Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘senza categoria’ Category

taglie

56/62(68/74)80/86(92/98) cm di altezza bambino

Misure del capo finito 

Circonferenza:38(42)46(50) cm
lunghezza fino al cavallo: 23,5(25,5)27(29) cm

Filato

Novita Baby Wool
Rose 100(100)150(150) g and  Novita Venla 
Apple Blossom per

ferri circolari da 40 cm misura 3½ e 4 mm

Ferri a d punte 3½ mm e 3 mm
2 bottoni  

Campione
20 m e 28 ferri a m rasata cin i ferri più grossi = 10 cm

Schemi:

Schema B

schema a

abbreviazioni

Dall’alto in basso

Dir su dir e rov su rov

Accavallata

2ass al dir

Gettato

Passare due m al dir,1 dir,acc le m passate sul dir

Nocciolina: lav nella stessa m:1 dir,1gett,1dir,1gett,1dir:5m;: :

dietro cavallo

Con i ferri circ più grossi montare 12(12)16(16) m e lav al rov sul rov del lav.

Proseguire a m rasata

Aumentare ad ogni ferro 1 m ai lati all’interno della prima e ultima m (un gettato che al f succ lavorerete al dir o al rov ritorto per evitare il foretto). Rip gli aumenti per 17(19)19(21) volte in totale = 46(50)54(58) m. Lasciare le m in attesa.

Davanti cavallo

Con i ferri più grossi riprendere 12(12)16(16) m dal ferro di montaggio e lav al rov( sul rov del lav)

Proseguire a m rasata fino a 3(3,5)3,5(4) cm. Alla fine del ferro aggiungere ai lati ( con il montaggio a cappio)2×2 m, 1×3 m, 1×4(5)5(6) m e 1×6(7)7(8) m = 46(50)54(58) m.

Corpo

Dir del lav: lav le 46(50)54(58) m del davanti,mettere un segnap per indicare il fianco,lav le 46(50)54(58) m del dietro, segnap,( per indicare l’inizio del giro).). 92(100)108(116) m sul ferro

Proseguire a m rasata in tondo.

A 2(3)3,5(4,5) cm, diminuire 1 m ai lati dei segnap : *1 dir,1 acc, lav fino alke ultime 3m prima del s:2 ass al dir,1 dir,*, rip *–* un’altra volta. 4 m diminuite. Rip le dim ogni 2(2)2,5(2,5) cm altre 3 volte = 76(84)92(100) m . 

Ferri accorciati (german short rows) lavoreremo solo sul dietro in avanti e indietro

Quando il corpo misura 10(11,5)13(14,5) cm, ottenere più altezza solo sul dietro facendo dei ferri accorciati : lav 38(42)46(50) m del dietro, passare il primo s, lav fino alle ultime 4 m prima del secondo segnapunti . Girare il lav . Passare una m al rov con il filo davanti , tirare il filo e portarlo sul ferro dietro al lav , si formeranno due gambe della m passata nel f precedente ottenendo così una maglia doppia ( german short rows vedere su you tube)

Lav rov fino alle 4 m prima del s succ, girare il lav , creare la m doppia. Proseguire facendo i ferri accorciati e girando il lav sempre 4 m prima della m doppia precedente . Lav fino a che avrete 3 m doppie in entrambi i lati

Ora riprendiamo a lav in tondo anche sul davanti

Giro succ: dir fino alla fine , lavorare assieme come un’unica m le due gambe della m doppia

Lav un giro dir lav assieme le m doppie rimanenti.

Ora lavoreremo la coulisse per fare passare il laccetto in vita. 

: 19 dir (21)23(25), girare il lav , lav rov fino alla girata precedente passando i segnapunti

Girare il lav .lav 3 ferri a m rasata poi lav al dir il ferro rov ( segno della piegatura)

Giro succ: dir fino al s di inizio giro Lav a m rasata in tondo per 4 giri . Chiudere morbidamente

Piegare lungo la linea e cucire sul rov del lav.

pettorina

con i ferri circolari più piccoli riprendere le maglie dal bordo superiore dell’apertura. Iniziare dal bordo sinistro (inizio del giro) e riprendere una maglia per ogni maglia rovescia della piegatura= 76(84)92(100) m. Mettere un segno. Per l’inizio del giro e lavorare a coste in tondo per 2 cm

Davanti della pettorina

Passare ai ferri più grossi e lavorare in questo modo: lavorare tre maglie a legaccio, 5dir (7)6(8), mettere un s, 22dir (22)28(28), s, 5dir (7)6(8), lavorare tre maglie a legaccio e chiudere morbidamente le successive 38(42)46(50) m del dietro . Restano 38(42)46(50) m per il davanti . 

Iniziare il motivo al ferro uno dello schema uno: chart I(I)II(II): lav 3 m a legaccio , 5 dir (7)6(8), pass il s, lav il motivo, pass il s, 5 dir (7)6(8), lav 3 m a legaccio,1 m diminuita, 37(41)45(49) m sui ferri. 

F 2: (Rov del lav) 3 m a leg,riv fino al s, lav il f succ dello schema I(I)II(II), rov fino alle ultime 3m:3 m a leg.

F 3: (Dir del lav) lav 2 m a leg, 1 accavallata, dir fino al s, lav il f succ dello schema , dir fino alle ultime 4 m:2 ass al dir,2 a legaccio:2 m diminuite,

Rip i ferri 2–3 altre 4(5)5(6) volte = 27(29)33(35) m. Lav fino al f 22 compreso.

Lav 8 ferri a legaccio su tutte le m

Bretelle

Ora chiuderemo le m centrali e lavoreremo solo le 7 m ai lati per le bretelle

Fate in modo di essere sul rov del lavoro quando chiudete le m centrali ma se siete sul dir del lav chiudetele lavorando al rov.

F succ( rov del lav): 7dir, mettere in attesa queste 7m, chiudere le succ 13(15)19(21) m lavorare fino alla fine,

Lav a legaccio le ultime 7 m per 16(17)18(19) cm o fino a 2 cm in meno della lunghezza desiderata.

Al f succ fare l’asola:3 dir,1 gett,2ass,2 dir

Fare altri 2 cm a legaccio poi chiudere le m sul rov del lav

Lav l’atra bretelle allo stesso modo

Finiture

bordi delle gambine: con i f a d punte 3½ mm riprendere 46(48)50(52) m dall’apertura di una gamba e lavorare 3 cm a coste, chiudere le maglie lavorando a coste. Ripetere per l’altra gamba.

Cucire bottoni sul dietro al bordo delle coste passare al vapore.

Laccio

I-cord : montare su un f a d punte 4 m, lavorarle al dur non girare il ferro spingerle all’inizio del ferro sulka fs e passando il filo di lavorazione dietro alle m rilavorarle al dir; rip fino a . 90(100) cm. Tagliare il filo passarlo nelle m tirare e nasconderlo all’interno . 

Passare il laccio all’interno della coulisse in vita e fare un nodo sul davanti

Read Full Post »

Ogni tanto qualcuno si accorge che esiste la maglia lavorata ai ferri.. .. questa volta è Rai 3, ” mi manda Rai 3″ con un servizio che parte dalla lana che lana non è.. passando da come mai in Italia non si allevano più le pecore che fanno la lana , e poi il lavoro a maglia, i ferri i benefici ecc

E hanno chiamato me come testimone …

Puntata registrata mercoledì , andrà in onda venerdì mattina alle 10.. mi manda Rai 3..

Read Full Post »

Potete sbizzarrirvi utilizzando avanzi di filato purché della stessa grossezza

Materiali :

2 gom di 3 colori di filato da lav con ferri 6,5 (6 gom in tot)

Ferri circolari 6,5

Spiegazione

Con il col di base montare 138 m

Abbreviazioni:

M:marcatore

PM: piazzare il marcatore

SM: spostare il marcatore

Lav 8 ferri diritti

Con il col 2 ( userete lo stesso col ogni 14 ferri)

F 1 :14 dir,pm, 10 rov, pm, 10 dir, pm, 10 rov, pm, 20dir,10rov, pm 10dir, pm, 10rov,pm, 10dir, pm, 10rov, pm, 10dir, pm, 10rov, pm, 14dir

F 2: dir

Rip questi 2 ferri per un tot di 14 ferri

F 15- cambiare con il col 3:
4dir, iniziando con 10 rov continuare alternando 10 dir e 10 rov per 13 volte in tot finendo con 10rov e 4 dir.

F 16 dir

Rip i ferri 15-16 per 14 ferri Alternando i col ogni 14 ferri ,rip il motivo (f 1/f 2 per 14 ferri e e f15 -f/16), alternando i colori fino alla lunghezza desiderata.

finiture:
Lav 8 ferri dir con il col di base poi chiudere al rov del lav lavorando dir

Read Full Post »

https://www.google.it/amp/s/lamagliadimarica.com/2016/09/17/completo-appena-nata/amp/

Oggi San Valentino, festa degli innamorati ma l’amore è universale quindi anche quello di una mamma o di una nonna..

Il completino della foto lo feci per la prima nipote femmina.. e l’unica femmina dopo 3 figli maschi e 6 nipoti maschi.,!

Ho iniziato a lavorare a maglia “da grande” , facevo cose per i miei figli quando erano piccoli, ma essendo 3 maschi non mi hanno mai dato molta soddisfazione in tal senso.

Ricordo un aneddoto che forse renderà meglio l’idea: accompagnavo assieme ai 2 fratelli più grandi il più piccolo ventenne all’aeroporto, partiva per fare un anno di Erasmus a Madrid (e se avessi visto prima il film”l’appartamento spagnolo “non ce lo avrei mandato!), gli avevo fatto con tanto amore un bel maglione che pensavo gli avrebbe ricordato nel lungo inverno madrileno. (…) la casa e la sua famiglia;premetto che è rosso di capelli, potrebbe essere scozzese, e uno dei fratelli gli fa:” dove vai con questo maglia da vecchia checca irlandese?!” inutile dire che il maglione non l’ho più visto.

Ho dovuto quindi aspettare la nascita dei nipoti per ritrovare la vena creativa, e nel frattempo è arrivato internet! E bè, con quel po’ d’inglese e di francese che conosco spazio in vasti campi e ogni giorno faccio nuove scoperte.

Ed è grazie ai nipoti ( che nel tempo sono diventati ..7.. da Vittorio il primo ora quindicenne a Edoardo l’ultimo che ha appena compiuto 8 mesi ) e sul filo della tenerezza , ho ricominciato a lavorare

So bene che finché sono piccoli non si rendono conto di nulla, ma credo che tutto l’amore che viene riversato in quei golfini in qualche modo gli arrivi..!

Contemporaneamente alla riscoperta della maglia iniziai a fare lezioni di maglia, scoprendo con gioia che non sono sola .. infatti nel tempo sono venute in tante.. neo nonne o mamme e anche giovani professioniste che vogliono prendersi del tempo per se stesse..

Fino alla fine degli anni ’60 tante lavoravano a maglia, non c’era ancora la moda pronta ..

Poi tra il prèt a porter e l’ondata femminista che ci ha fatto rinnegare le abilità manuali e femminili, la maglia è stata un po’dimenticata.

Almeno qui da noi; pensate che ho saputo invece che negli Usa a scuola si è tornati a fare” economia domestica” che come quelle della mia generazione ricorderanno un tempo si faceva alle medie anche da noi, assieme al ricamo ecc.

Si è anche scoperto quanto è rilassante , la chiamano il nuovo yoga e si dice che:” un’ora di maglia al giorno toglie lo psichiatra di torno..!!” Con in più la soddisfazione di avere creato qualcosa di bello con le proprie mani .

Fare maglia ha anche una funzione “terapeutica”   prendendo spunto ad esempio dal cuscino di fiori di maglia  come questo:

l’autrice è mamma di un bambino gravemente autistico e dice che la maglia le ha salvato la vita.

Contare le maglie è come fare yoga, la mente è concentrata su qualcosa di creativo e alle volte  si ha proprio bisogno di staccare” i fili”, e il creare da quell’anonimo gomitolo una piccola opera d’arte per  il proprio bambino o nipotino, o per farne oggetto di un piccolo regalo, un pensiero affettuoso, è gratificante e ci aiuta a stare meglio .

E quindi, se il mio lavoro può fornire anche un piccolissimo aiuto  in questo senso,mi sento già ripagata.

Quello che segue mi e’ stato mandato da una lettrice,Nonnalu:

“Voglio un filo di lana lungo quanto un romanzo russo e voglio mettermi la sera a lavorare il filo in capitoli e quadratini ragionando sul ricordo dei colori e delle persone e componendo frasi all’uncinetto e dialoghi a maglia alta e inventando losanghe, trecce e ventagli soffici come i primi versi di un amore e strappando il filo prima di intravvedere la fine del gomitolo.

E voglio disfare vecchi maglioni infeltriti e usare il cuore caldo della loro lana buona per fare una coperta nuova che contenga quei maglioni e offra ai loro fili una seconda opportunità. E voglio intrecciare i miei pensieri sfruttando il conforto della geometria e la grazia matematica dei punti da contare per non aumentare il mucchio di avanzi che è rimasto nel cesto della vita, alla rinfusa.

Ah, la coperta, poi, ve la regalo!”

L’ho trovata bellissima

L’autrice:Susanna Basso

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Susanna_Basso

Attraverso internet e i vari blog sono entrata in contatto con tanta gente e quasi tutti hanno  capito  lo spirito che sta alla base di internet che è la condivisione.

Traducendo modelli da autori inglesi ne ho apprezzato la chiarezza e la grande professionalità nelle spiegazioni: praticamente chiunque, anche chi è alle prime armi, è in grado di seguire la spiegazione e quindi eseguire il modello.

Gli inglesi e anche le autrici americane, amano il “lace”: il traforo o i bei motivi “aran” irlandesi o i jacquard, i “fair isle” divertenti e coloratissimi.

I francesi ci assomigliano un po’, quindi spiegazioni un po’ più sommarie, danno per scontato che chi si  accinge a leggere la spiegazione sappia già lavorare a maglia, in cambio hanno modelli moderni e assolutamente alla moda

Ed  ecco quindi come è nato questo blog, la voglia di condividere con voi amiche che mi venite a trovare, le mie scoperte.

Vorrei dare un consiglio che è frutto della mia esperienza, usare sempre ottime lane, la merino ad esempio,sono antiallergiche e anti infeltrimento, e senza aggiunta di materiali sintetici che creano elettricità, rendono ” lucido”  il lavoro e stirandolo questo si appiattisce.

L’immagine della marmellata “Bonne Maman ” con gli “scones” e la “clotted cream” c’entra poco con la maglia ma molto con la ”voglia di leggerezza”, riunisce due cose che amo : le marmellate della Bonne maman, (assaggiate quella ai mirtilli selvatici, si trovano da Auchan) e gli scones con la clotted cream( a Londra da Liberty’s)e poi nei barattoli vuoti della marmellata ci tengo i bottoni per le mie piccole creazioni.

Read Full Post »

Taglie

0-3 (3-6 , 6-12 , 12-18 , 18-24 )mesi

misure del capo finito

Circonferenza : 42 (44 1⁄2, 47, 49 1⁄2, 52) cm

Potrete farlo lungo come vestitino o più corto,una tunichetta

Modifiche

se volete lav il modello per una taglia molto piccola usate un filato molto sottile ( ferri 2.5-3 mm ) seguite la spiegazione per la taglia 0/3 mesi fino a 25 cm.in tot.

Per taglie maggiori usare un filato più grosso ( campione 20 m per 10cm) e :

2 anni seguire la taglia 0-3 mesi e lav fino a 40 cm per la tunica o 53 cm per il vestito.

4 anni seguire la taglia 6-12 mesi e lav fino a 43 cm per la tunica e 56 cm per il vestito.

Tunica

lunghezza dallo scollo al bordo : 30 1⁄2 (33, 35 1⁄2, 38, 40 1⁄2) cm

vestito

Lunghezza dallo scollo al bordo : 35 1⁄2 (38, 43, 47, 51) cm

braccio larghezza : 9 1⁄2 (10, 10 1⁄2, 11 1⁄2, 12) cm

MATERIALE

Cascade Yarns 220 Superwash Sport, Sport / 5 ply, 100% Merino, 50 grammi 2 (2, 3, 3, 3) gom

1 set di ferri 3.25 mm a doppie punte o circolari da 40 cm

Segnapunti e cavi per m in attesa

Ferretto da trecce

Ago da lana

4 bottoni da 1,5 cm di diametro

Campione

25 m e 35 ferri per – 10 cm a m rasata

NOTE

Leggere tutte le istruzioni prima di cominciare. Mentre fate gli aumenti dei raglan lavorerete anche il motivo traforato dell’angelo sulle maniche, il bordo di asole e bottoni, e poi si inizia lavorare in tondo

punto riso:

giro 1 e tutti i giri dispari:1 dir,1 rov per tutto il giro

G 2 e tutti i giri pari: lav al rov le m che si presentano dir e viceversa.

punto Nocciolina:

Lav nella stessa m :1 dir,1 gett,1 dir,1 gett,1 dir (5 m ottenute)

Girare il lav e lav al rov le 5 m, girare

Lav due ass al dir, rimettere sul f di sin la m ottenuta,accavallare le ultime 3 m sulla prima:1 m

Riportarla sul ferro di destra.

Spiegazione

Montare morbidamente 67 (71, 75, 79, 83) m.-

F 1: passare 1 m al rov, (1 dir,1 rov) rip fino alle ultime 2 m:2 dir

F 2: 2 rov,1 dir,1 rov,1dir ,(1 dir,1 rov) rip fino alle ultime 5 m:1 dir,1 gett,2 ass al dir,2 rov.

F 3: Rip il f 1

F 4: 2 rov,1 dir,1 rov,1 dir(1 dir,1 rov) rip fino alle ultime 5m:1 dir,1 riv,1 dur,2 rov.

Raglan – impostazione

Abbreviazioni

pm: piazzare un marcatore

m: marcatore

sm: passare il marcatore sul f di ds

ssk: diminuzione di una m lavorando 2 ass ritorte

F 5: pass 1 m al rov, (1 dir,1 rov) 2 volte , 16 dir (17, 19, 20, 21), 1 gett,1 dir, pm, 1 gett,1 dir,6 dir (7, 7, 8, 9), 1 gett,1 dir, pm, 1 dir,1 gett,21dir (22, 24, 25, 26) 1 gett,1 dir, pm, 1 dir,1 gett,6 dir(7, 7, 8, 9), 1 gett,1 dir, pm, 1 dir,1 gett,1 rov,1 dir,1 rov,2 dir.

Raglan aumenti –

F 6: 2 rov,1 dir,1 rov,rov fino alla fine , passando i marcatori a ds quando li incontrate, fino alle ultime 5m:(1 dir,1 rov) per 2 volte,1 rov.

F 7: pass 1 m al rov, (1 dir,1 rov)2 volte,) , *dir fino alla m prima del m, 1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett,* rip da * a * altre 3 volte , dir fino alle ultime 5m:1 rov,1 dir,1 rov,2 dir.

Note 1

***Nota 1: faremo un asola ai ferri 10, 18 e 26 continuando a lav fino alle ultime 5 m , poi:1 dir,1 gett,2 ass al dir,2 rov( in totale faremo 4 asole)

Ferri 8-16: Rip i ferri 6 e 7 fino ad avere completato 6 ferri di aumenti ai raglan (115 (119, 123, 127, 131 m in totale)

Al ferro 10, fare un’asola sulle ultime 5m:1 dir,1 gett,2 ass,2 rov.

Iniziando dal f 17 comincerete a lav il motivo traforato alle maniche in questo modo : –

F 17:1 dir,1 gett,6dir (6,6,7,7)portare il filo davanti, passare a destra 7 m prendendole al rov,riportare il filo dietro ( tenere il filo morbido abbastanza da farci passare 2 dita),5 dir(6, 6, 6, 7) 1 gett,1 dir

F 18 (e tutti i ferri pari salvo indicazione contraria):rov, lavorando il bordo dei bottoni come indicato.A questo ferro , fare l’asola sulle ultime 5 m..

F 19: 1 dir,1 gett,7 dir (7, 7, 8, 8), filo davanti, pass 7 m al rov, filo dietro,6dir, (7, 7, 7, 8) 1 gett,1 dir.

F 21: 1 dir,1 gett,11 dir (11, 11, 12, 12), fare una nocc, 10 dir (11, 11, 11, 12) 1 gett,1 dir.

F 22: 9rov (10, 10, 10, 11) filo dietro, passare 7 m al rov,filo davanti,10 rov (10, 10, 11, 11)

f 23: 1 dir,1 gett,12dir (12, 12, 13, 13) passare la punta del ferro sotto ai 3 lunghi fili e lav al dir la m succ con i 3 fili ,11 dir (12, 12, 12, 13), 1 gett,1 dir

F 25: 1 dir,1 gett, 11 dir (11, 11, 12, 12), 2 ass,1 gett,1 dir,1 gett,ssk, 10 dir (11, 11, 11, 12), 1 gett,1 dir

F 26: Rov, lav fino alle ultima 5 m e fare un’asola

F 27: 1 dir,1 gett,11dir (11, 11, 12, 12), 2 ass, 1 gett,3 dir,1 gett, ssk, 10dir (11, 11, 11, 12), 1 gett,1 dir

Fc29: 1 dir,1 gett,11 dir (11, 11, 12, 12), (2 ass,1 gett) 2 volte, 1 dir, (1 gett, ssk) 2 volte, 10 dir (11, 11, 11, 12), 1 gett,1 dir

4

F 30: 2 rov,1 dir,1 rov,1 dir,rov fino alle ultime 5m( passando i m quando li incontrate):(1 dir,1 rov) per 2 volte,1 rov.,

Dal f succ si lavora in tondo:

giro 31 : dovrete trasferire le ultime 5 m del bordo dei bottoni su un ferretto da trecce tenuto dietro le prime 5 m del bordo delle asole . Lav assieme la prima m di ogni ferro fino ad avere lav tutte le 5 m ( ferretto da trecce e ferro)

Proseguire a m rasata ( sempre al dir quando si lav in tondo) proseguendo a fare gli aumenti ai raglan : lav assieme i bordi, lav fino all’ultima m prima del m,1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del m,1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del m, 1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del m,1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’inizio del giro.

Per la taglia 0-3 mesi, passate direttamente a:” separazione delle maniche” più sotto..

g 32: dir , passando i marcatori quando li incontrate

g 33: dir fino all’ultima m prima del M,1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del M: 1 gett,1 dir,slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del M :1 gett,1 dir, slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’ultima m prima del M:1 gett,1 dir,slm, 1 dir,1 gett, dir fino all’inizio del giro.

Rip i giri 32 e 33 0 (0, 1, 2, 3) volte , e fino ad avere completato 14 (15, 16, 17, 18) giri di aumenti ai raglan– 36 (39, 41, 44, 47) m per ogni manica, 51m (54, 58, 61, 64) per davanti e dietro, 174 (186, 198, 210, 222) m in totale).

Separazione delle maniche –

g 1: dir fino al primo M ( sarà il nuovo M di inizio giró),passare il M, mettere in attesa le 36 (39, 41, 44, 47) m della manica , eliminare il M, dir fino al M succ, eliminarlo, mettere in attesa le succ 36 (39, 41, 44, 47) m della manica,eliminare il M, dir fino al primo M: 102 (108, 116, 122, 128) m in tot. (Il M rimasto sarà il nuovo inizio giro)

Lav 4 giri a p riso

g succ : davanti- 17 dir (18, 19, 19, 19), lav due volte ognuna delle succ 16 (17, 19, 22, 25) m, lav al dir le 17 (18, 19, 19, 19), m succ poi le 51 (54, 58, 61, 64) m del dietro ,aumentando 12 (18, 21, 25, 29) m mentre le lavorate – circs ogni 4 (3, 3, 2-3, 2) m :130 (143, 156, 169, 182) m in totale.

Se lavorate la tunica: proseguire a m rasata ( ogni giro al dir) fino a – 24 (26 1⁄2, 29, 31 1⁄2, 34) cm dalla spalla (circa – 6 cm dalla lunghezza desiderata).

per il vestitino : Continuare a lav a m rasata fino a – 29 (31 1⁄2, 37, 40 1⁄2, 44 1⁄2) cm dalla spalla (circa a – 6 cm dalla lunghezza desiderata.)

Motivo dell’angelo (angel lace)

: (multiplo di 13 m)

G 1: *3 dir, portare il filo davanti, passare 7 m al rov, riportare il filo dietro,3 dir*, rip da * a * per tutto il giro.

G 2: dir

Giri 3 e 4: rip i giri 1 e 2

g 5: *6 dir, nocciolina,6 dir *, rip per tutto il giro.

G 6: rip il g 1

G 7: *6 dir, passare la punta del ferro sotto i fili e lav al dir la m succ,6 dir*, rip per tutto il giro.

G 8: dir

G 9: *4 dir,2 ass,1 gett,1 dir,1 gett,2 ass rit(ssk),4 dir*, rip per tutto il giro.

G 10: dir.

G 11: *3 dir,2 ass,1 gett,3 dir,1 gett,ssk,3 dir*,rip per tutto il giro.

G 12: dir

G 13: *2 dir,(2 ass,1 gett), per due volte,1 dir(1 gett,ssk) per due volte,2 dir*, rip per tutto il giro.

G 14: dir

Lav a m rasata per altri 2 cm

Diminuire 1 (0, 1, 0, 1) m all’inizio del g succ .

Completare con 4 giri a p riso

Chiudere morbidamente lavorando a p riso.

Maniche –

Con i ferri a d punte o il cavo corto o il magic poop ( ma potete lavorarle anche con i ferri diritti aperte e cucirle alla fine ), riprendere a lav le maniche ( se lav con i ferri diritti potete lavorarle contemporaneamente con due gomitoli).

g 1:iniziando dal sottomanica riprendere e lav al dir 1 m dal corpo poi lav le 36 (39, 41, 44, 47) m della manica e riprendere un’altra m dal corpo.

g 2: dir diminuendo 1 (0, 0, 1, 0) m al sottomanica

Completare con 4 giri a p riso

Chiudere morbidamente lavorando a p riso.

Finiture

Nascondere i fili stirare al vapore e cucire quattro bottoni.

https://www.ravelry.com/patterns/library/amelia—an-angel-dress

Read Full Post »

taglie

1-2-3 anni

Lion Brand® Feels Like Butta Gowanus Baby Wrap Cardi Pattern Number: L70273

Misure

Circonferenza del capo finito:

53.5 (58.5, 63.5) cm

Lunghezza:

26.5 (29, 32) cm

MATERIALE

Lion Brand® Feels Like Butta (Art. #215)  140 Dusty Pink 2 (3, 3) gom

Ferri

(4.5 mm)

Segnapunti

Cavi o filato di scarto per m in attesa

Ferro aggiuntivo da 4,5mm per chiudere le m con la tecnica dei 3 ferri

Vedere video tutorial qui:

https://www.garnstudio.com/video.php?id=49

Campione:

20 m + 28 ferri = 10 cm a m rasata

Abbreviazioni:

kfb (knit in front and back) aumento lavorando la stessa 2 volte: al dir e al dir ritorto

ssk (slip, slip, knit) diminuzione di una m lav due m ass al dir ritorte.

NOTE

1. Il cardigan si lav in 5 parti che poi si cuciono (maniche ,2 davanti,dietro)

2. Le spalle si uniscono lavorando assieme l’ultimo ferro con l’aiuto di un terzo ferro

3. Il accetti si lavorano separatamente e poi cuciti

Dietro

Montare 52 (57, 62) m

Lav 3 ferri dir (legaccio)

Iniziando con un f dir proseguire a m rasata fino a 25.5 (28, 30.5) cm) Dall’inizio, finendo con un ferro sul diritto del lavoro.

Spalle e scollo

F 1 (Rov del lav): 16 rov (18, 20) per la spalla sin, 20dir (21, 22) per lo scollo del dietro, 16 rov (18, 20) per la spalla ds.

F 2:dir

F 3: rip il f 1.

F 4: 16 dir (18, 20) , mettere queste m in attesa ( verranno poi lavorate e chiuse assieme all’ultimo ferro della spalla del davanti),chiudere le succ 20 (21, 22) m per lo scollo del dietro, dir fino alla fine e mettere in attesa queste ultime m (spalla ds)

Davanti sinistro

Montare 49 (54, 59) m.

Lav 3 ferri a leg

F succ (dir del lav):dir

F succ (rov del lav):3 dir ( bordo ), rov fino alla fine

Rip gli ultimi 2 ferri fino a 14 (15, 16.5) cm dall’inizio, finendo con un f sul rov del lav.

Scollo

F 1 (dir del lav): dir fino alle ultime 5m:2 ass al dir,3 dir : 48 (53, 58) m

F 2: 3 dir,2 ass al rov, rov fino alla fine del ferro – 47 (52, 57) m.

Rip i ferri 1 e 2 fino a che resteranno 16 (18, 20) m.

Nota: Per le taglie 1 e 2 anni l’ultimo ferro sarà quello al dir del lav ; per la taglia 2 anni l’ultimo ferro sarà al rov del lav.

Sempre lavorando a legaccio le 3 m del bordo e le altre a m rasata , lav fino alka stessa misura del dietro finendo con un f sul dir del lav .

Mettere in attesa le 16 (18, 20) m restanti.

Davanti destro

Montare 49 (54, 59) m.e lav 3 ferri a legaccio

F succ dir

F succ: rov fino alle ultime 3m:3 dir

Rip questi ultimi 2 ferri fino a 14 (15, 16.5) cm dall’inizio finendo con un ferro sul rov del lav.

Scollo

F 1 (dir del lav): 3 dir, ssk, dir fino alla fine: 48 (53, 58) m

F 2: riv fino alle ultime 5m:2 ass al rov,3 dir. – 47 (52, 57) m.

Rip i ferri 1-2 fino a che resteranno 16 (18, 20) m.

Sempre lavorando a leg le 3 m del bordo e a m rasata le altre lav fino a raggiungere la la stessa altezza del dietro e terminare ad un f sul dir del lav.

Mettere in attesa le 16 (18, 20) m rimaste..

Maniche

Montare 32 (35, 38) m.

Lav 3 ferri a legaccio.

F succ (dir del lav): 1 dir, kfb, dir fino alle ultime 2m:, kfb, 1 dir – 34 (37, 40) m

Lav 3 ferri a m rasata..

Rip gli ultimi 4 ferri fino ad avere 44 (47, 50) m sul ferro..

Proseguire a m rasata fino a 14 (16.5, 19) cm) dall’inizio .

Chiudere le m

Farne un’altra uguale

Laccetto di sinistra

Montare 63 m. Lav al dur e chiudere le m al f succ..

Laccetto di destra

Montare 110 (120, 130) m lav un f dir e chiudere le m al f succ..

Finiture

mettere le maglie delle spalla del davanti sinistro su un ferro e quelle del dav sin su un altro ferro,

Con la parte al dir del lav all’interno e con un terzo ferro lav e chiudere le m : passare la prima m del f davanti e la prima m del f dietro, lav ass le due m succ e accavalkare le prime due m passate sulle due m lav succ

Ripetere fino ad avere chiuso e unito le m di dav e dietro

Rip per l’altra spalla.

Mettere un segno. Sul davanti e dietro a 11,5 cm (12, 12,5) dalla cucitura della spalla, inserire e cucire le maniche tra i segni.

Cucire i sotto manica e i fianchi lasciando 1,5 cm di apertura sui fianco sin a 14 (15, 16.5) cm dal bordo in fondo per il laccetto..

Cucire i laccetti sui davanti all’inizio delle diminuzioni dello scollo. Nascondere i fili .

http://www.lionbrand.com/lby_freedownload/download/link/product_id/157640.pdf?access=shopgate&shopgate_redirect=1

Read Full Post »

Si lavora a parti staccate e poi cucite

Taglie

S (M, L, XL, XXL),

Per una circonferenza del busto di:

34-35 (37-38, 40-41, 43-44, 46-47)” inches (1 inch=2,53 cm)

Vedere le musure del capo finito nel disegno in fondo

Materiale:

Cascade Yarns® Friday Harbor

80% Merino Wool / 20% Silk

100g (3.5 oz) / 219 yds (200 m)

6 (7, 8, 9, 10) gom del colore #02 (Crocus)

Ferri

(4.5 mm) e (5 mm) diritti

(4.5 mm) lunghi 40 o 60 cm circolari(I ferri circolari serviranno per riprendere le maglie attorno al bordo dello scollo e lavorare il bordo a coste, se non volete usare i ferri circolari lasciate aperta una spalla riprendete e lavorate le maglie dopo di che chiudete la spalla e il bordo dello scollo.

Ferretto da trecce

4 segnapunti

Campione

18 m per 26 ferri = 10 cm a legaccio con i ferri 5 dopo una leggera stiratura al vapore

Il pannello delle trecce su 31 m dovrebbe misurare circa 12 cm di larghezza

Punti:

M rasata

Coste + Legaccio su un multiplo di 5 m plus 2:

F 1 (dl) 3 dir, * 1r,4d * rip fino alle ultime 4m:1r,4d

F 2:rov

Rip i ferri 1-2.

Pannello centrale delle trecce su 31 m e 48 ferri:.

Abbreviazioni :

FC6 (Incrocio davanti su 6 m): passare 3 m sul ferretto da tr posto davanti,3 dir,3 dir dal ferretto

BC6 (Incrocio dietro su 6 m): pass 3 m sul ferr da tr posto dietro al lav,3 dir,3dir dal ferretto

BC12 (Incrocio dietro su 12 m): passare 6 m sul ferr da tr posto dietro al lav ,(5 dir,1 rov) sulle 6 m succ, poi lav al dir le 6 m del ferretto.

FC12 (Incrocio davanti su 12 m): pass 6 m sul ferretto da tr posto davanti al lav,lav al dir le 6 m succ, poi lav (1 rov,5 dir) sulle m del ferretto .

K: dir

P: rov

PM: mettere un segnapunto

SM: spostare il segnapunto

ssk:2 m assieme al dir ritorto.

Ferri d’impostazione che non vanno ripetuti:

Ferri 1 e 3 (dl): 2r,6d,1r,5d,3r,5d,1r,6d,2r.p2,

Ferri 2 e 4: 2d,6r,1d,5r,3d,5r,1d,6r,2d.

Pannello delle trecce ferri 1-48:

F 1 (dl): p2, FC6, p1, k5, p3, k5, p1, BC6, p2.

Ferri 2, 4 e 6: k2, p6, k1, p5, k3, p5, k1, p6, k2.

Ferri 3 e 5: p2, k6, p1, k5, p3, k5, p1, k6, p2.

Ferri 7-12: Rip i ferri 1-6.

F 13: p2, BC12, p3, FC12, p2.

Ferri 14, 16 e 18: k2, p5, k1, p6, k3, p6, k1, p5, k2.

Ferri 15 e 17: p2, k5, p1, k6, p3, k6, p1, k5, p2.

F19: p2, k5, p1, BC6, p3, FC6, p1, k5, p2.

Ferri 20, 22 e 24: k2, p5, k1, p6, k3, p6, k1, p5, k2.

Ferri 21 e 23: p2, k5, p1, k6, p3, k6, p1, k5, p2.

Ferri 25-36: Rip gli ultimi 6 ferri 2 volte

F 37: p2, FC12, p3, BC12, p2.

Ferri 38, 40 e 42: k2, p6, k1, p5, k3, p5, k1, p6, k2.

Ferri 39 e 41: p2, k6, p1, k5, p3, k5, p1, k6, p2.

Ferri43-48: rip i ferri 1-6.

Rip i ferri 1-48 per il pannello delle trecce.

Note: Il pullover si lavora in parti staccate in avanti e indietro, le parti verranno poi cucite e verranno riprese le maglie intorno al girocollo per fare il bordo del collo

Si lavorano prima le maniche:

Manica destra

Con i ferri più piccoli montare 68 (68, 73, 78, 83) m.

F succ (dl):3 dir, * 2r,3d*.

F succ (rl):3 rov* 2d,3r *.

Ripetere questi due ferri di coste per 5 cm in totale finendo con un ferro sul diritto del lavoro.

F succ (rl): chiudere 9 (9, 10, 10, 10) m lungo il ferro lavorando 2 ass al rov —59 (59, 63, 68, 73) m.

Cambiare con i ferri più grandi

succ (DL): lav (1, 3, 3, 3) m a m rasata ,PM, lav a legaccio e coste sulle succ 57 (57, 57, 62, 67) m, PM, finire lavorando 1 (1, 3, 3, 3) m a m rasata.

Lavorare in questo modo fino a 32,5 cm in totale finendo con un ferro sul rovescio del lavoro

Raglan

Chiudere 4m all’inizio dei successivi 2 ferri—51 (51, 55, 60, 65) m.

F succ(diminuzioni) (DL): 2d, ssk, Lavorare fino alle ultime 4m, finendo con 2ass al dir,2dir—49 (49, 53, 58, 63) m.

Lavorare altre 3 ferri sempre lavorando le prime e le ultime 3 m a m rasata.

Rip gli ultimi 4 ferri altre 10 (11, 12, 13, 15) volte e finendo con un f sul rov del lav.— 29 (27, 29, 32, 33) m.

F succ (DL): rip il f di dim per un tot di 12(13, 14, 15, 17) m diminuite ad ogni lato dopo le prime m chiuse — 27 (25, 27, 30, 31) m

Lav altri 1(1, 3, 3 1) ferri finendo con un f sul rov del lav.

Ultimate le diminuzioni chiudere 9 (8, 9, 10, 10) m all’inizio dei succ 2 ferri sul dir del lav , poi chiudere le 9 (9, 9, 10, 11) m nell’ultimo ferro sul dir del lav.

Manica sinistra:

Lavorare come fatto per la manica destra fino a che avrete ultimato tutte le diminuzioni e finendo con un ferro sul diritto del lav– 27 (25, 27, 30, 31) m.

Ultimate le dim , chiudere 9 (8, 9, 10, 10) m all’inizio dei succ 2 ferri sul rov del lav , poi le ultime 9 (9, 9, 10, 11) m nell’ultimo ferro

Davanti:

Con i ferri più piccoli montare, 118 (123, 133, 138, 143) m

F succ (dl):3 dir* 2rov,3dir*.rip

f succ (rov del lav): 3 rov, * 2 dir,3rov*.

Ripetere gli ultimi due ferri fino a che il bordo a coste misurerà 5 cm finendo con un ferro sul diritto del lav.

Mettere un s ai lati delle 32 m centrali.

Al f succ sul rov del lav chiudere 15 (14, 16, 15, 20) m in questo modo :

Taglia dell’esempio : rov fino al s e allo stesso tempo dim 7m( lavorando 2 ass al rov) : SM, 15rov,2 ass al rov sulle 2 m centrali,,15rov,SM, riv fino alla fine del ferro diminuendo 7 (6, 8, 7, 6) m— 103 (109, 117, 123, 129) m.

Cambiare con i ferri più grandi..

F succ (dir del lav): 4 (2, 1, 4, 2) m a m rasata ,PM, lav a p coste-legaccio sulle succ 32 (37, 42, 42, 47 m, PM,lav il pannello delle trecce sulle succ 31 m, PM, lav a p coste-legaccio sulle succ 32 (37, 42, 42, 47 m, PM e finire con 4 (2, 1, 4, 2) m a m rasata

Lav come impostato fino a 38cm(38-40-40-40) in tot finendo al rov del lav — 103 (109, 117, 123, 129) m.

Raglan :

Chiudere 4m all’inizio dei succ 2 ferri—95 (101, 109, 115, 121) m.

Lav altri 0 (0, 0, 0, 4)ferri.

F succ -diminuzioni (Dir del lav): 2dir, ssk, lav fino alle ultime 4m:2ass al dir,2 dir—93 (99, 107, 113, 119) m.

f succ (rov del lav):3 rov, lav fino alke ultime 3m:3 rov.

Rip gli ultimi 2 ferri altre 22 (24, 27, 29, 30) volte , per un tot di 23( 25, 28, 30, 31) diminuzioni per lato—49 (51, 53, 55, 59) m.

Chiudere le maglie e allo stesso tempo diminuire 10 maglie soltanto sul pannello delle trecce.

Dietro

Lavorare come il davanti fino allo scalfo– 103 (109, 117, 123, 129) m. Saremo a 38cm (38-40-40-40) in totale

Raglan:

Chiudere 4 m all’inizio dei successivi due ferri—95 (101, 109, 115, 121) m.

Lav altri 6 (6, 6, 6, 10) ferri.

F succ- diminuzioni (Dir del lav): 2 dir, ssk, Lavorare fino alle ultime quattro maglie finendo con:2ass al dir,2 dir—93 (99, 107, 113, 119) m.

f succ:3 rov, lav fino alle ultime 3 m,3 rov.

Rip gli ultimi 2 ferri altre 22 (24, 27, 29, 30) volte per un tot di 23 (25, 28, 30, 31) dim per lato—49 (51, 53, 55, 59) m.

Chiudere le maglie e allo stesso tempo diminuire 10 maglie soltanto sul pannello delle trecce.

Finiture:

Cucire il davanti al dietro, inserire le maniche negli scalfi facendo combaciare il lato più corto della manica al davanti e il lato più lungo al dietro.

Bordo del collo:

Con i ferri più piccoli circolari iniziando dal raglan dietro destro riprendere 130 (140, 150, 160, 170) m Tutto attorno allo scollo e mettere un segno per l’inizio del giro. Al giro successivo lavorare*tre dritti, due rovesci*per tutto il giro, ripetere questo giro per 5 cm in totale poi chiudere le maglie.

Nascondere i fili.

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: