazione tanti, sono arrivata a questo che poi vi vengo a proporre.
Ho cercato voli con partenza da Roma,dal 10 al 14 ottobre con partenze attorno alle 10 del mattino e ritorni nel pomeriggio, i costi sono comprensivi di bagaglio e trasporto dalla’aeroporto al centro città,nel caso di Ryanair ,l’arrivo è all’aeroporto di Stanstead circa un’ora da Londra e per Easyjet all’aeroporto di Gatwick e ambedue sono lontani dal centro, soprattutto Stanstead.
Alitalia arriva a Hathrow, che raggiunge Londra con la metro e quindi si arriva praticamente all’albergo con 6 sterline,mentre con le altre compagnie bisogna prevedere ,una volta arrivati in centro di prendere la metro o un taxi per raggiungere l’albergo.
VOLI
RYANAIR euro. 118
EASYJET. euro. 143
ALITALIA. euro 250
Al costo di volo e albergo bisogna aggiungere la metro, si fa una “OYSTER CARD” un tesserino che si carica all’inizio e per 4 gg 20/30 sterline dovrebbero bastare.
Non trovo che mangiare a Londra non sia più caro che in Italia,perchè ci sono infinite soluzioni, dai buonissimi panini di “PRET A MANGER” alle stupende insalate di tante cafeterie, ai buffet dei grandi magazzini( ho mangiato un piatto di pesce e un flute di prosecco al Deli di Mark & Spencer con 11 sterline).
Sia voli che alberghi vanno prenotati piuttosto in fretta perchè man mano che ci si avvicina alla prtenza,i prezzi salgono.
Potete anche cercarvi un albergo per conto vostro purchè sia nella stessa zona, per non perdere troppo tempo per ritrovarsi.
Sono ben accetti aiuti concreti, per soluzioni alternative.

ALBERGHI
Ho fatto una ricerca per un gruppo di 8 persone, penso infatti che più o meno questo sia il massimo per condurre in giro un gruppo di persone senza fare troppa confusione.
Ho cercato alberghi in una zona centrale,EARLS COURT che permette di andare dappertutto in tempi brevi e volendo anche di tornare in albergo ..a riposare prima di rituffarsi nello shopping.
KENSINGTON TOWN HOTEL- http://www.booking.com/hotel/gb/hogarthhotelkensington.it.html?aid=318615;label=gog235jc-district-it-gb-earlscourt-nobrand;sid=b514738acd1c6cf97f854f649a19807e;dcid=1;checkin=2012-10-10;checkout=2012-10-14;srfid=9d9ec633c3704387350f59f13bda914cX10http://www.booking.com/hotel/gb/hogarthhotelkensington.it.html?aid=318615;label=gog235jc-district-it-gb-earlscourt-nobrand;sid=b514738acd1c6cf97f854f649a19807e;dcid=1;checkin=2012-10-10;checkout=2012-10-14;srfid=9d9ec633c3704387350f59f13bda914cX10
doppia euro 348
singola euro 328
cancellazione gratuita fino a 2 gg prima
Ma basta cercare :”london hotel earls court” e io mi sono sempre trovata bene prenotando con booking.com. , nel filtro mettete anche i giudizi dei clienti e guardate che ci sia inclusa “cancellazione gratuita”
Naturalmente chi non abita a Roma, può cercare soluzioni di volo dalla sua città.
La mostra che si chiama
Fate:” THE KNITTING & STITCHING SHOW” dall11 al 14 ottobre metro Piccadilly ,uscita WOOD ST STATION
prezzo- 15 sterline
ho già pubblicato le cose che si possono fare, comunque oltre alla mostra, se volete andare nelle mecche della maglia, sono john Lewis, in Oxford st dove per altro essendo un grande magazzino potete trovare tante altre cose, e poi sta vicino a Selfridges e Liberty’s dove ancosa si trova lana oltre che i tessuti liberty, e a Bond str.
Poi Peter Jones, in Chelsea, che comunque ha le stesse cose di John L , ma sta in Chelsea all’ inizio di King’s road una zona bellissima.
Come ho già scritto, i quartieri che amo ,oltre Chelsea( ci sono tra l’altro dei bellissimi negozi per bambini: Trotter con le scarpe ,e Caramel e poco più lontano, in Walton st, “Nursery window” con le cose fatte a mano in cashmere Loro Piana( in questo caso, guardo soltanto..ma non sono comunque più cari di certe firme italiane,da Armani Junior a tante altre firme), sono Nottingh hill, dove c’è una stradina con alcuni negozi di cose per bambini anche un charity, che essendo in una bella zona, permette di fare degli acchiappi niente male.
Poi Hampstead, il villaggio in cima ad una collina dove ha abitato anche Freud..
Continuando a parlare di shopping, assolutamente da non perdere, il nuovo centro commerciale di Westfield, a ovest del dentro, in Sheperds bush, fantastico, con tutti i negozi e catene possibili, e anche con una parte con i negozi più ..costosi :”The Village”.
Poi naturalmente c’ il British museum, con la bellissima cupola, e la National Gallery, e il giro in battello e….
ATTENDO NOTIZIE DA VOI e se volete potete anche telefonarmi
:3386534780
email: cmzamperetti@gmail.com

Read Full Post »

Programma londinese per oggi,lunedì

Il lunedì mattina c’è un mercato a Covent Garden,sia mercatino delle pulci che cose varie e ho visto che c’è anche un banco del negozio delle lane diCarnaby street:”all fun of the fair” in cui progettavo di andare,poi un salto da Liberty sempre per lana modelli e bottoni e poi se le gambe mi ci portano, da JLewis in Oxford str ovviamente sempre per lo stesso motivo ma anche per i saldi con buonissimi prezzi per abbigliamento bambini. (altro…)

Read Full Post »

20120628-082635.jpg

Vi riassumo cosa fare (o almeno cosa faccio io per arrivare a Londra e girarla )

Parto con Alitalia, cercando di comperare il volo con parecchio anticipo, i vantaggi sono:bagaglio consentito compreso nel costo del biglietto:23 chili .+ il bagaglio a mano, arrivo all’aeroporto di Heathrow da cui si raggiunge ogni parte di Londra con 6 pounds di metro( con Easyjet:bagaglio:38 euro, treno da Gatwick. 25 sterline fino a Victoria poi ci vuole un taxi per raggiungere l’albergo, c’è l’autobus che porta in centro e costa poco in effetti, ma ci mette parecchio e poi ancora il taxi o la metro, al ritorno poi se si va all’aeroporto in bus se c’è traffico si rischia di perdere l’aereo, per non parlare di Ryanair che parte e arriva a Stanstead)

Già all’aeroporto si fa la Oyster card, un tesserino magnetico che vi permette di girare Londra con ogni mezzo, una carica settimanale costa circa 30 sterline(un singolo viaggio:4 sterline…!)si compera sia al distributore automatico con la carta di credito che facendo la fila allo sportello.

prevedete di portarvi abbigliamento a ..cipolla, in metro e nei negozi fa sempre caldo, una K-way , un cardigan da mettere sotto se necessario.

BORSA- una piccola da mettere di traverso ben appoggiata sulla pancia( nella mia in uno scomparto sul retro metto la Oyster card ed è sufficente appoggiare la borsa sul lettore all’entrata e uscita della metro per passare) e uno zainetto di quelli leggerissimi da riempire man mano eper da metterci  piantina, un piccolo ombrello e un paio di scarpe di riserva..)

SISTEMAZIONE- ci sono migliaia di soluzioni, molti piccoli alberghi nella zona di Earls Court, molto strategica, su Booking.com ci sono tutte le soluzioni.

CIBO-da evitare  i ristorantini e tutto ciò che è italiano.. resistete una settimana senza pasta.. nei grandi magazzini e cafeterie ci sono cose sfiziose a buffet.

CONSIGLIATO-il the con gli scones da Liberty’s , ristorantino mediterraneo in Camden Passage,spesa da Waitrose(basement di Jlewis, in Oxford circus,)e Mark & Spencer, Tesco + economico.

…E poi leggetevi quest’articolo e portatevi una guida per tutto il resto e unitevi al gruppo per un viaggio i primi di ottobre.

(altro…)

Read Full Post »

Hampstead heath

Mercato antiquario” per strada ” a Camden passage.

MERCATI

Andate a Covent garden,al Giubilee market ,durante la settimana si vendono cibi, ma il sabato e la domenica artigianato e il lunedì mattina antiquariato.

Ma è comunque piacevole la zona in sè, spesso nella piazzetta sottostante ci sono cantanti lirici che cantano arie d’opera      mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi

e c’è un negozio di “case delle bambole”, delle piccole meraviglie.

Un altro mercato interessante è il “BOROUGH MARKET”, nella zona di Southbank, quella una volta malfamata dei magazzini marittimi e ora completamente rinnovata, dicevo il mercato, sotto un cavalcavia in un’atmosfera molto”dikensiana” , ci sono bancarelle che vi offrono cibi cucinati di tutte le parti del mondo, da assolutamente non perdere il “fish and chips” con le patate spruzzate d’aceto. (altro…)

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.724 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: