Feeds:
Articoli
Commenti

Completo.. norvegese!

Corretto

Bellissimo il completo , sarà un bel regalo per una nascita


FILATO
MERINO 22 100 % extrafine , 50 gram = ca 125 metri a gomitolo

Quantità di filato:

Giacchina:3 (3) 4 (4) 5 gomitoli Tutina 2 (3) 3 (4) 4 gomitoli

Cuffia e calzini 1 (1) 2 matasse


TAGLIE
Giacchina e tutina
0 (3) 6 (9) 12 mesi
Cuffia e calze
0-3 (6) 9-12 mesi
Guantini
0-3 (6-12) mesi

Giacchina

Misure
Circonferenza ca 45 (47) 49 (53) 56cm lunghezza totale: 24 (26) 28 (30) 31 cm

Lunghezza della manica ca 15 (16) 17 (18) 19 cm

Tutina
Larghezza della vita ca 45 (47) 49 (51) 52 cm

Lunghezza della gamba: ca 17 (19) 21 (24) 27 cm

Campione
22 m con i ferri 4 = 10 cm

24 m con i ferri 3,5:10 cm
9 m dello schema = 3 cm

Fare un campione e contare quante m ci sono in  10 cm, se hai più punti di quanto indicato, passa a un ferro più grosso Se hai meno punti, passa a un ferro più sottile.

Schema:

Traduzione simboli dall’alto:
Dir sul dir rov sul rov
Rov sul dur e dir sul rov
Gettato
Due ass al dir
Accavallata

SPIEGAZIONE GIACCHINA

Montare 69 (71) 73 (75) 77 m sul f n° 3.5. Lavorare 5 ferri dir
(= punto legaccio) avanti e indietro (1° ferro = rovescio del lavoro).
Allo stesso tempo, sulla 4a riga di legaccio viene eseguita un'asola come segue:
Maschio (all'inizio del ferro ): 2 maglie diritto, 1 gettato, 2 insieme, lavorare p.
Femmina(alla fine del ferro ): lavorare finché non rimangono 4 m, 2 m insieme a dir,
1 maglia gettata, 2 dir (sul ferro successivo lavorare al dir la maglia gettata).
Inoltre, le asole vengono eseguite circa ogni 4 (4.5) 5 (5.5) 5.5. centimetri. Lavorare 1 ferro diritto a maglia rasata con 5 m a maglia legaccio a ogni lato dividendo il lavoro come segue: 15 (15) 15 (15) 16 m (= davanti destro), mettere un marker sulla m succ (= m segno), 5 (6) 7 (7) 7 m (= manica destra), marker sulla m succ
(= m segnapunti), 25 (25) 25 (27) 27 m (= dietro), mettere un segnapunti sulla m successiva (= m segnapunti), 5 (6) 7 (7) 7 m (= manica sinistra ), mettere un segno sulla m successiva (= m segno), 15 (15) 15 (15) 16 m
Passare ai ferri n° 4. Continuare a lavorare secondo questa divisione
(1° ferro = rovescio del lavoro): 5 m a maglia legaccio, 9 m motivo secondo il diagramma (iniziare dal 2° ferro del diagramma), 41 (43) 45 (47) 49 m a maglia rasata, motivo secondo il diagramma, 5 m a punto legaccio. Allo stesso tempo, sul 2° ferro (= diritto), aumentare per il raglan a ogni lato
di ogni m del segno aumentando 1 h prima di ogni m del segno e aumentando 1 m dopo ogni m del segno (vedi illustrazione) = 8 m aumentate.
Ripetere gli aumenti del raglan ogni 2 ferri per un totale di 11 (12) 13 (14) 15 volte. NB! 0 (3) 6 mesi: L'ultima volta che si aumenta, aumentare solo sui davanti e sulle maniche = 155 (165) 175 (187) 197 m Finire con 2 ferri a maglia rasata. ALLO STESSO TEMPO, sull'ultimo ferro, dividere il lavoro in corrispondenza della m segnata lavorando 27 (28) 29 (30) 32 m al diritto (= davanti sinistro), mettere 27 (30) 33 (35) 37 m in attesa,( = manica sinistra), con il montaggio a cappio montare sul f di destra 4 m, 47 (49) 51 (57) 59 m dir (= dietro), mettere 27 (30) 33 (35) 37 m in attesa ( manica destra ), e montare 4 m sul f di destra , lavorare 27 (28) 29 (30) 32 m diritto (= davanti destro).
DAVANTI E DIETRO
= 109 (113) 117 (125) 131 m.
Lavorare avanti e indietro a maglia rasata e il motivo secondo il diagramma fino a quando il lavoro misura circa 23 (25) 27 (29) 30 cm, misurati al centro davanti. Termina con un rapporto completo nel diagramma. Passare ai ferri n° 3,5 e lavorare 4 ferri a maglia legaccio avanti e indietro. Intrecciare a dir dal rovescio del lavoro.
Maniche
Inserire le m in attesa sul ferro n° 4, allo stesso tempo riprendere 4 m sotto la manica = 31 (34) 37 (39) 41 m Mettere un segno attorno a 1 (2) 1 (1) 1 m all'interno al centro sotto la manica . Lavorare a maglia rasata in tondo . Quando la manica misura 2 cm, intrecciare 1 m a ogni lato della m del segno lavorando 2 ass ritorti prima della m del segno e 2 m insieme al dir dopo la m del segno.
Ripetere le diminuzioni ogni 3,5. (3.) 3. (3.5.) 3.5. cm in totale 3 (4) 4 (4) 4 volte = 25 (26) 29 (31) 33 m.
Lavorare fino a quando la manica misura 14 (15) 16 (17) 18 cm. Passare ai ferri n° 3.5. Lavorare 5 giri a punto legaccio in tondo , allo stesso tempo intrecciare sull'ultimo giro.
Lavorare l'altra manica allo stesso modo.
MONTAGGIO
Cucire i bottoni.

TUTINA
Gamba
Avviare 32 (34) 36 (38) 40 m con i ferri n° 3,5. Lavorare 5 cm a coste 1/1 in tondo ALLO STESSO TEMPO, sull'ultimo giro, aumentare 1 m = 33 (35) 37 (39) 41 m.
Mettere un segnapunti attorno alla prima e all'ultima m (= m segnapunti all'interno della gamba). Passare ai ferri n° 4. Continuare a lavorare con questa divisione: 12 (13) 14 (15) 16 m a maglia rasata, 9 m secondo il motivo , lavorare a maglia rasata fino alla fine del giro.
Quando il lavoro misura 6 cm, aumentare 1 m da ciascun lato delle m del segno aumentando 1 h prima di ogni m del segno e aumentando 1 m dopo ogni m del segno. Ripetere gli aumenti ogni 1,5. (1.5.) 2. (2.5.) 3. cm in totale 7 volte = 47 (49) 51 (53) 55 m.
Lavorare fino a quando il lavoro misura 17 (19) 21 (24) 27 cm.
Lasciare in attesa il lavoro e lavora un'altra gamba. NB! Finire con lo stesso giro del motivo su entrambe le gambe.
Utilizzare i ferri n° 4. Avviare 3 m (fare un segno attorno alla 1° m = centro dietro), lavorare le m di una gamba a maglia rasata e il motivo come prima, avviare 5 m al centro del davanti tra le 2 gambe per il cavallo , lavorare l'altra gamba, avviare
2 m = 104 (108) 112 (116) 120 m Lavorare a maglia rasata con il motivo secondo il diagramma a ogni lato finché il lavoro non misura ca.
13 (15) 16 (17) 18 cm dal cavallo . Termina con un rapporto completo nel diagramma.
Ferri accorciati per creare spazio sul dietro per il pannolino:

Lavorare i pantaloni più in alto sul dietro come segue: iniziare dal segno al centro, dietro, e lavorare 21 (22) 23 (24) 25 m a maglia rasata, *passare la m successiva morbida con il filo tenuto davanti al lavoro, riportare il filo sul dietro
(= anello) e rimettere la m su rov, girare il lavoro*. 21 (22) 23 (24) 25 m rov al centro dietro, ripetere *-*. Girare e lavorare
16 (17) 18 (19) 20 m oltre il centro dietro, ripetere da *-*. Girare e lavorare 16 (17) 18 (19) 20 m a rov oltre il centro dietro, ripetere *-*. Continuare in questo modo, con 5 m in meno ogni volta, finché non è stato girato un totale di 4 volte da ciascun lato.
Lavorare 1 giro diritto su tutte le m, allo stesso tempo lav assieme il filo che avvolge con la m avvolta .
Lavorare 3 cm a coste 1/1 e ALLO STESSO TEMPO, sul 1° giro chiudere 10 m distribuite uniformemente lavorando 2 m insieme a diritto = 94 (98) 102 (106) 110 m.
Dividere il lavoro con 48 (50) 52 (54) 56 m per il dietro e 46 (48) 50 (52) 54 m per il davanti.

DIETRO

48 (50) 52 (54) 56 m.
Lavorare avanti e indietro a maglia rasata, mentre le 5 m più esterne a ogni lato vengono lavorate a maglia legaccio. Sul 2° (2°) 4° (4°) 4° ferro , intrecciare 1 m all'interno delle 5 m più esterne a ogni lato lavorando 2 ass al dir all'inizio del ferro e 2 insieme a dir ritorto alla fine del ferro.
Ripetere le diminuzioni ogni 4 ferri altre 0 (0) 1 (3) 3 volte, e poi ogni 2 ferri finché non sono state diminuite in totale 9 volte = 30 (32) 34 (36) 38 m.
Passare ai ferri n° 3.5. Lavorare 6 ferri a diritto Sul ferro successivo, intrecciare le
18 (20) 22 (24) 26 m centrali per lo scollo. Mettere le prime 6 m su un fermamaglie e lavorare una bretella sulle ultime 6 m lavorando a punto legaccio fino a quando la bretella misurerà circa 12 (14) 16 (18) 20 cm, o la lunghezza desiderata. Intrecciare a dir sul rovescio del lavoro.
Lavorare la seconda bretella allo stesso modo.

DAVANTI


= 46 (48) 50 (52) 54 m.
Inizia con una p da destra. Lavorare avanti e indietro con questa divisione: 5 m a maglia legaccio, 13 (14) 15 (16) 17 m a maglia rasata, 9 m secondo il diagramma, lavorare a maglia rasata finché non rimangono 5 m, finire con 5 m a legaccio. ALLO STESSO TEMPO, sull'ultima parte a maglia rasata, intrecciare 1 m lavorando 2 m insieme a diritto =
45 (47) 49 (51) 53 m.
Sul 2° (2°) 4° (4°) 4° ferro, intrecciare 1 m all'interno delle 5 m più esterne a ogni lato lavorando 2 m insieme a diritto all'inizio del ferro e 2 ass al dir ritorto alla fine del ferro.
Ripetere le diminuzioni ogni 4 ferri altre 0 (0) 1 (3) 3 volte, e poi ogni 2 ferri fino a un totale di 8 diminuzioni = 29 (31) 33 (35) 37 m.
Passare ai ferri n° 3.5. Lavorare 3 ferri a dir e al 4° ferro, fare un'asola a ogni lato come segue: lavorare 3 dir, 1 gett,2 ass al dir rit, lavorare a diritto fino a quando rimangono 5 m, lavorare 2 ass al dir, 1 gett, finire il ferro
Lav altri 2 ferri dir e al f succ sul rov del lav chiudere le m lavorando dir.

MONTAGGIO
Cucire un bottone su ciascuna bretella .

CUFFIETTA


Montare 68 (72) 76 m con i ferrI n° 3.5. Lavorare 5 ferri in avanti e indietro a legaccio (1° ferro = rovescio del lavoro). Passare ai ferri n° 4. Continuare a lavorare con questa divisione: 26 (28) 30 m diritto a maglia rasata, 16 m motivo secondo il diagramma, lavorare a maglia rasata fino alla fine del ferro per
10 (12) 13 cm, poi all’inizio dei succ 2 ferri chiudere 21 (22) 23 m = 26 (28) 30 m per la parte centrale. Continuare a lavorare a maglia rasata e con il motivo come prima. Allo stesso tempo, chiudere 1 m all'inizio dei succ 2 ferri = 22 (24) 26 m. Lavorare a diritto finché il lavoro centrale non è della stessa lunghezza delle parti laterali (le m intrecciate su ciascun lato). Chiudere .
MONTAGGIO
Cucire la parte centrale alle parti laterali
BORDO .
Riprendere circa 10 – 11 m ogni 5 cm con i ferri n° 3,5 lungo il bordo in basso. Lavorare circa 1,5 cm a maglia rasata avanti e indietro, 1 ferro dal rovescio del lavoro (= piegatura ), e poi 1,5 cm a maglia rasata. Chiudere le m . Piegare il bordo a metà verso il rovescio del lavoro e cucire.
Laccetti i-cord :
I-cord: montare 4 m su un f a doppia punta n° 3,5 e lavorarle al dir, non girare il ferro ma far scivolare le m indietro all’altro capo del ferro e tirando bene il filo dietro le m di nuovo lavorarle al dir
Rip fino alla lunghezza desiderata. (Vedi illustrazione.)
Chiudere
Passare il laccetto all’interno del bordo

CALZINI

Montare morbidamente 24 (26) 28 m con i ferri no. 3.5. Lav 5 (6) 7 cm in tondo a coste 1/1 .Lav il tallone sulle prime
11 (13) 13 m. Lav in avanti e indietro a m rasata fino a che il tallone misurerà 2.5 (3) 3.5 cm, finendo con un f sul rov del lav . Piazzare un marker sulla m centrale del tallone . Lav 2 m dopo la m marcata , poi 2 ass al dir,1 dir.Girare e lav 2 m dopo la m marcata, lav due ass al rov, 1 rov. Girare e lav fino alla m prima del “buco”, lav al dir la m prima e dopi il “ buco” lav due ass e 1 dir . Girare e lav fino alla m prima del “ buco” 2 ass al dir,1 dir Girare e lav in questo modo fino ad avere lavorato tutte le m ai lati del “ buco”.
Lav un g a m rasata riprendendo
5 (6) 6 m ad ogni lato del tallone , proseguire a m rasata con il motivo sulle 9 m centrali . Allo stesso tempo al primo giro chiudere in questo modo:mettere un marker ai lati delle 13 (13) 15 m centrali al top del piede.


Lavorare 2 m insieme a diritto prima del 1° segnapunti e 2 ass al dir rit dopo il 2° segnapunti. Ripetere le diminuzioni ogni 2 giri finché non rimangono 24 (26) 28. Continuare fino a quando il lavoro dal segno al centro del tallone misura 7 (8) 9 cm, o fino a 2 cm prima della lunghezza desiderata. Piega in punta: fare un segno a ogni lato con 12 (13) 14 m nella parte superiore e inferiore del piede. Continuare a lavorare a maglia rasata, continuando le m v nel diagramma il più a lungo possibile. Lavorare 2 ferri insieme a diritto prima di ogni segno e 2 ferri ritorti insieme dopo ogni segno = 4 m. Ripetere le diminuzioni ogni 2 giri per un totale di 3 volte e poi su ogni giro finché non rimane
8 (6) 8 M. Tagliare il filo e far passare il filo attraverso il M. Lavorare un altro calzino nello stesso modo.

GUANTI



Avviare 26 (30) m sul ferro n° 3.5. Mettere un segno a ogni lato delle 13 (15) m centrali . Lavorare 4 cm a coste 1/1 .Continuare a lavorare a maglia rasata e lavorare secondo il diagramma sulle 9 m centrali sul lato superiore della muffola.
Solo per la taglia 6-12 mesi: quando il lavoro misura 2 cm dal rovescio, lavorare un ferro di un colore diverso sulle prime 5 m fino al pollice. (La taglia più piccola è lavorata senza il pollice.) Riportare le 5 m sul ferro sinistro e continuare a lavorare come prima.
Quando il lavoro misura 5 (6) cm, lavorare 2 m insieme a diritto prima di ogni segno e 2 ass rit dopo ogni segno . Ripetere le diminuzioni su ogni giro finché non rimangono 6 m. Tagliare il filo e farlo passare attraverso le m.
Pollice: Estrarre il filo ausiliario e inserire le m sul ferro n° 3.5. Lavorare a maglia rasata in tondo , mentre lavorare 1 m a ogni lato sul 1° giro = 12 m Quando il pollice misura 2,5 cm, lavorare 2 e 2 m insieme a diritto per il resto del giro. Taglia il filo e fai passare il filo attraverso m.
Lavorare un'altra muffola nello stesso modo, ma a specchio (6-12 mesi).
MONTAGGIO
lavora un i-cord di circa 50 (60) cm.
I-cord: avviare 4 m su un ferro a doppia punta n° 3,5 e lavorare in questo modo : lavorare le 4 m al dir, poi farle scivolare dall’atro lato del ferro e tirando bene il filo dietro alle m rilavorarle al diritto, *ripetere da * -* fino alla lunghezza desiderata. (Vedi illustrazione.) Ripiegare.
Cuci l’i-cord all'interno di ogni guanto.

Veramente tante taglie per questo pulloverino corto con un delicato motivo prima del bordo finale

Nella tabella trovate le misure dall’alto al basso , dalla 32 (51,5 cm) di circonferenza del busto fino alla 68(272 cm di circ..) poi la lunghezza del corpo dalle ascelle, la circ della parte superiore delle maniche per finire con la circ del polsino . ( TAGLIE E MATERIALE
MISURE DEL CAPO FINITO ( circ del busto): 80 cm , (90, 100, 110, 120 )[130, 140, 150, 160] 170 .
Lo sweater è stato disegnato per avere 0-7,5 cm in più delle misure del corpo .
Filato : Sport or DK weight, approx. 700 (750, 900, 1050, 1200)[1350, 1500, 1650, 1800] 1950 yards.
Campione : 18 m e 26 ferri = 10 cm a m rasata con i ferri più grandi .
Ferri 4mm e 5 mm circolari

Accessori : 1 BOR marker + 3 markers, ago da lana


m1- aum intercalare ( o sollevato o invisibile ): inserire la punta del f di sin dal dietro in avanti sotto il filo che unisce in basso i due ferri e lav al dir ritorto.

SPIEGAZIONE
Con i ferri più piccoli montare 96 (100, 100, 108, 116)[120, 116, 120, 124] 128 m , PM, ( piazzare un marker) e iniziare a lav in tondo facendo attenzione a che le m siano tutte allineate .
Lav a coste 2/2 per 2,5 cm e cambiare con i ferri più grandi :
G 1 d’impostazione e aumenti ai raglan : SM( spostare il marker sul f di destra, m1, 34 dir (38, 40, 44, 46)[50, 50, 52, 56]58, m1, PM, m1, 14 dir (12, 10, 10, 12)[10, 8, 8, 6] 6, m1, PM, m1, 34 dir(38, 40, 44, 46)[50, 50, 52, 56]58, m1 PM, m1, 14 dir (12, 10, 10, 12)[10, 8, 8, 6] 6, m1.
Avremo 104 (108, 108, 116, 124)[128, 124, 128, 132] 136 m, 8 m aumentate

G2 : lav un g dir.
Aum ai raglan 1: SM, m1, dir fino al marker succ , m1, SM, m1, dir fino al marker succ, m1, SM, m1, dir fino al marker succ , m1, SM, m1, dir fino al BOR, m1.
G 2: dir..
Rip questi 2 giri altre 15 (18, 21, 24, 27)[28, 32, 35, 37] 40 volte , ottenendo 232 (260, 284, 316, 348)[368, 388, 416, 436] 464 maglie ; 48 (52, 56, 62, 70)[70, 76, 82, 84] 90 m per ogni manica e 68 (78, 86, 96, 104)[114, 118, 126, 134] 142 m per davanti e dietro

SEPARAZIONE DELLE MANICHE
Passare il BOR marker, dir fino al marker succ ed eliminarlo . Mettere in attesa le succ 48 (52, 56, 62, 70)[70, 76, 82, 84] 90 m della manica , montare con il montaggio a cappio , sul f di destra 4 (3, 4, 3, 4)[3, 8, 9, 10] 11 nuove maglie ed eliminare il marker . Dir fino al marker succ ed eliminarlo, mettere in attesa le succ 48 (52, 56, 62, 70,)[70, 76, 82, 84] 90 m della seconda manica, montare sul f di destra con il montaggio a cappio 4 (3, 4, 3, 4)[3, 8, 9, 10] 11 nuove maglie ed eliminare il marker .
Avrete 144 (162, 180, 198, 216)[234, 252, 270, 288] 306 m e un BOR marker( marker di inizio giro).

Corpo
Lav a m rasata sul corpo per 15 cm o 10 cm in meno della lunghezza desiderata .
Motivo del bordo.
Saint John’s Wort Lace
Si lav su 6 m e per ripetizioni di 4 giri .
G 1: * passare 1 m,2 dir, accavallare la m passata sui due dir,3 dir* rip.

G 2: * 1 dir,1 gett,4 dir* rip

G 3: * 3 dir, pass 1 m 2 dir,acc la m passata sui due dir * rip

G 4: * 4 dir, 1 gett, 1 dir* rip

Rip questi 4 giri per 10 cm o fino alla lunghezza desiderata .
Orlo a legaccio
Cambiare con i ferri più piccoli

G 1: dir
G 2: rov
G 3 dir

G4: rov e chiudere morbidamente


Maniche (farne due)
Riportare sul ferro più grosso le m di una manica .Iniziando dal centro del sottomanica con il dir del lav davanti a voi , riprendere e lav al dir 2 (2, 2, 2, 2)[3, 3, 2, 3,] 3 m. Lav al dir le m della manica , poi riprendere e lav al dir altre 2 (2, 2, 2, 2)[3, 3, 2, 3] 3 maglie : 52 (56, 60, 66, 74)[76, 82, 86, 90] 96 m sui ferri .
Diminuzioni g succ: 1 dir,2 ass al dir, dir fino alle ultime 3m:2 ass al dir rit,1 dir.

Lav altri 10 cm poi rip il g di diminuzioni :48 (52, 56, 62,
70)[72, 78, 82, 86] 92 m.
Fare queste dim ogni 10 (10, 8, 8, 6)[6, 5, 5, 4] 4 giri per altre 7 (7, 8, 11, 14)[15, 18, 18, 20]
21 volte: ; 36 (40, 40,44, 44)[44, 44, 48, 48] 52 m in totale . Proseguire poi fino a 45 cm o 4 cm in meno della lunghezza desiderata.

POLSINO
Passare ai ferri più piccoli e lav a coste 2/2 per 4 cm

Poi chiudere morbidamente
FINITURE
Nascondere i fili e bloccare leggermente

https://www.ravelry.com/patterns/library/winter-garden-sweater-2

  • Dice il testo originale:
  • “Il nostro “Slice Of Goodness Wrap “ ha così tanto di ciò che amiamo del lavoro a maglia: il ritmo e la sensazione del punto legaccio nelle tue mani, la meraviglia di creare una bella forma e la gioia di indossare qualcosa fatto da te !”
  • E poi continua così ( ma ho “ lavorato” sulla traduzione..)Iniziate con tante maglie e proseguite facendo dei ferri accorciati per modellare un generoso rigonfiamento nel mezzo, progettato per tenerti al caldo. Entrambe le estremità si assottigliano delicatamente in nappe, aggiungendo abbastanza peso e lunghezza affinché l’insieme rimanga fermo.
  • Non farti spaventare dai ferri accorciati.Poiché è tutto punto legaccio , una volta che avrai avvolto la maglia e avrai girato il lavoro, non devi lavorare assieme il filo con cui hai avvolto la maglia assieme alla maglia, ma laviri dir come al solito e verrà un capo perfetto per principianti ma che piacerà anche alle knitter affermate
  • Il filato è Super Alpaca, Al cento per cento super baby alpaca, è molto morbido, molto speciale di alpaca
  • https://www.purlsoho.com/season-alpaca.html
  • Servono 5 gomitoli di of Purl Soho’s Season Alpaca, 100% super baby alpaca. Ogni gomitolo 100 grammi; colore Matcha Green.
  • Ferri 3.75 mm circolari lunghi 100 cm
  • Marker rimuovibili

CAMPIONE

22 m e 44 ferri (22 righe di legaccio):10×10 cm a legaccio

MISURE

47 cm di larghezza per 182 cm di lunghezza nappine escluse.

NOTE

FERRI ACCORCIATI

WRP-T (WRAP + TURN)( AVVOLGI E GIRA)

Si noti che ci sono alcuni punti, tra cui il legaccio , che non richiedono alcun tipo di tecnica speciale quando è il momento di lavorare dall’altra parte. Per questi punti, basta avvolgere la maglia, girare il lavoro e lavorare dall’altra parte.

Per cui: lavorare fino a 2 m dalla fine, passare la m succ a destra prendendola al rov, portare il filo davanti , riportare la m passata sul f di sinistra e girare il lavoro, pronte a lav in senso inverso; lo potete vedere qui:

https://m.youtube.com/watch?v=uV7-CSituQk

Per la tecnica dei ferri accorciati in tutti gli altri punti vedere la tecnica qui: https://www.purlsoho.com/create/short-rows-wrap-turn/

SPIEGAZIONE

Montare 400 m.

NOTA : quando montate così tante maglie, mettete un segnapunti ogni 50 m . In questo modo riuscirete a controllare il n di maglie senza dovere ricominciare ogni volta Eliminerete i marker al primo ferro

F d’impostazione ( rov del lav): lav tutto al dir e piazzare un marker rimuovibile per indicare il rov del lav

F accorciato 1 (dir del lav ): Dir fino alle ultime due m, wrp-t ( avvolgi e gira)

F acc 2 (rov del lav ): Rip il f 1.

F acc 3: Dir fino a 2 m dalla m avvolta, wrp-t.

Rip il f 3 fino a che resteranno 4 m tra le m avvolte , finendo con un f sul rov del lav

Praticamente lavorate sempre girando il lav 2 m prima della girata precedente, fino a che tra le due girate ci saranno solo 4 maglie e a questo punto:

F acc succ ( dir del lav): ): Dir fino alla fine del ferro .

F succ dir

Al dir del lav chiudere le m

FINITURE

Nascondere i fili .

NAPPINE

Seguendo il : Tassel Tutorial ( https://www.purlsoho.com/create/tassel/, fare due nappine lunghe 17,5 cm . Usare un cartoncino lungo 19 cm e avvolgerlo nel senso della lunghezza 25 volte

Cucire le code nappine alle punte dello scialletto.

Nascondere i fili .

Taglie:2-4-6-8-10 anni

Ferri:4-4,5

Campione 18 m e 23 ferri:10 cm

Filato:4-5-6-7-8 gomitoli da 50 grammi

4 bottoni a fiore assortiti
80-90-90-100-100 cm di nastro satin double face grigio da 3 mm
Punti utilizzati
COSTE 1/1, con i ferri . n° 4.
MAGLIA RASATA con i ferri . n° 4,5.
Per il cuore ricamato sopra consultare astuzie e consigli su bergeredefrance.fr/ conseils.

https://www.bergeredefrance.fr/content/points-broderie

Link all’originale :

https://www.bergeredefrance.fr/downloadable/download/linkSample/link_id/22526/

SPIEGAZIONE

Montare 51-55-61-67-73 m. con i ferri . n° 4. Lav 5 cm (14 ferri ) a coste 1/1.
Cont a m rasata con i ferri . n° 4,5.

Raglan :
A 20-23-26-29-32 cm (48-56-64-70-76 ferri ) di altezza totale, chiudere ai lati 2-2-3-4-4 m., poi dim a 2 m dal bordo:

2 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 9 x 1 m.
4 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 10 x 1 m.
6 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 11 x 1 m.
8 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 12 x 1 m.
10 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 14 x 1 m. Per dim 1 m .à2m.dal bordo: lav 2 dir , 2 assieme al dir , lav fino alle ultime 4 m:1 accavallata,2 dir.
Dopo l’ultima dim del raglan, lav un ferro sulle 21-23-25-27-29 m. restanti e chiuderle per lo scollo.
DAVANTI:
Lav come il dietro fino al raglan.
Raglan e scollo :
A 20-23-26-29-32 cm (48-56-64-70-76 ferri ) di altezza totale, per il raglan chiudere ai lati 2-2-3-4-4 m., poi dim a 2 m dal bordo:
2 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 7 x 1 m.,
4 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volteda * à * ; ogni 2 ferri 8 x 1 m.,
6 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 9 x 1 m.,
8 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 10 x 1 m.,
10 anni : * ogni 2 ferri 1 x 1 m., ogni 4 ferri 1 x 1 m. *, lav 2 volte da * à * ; ogni 2 ferri 12 x 1 m.,
ma allo stesso tempo , à 29-33-37-41-45 cm (68-78-88-96-106 ferri ) di altezza totale, per lo scollo chiudere 9-11-13-15- 17 m. centrali, poi cont ogni lato separatamente chiudendo ai lati dello scollo ogni 2 ferri 1 x 2 m., 2 x 1 m. et le 4 m. restanti.
MANICA SINISTRA:
MONTARE 33-33-35-37-39 m. con i ferri . n° 4. Lav 5 cm (14 ferri ) a coste 1/1.
Continuare con i ferri . n° 4,5 a m rasata aumentando ai lati à 2 m. dal bordo:

2 anni : 3 x 1 m. Ogni 10 ferri .
4 anni: 2 x 1 m. ogni 10 ferri , 2 x 1 m. ogni 8 ferri .
6 anni: 3 x 1 m. ogni 10 ferri , 2 x 1 m. ogni 8 ferri .
8 anni: 3 x 1 m. ogni 10 ferri , 3 x 1 m. ogni 8 ferri .
10 anni: 4 x 1 m. ogni 10 ferri , 3 x 1 m. ogni 8 ferri .
Poi cont sulle 39-41-45-49-53 m. ottenute
Raglan :
A 23-26-29-33-37 cm (56-62-70-78- 88 ferri ) di altezza totale, chiudere ai lati 2-2-3-4-4 m., poi dim a destra come dietro e allo stesso tempo a sin come davanti poi chiudere a sinistra ogni 2 ferri 1 x 5 m., 1 x 2 m. e le 4 m. restanti.

MANICA DESTRA:
Come la sinistra ma lavorando il raglan in senso inverso.
COLLO
Montare 79-83-87-91-95 m. con i ferri . n° 4. Lav 6 ferri a coste 1/1 e lasciare le m in attesa .
FINITURE:
Riprodurre il contorno del cuore a grandezza naturale in base alla dimensione da realizzare, tagliarlo, quindi: – Posizionare il contorno sul davanti.
1 contorno 2 anni
– tagliare 2 lunghezze di nastro di 40-45- 45-50-50 cm di lunghezza .
– Usando una lunghezza di nastro, ricamare un lato del cuore a partire dalla punta lasciando 2 cm di nastro sul retro del lavoro e tenerlo facendo qualche punto di cucitura. Lasciare libero sul posto l’eccesso di nastro.
– Cucire i bottoni fiori (Vedi posizione sullo schizzo).
Unire i raglans.
Posizionare a punto indietro il colletto sul bordo dello scollo . Poi cucire i lati. Fare le cuciture delle maniche e dei lati del pully. – Ricamare l’altro lato allo stesso modo. – Legare le 2 estremità del nastro.

Ferri 4-4,5

Campione 18 m e 23 ferri =10×10 cm a m rasata con i ferri 4,5

Filato 6-7-8-9 gomitoli da 50 gr

Punti utilizzati
COSTE FANTASIA , con i ferri . n° 4 e 4,5. Su un n di m dispari .
F 1( dir del lav ) : 1 dir , * 1 rov , 1 m. dir*, rip da *a*
F 2:1 rov,*1 dir,1 rov* rip da *a* .
F 3 dir

F4 rov

F5: riprendere dal f 1..


• SPIEGAZIONE
DIETRO:
Montare 67-73-79-83 m. con i ferri . n° 4. Lav 4 cm (10 ferri ) a coste fantasia .
Cont con. ferri . n° 4,5 in questo modo : 8-10-10-10 ferri a m rasata ,
10 ferri a coste fantasia , 8-10-10-10 ferri a m rasata , 10 ferri a coste fantasia , 8-10-10-10 ferri a m rasata , 10 ferri a coste fantasia .
Proseguire a m rasata .
SCALFI :
A 29-32-35-38 cm (68-74-82-88 ferri ) di altezza totale , chiudere 3 m ai lati , poi continuare sulle 61-67-73-77 m. restanti.
SCOLLO:
A 42-46-50-54 cm (98-108-118-126 ferri ) di altezza totale, chiudere le 19-21-23- 25 m. centrali, poi continuare ogni lato separatamente chiudendo ai lati dello scollo 1 x 2 m.
SPALLE :
A 44-48-52-56 cm (102-112-122-130 ferri ) di altezza totale, lasciare in attesa le 19- 21-23-24 m. restanti di ogni lato.
DAVANTI:
Lav come il dietro fino agli scalfi.

SCALFI
Chiudere 3 m ai lati e cont a lav sulle 61-67-73-77 m. restanti.
SCOLLO:
A 38-42-45-49 cm (88-98-106-114 ferri ) di altezza totale, chiudere le 9-11-13- 15 m. centrali e continuare ogni lato separatamente chiudendo ai lati dello scollo ogni due ferri : 1 x 3 m.,1x2m.,2x1m.
SPALLE :
Lasciare in attesa.
MANICHE:
Montare 39-41-43-45 m. con i ferri . n° 4. Lav 4 cm (10 ferri ) a coste fantasia .
Continuare a m rasata con i ferri . n° 4,5 aumentando ai lati a 2 m dal bordo:
6 anni : 8 x 1 m. Ogni 8 ferri .
8 anni : 7 x 1 m. Ogni 8 ferri , 2 x 1 m. Ogni 6 ferri .
10 anni : 10 x 1 m. Ogni 8 ferri

. 12 anni : 11 x 1 m. Ogni 8 ferri .
Poi continuare sulle 55-59-63-67 m. ottenute .
Alto della manica :
A 36-39-44-47 cm (84-90-102-110 ferri ) di altezza totale, lasciare le m in attesa .
COLLO :
Montare 67-71-79-83 m. con i ferri . n° 4. Lav 3 cm (6 ferri ) a coste fantasia e lasciare le m in attesa.
FINITURE:
Cucire le spalle a catenella sul rov del lav (consultare i consigli su bergeredefrance.fr/conseils).

In alternativa:

Chiudere le spalle mettendole su due ferri paralleli e al rov del lav chiuderle con un terzo ferro lavorando assieme ogni m del ferro davanti con la m del f dietro

Collo: riprendere le m attorno allo scollo e,se non volete utilizzare i f circ, chiudete una sola spalla e una volta realizzato il bordo del collo chiudete la seconda
Cucire a p maglia il collo al girocollo poi cucire i lati del bordo . Cucire l’alto delle maniche alla parte verticale dello scalfo , cucire le manichee i fianchi

Applicare le stelline

https://www.bergeredefrance.fr/downloadable/download/linkSample/link_id/25620/

Per tradizione l’Epifania chiude le feste natalizie… Che quest’anno sono state veramente irte di… Curve ..Ce ne ricorderemo a lungo…

nome Befana, che descrive una figura folcloristica legata alle festività natalizie, tipica di alcune regioni italiane e poi diffusa poi in tutta Italia, deriva dalla corruzione lessicale di Epifania, dal greco ἐπιφάνεια, epifáneia, che si è evoluta attraverso bifanìa e befanìa.

LA BEFANA VIEN DI NOTTE – Caratteristica del Bel Paese, meno conosciuta nel resto del mondo, la Befana secondo la tradizione, è una donna molto anziana che vola su una logora scopa, per fare visita ai bambini nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, la notte dell’Epifania, e riempire le calze lasciate appese sul camino o vicino a una finestra. La leggenda vuole che i bambini che durante l’anno si sono comportati bene riceveranno dolci, caramelle, frutta secca o piccoli giocattoli. Ma chi avrà fatto il monello troverà le calze riempite con del carbone o con l’aglio.

L’origine della Befana è probabilmente connessa a un insieme di riti propiziatori pagani,risalenti al X-VI secolo a.C., ed è legata ai cicli stagionali legati all’agricoltura, relativi al raccolto dell’anno trascorso, ormai pronto per rinascere come anno nuovo, diffuso nell’Italia agricola settentrionale, nell’Italia Centrale e meridionale, attraverso un antico Mitraismo, del dio persiano Mitra, e altri culti come quello celtico, che sono legati all’inverno boreale.

Gli antichi Romani fecero loro i riti, e li associarono al calendario romano, e celebrando, l’interregno temporale tra la fine dell’anno solare, fondamentalmente il solstizio invernale e la ricorrenza del Sol Invictus, un appellativo religioso usato per diverse divinità nel tardo Impero romano. La dodicesima notte dopo il solstizio invernale, si celebrava la morte e la rinascita della natura attraverso Madre Natura. 

VOLAVA SUI CAMPI – I Romani credevano che in queste dodici notti, che rappresentano i dodici mesi dell’innovativo calendario romano, delle figure femminili volassero sui campi coltivati, per propiziare la fertilità dei futuri raccolti, da cui il mito della figura “volante”. 

Tale figura femminile, secondo alcuni, fu dapprima identificata in Diana, la dea lunare non solo legata alla cacciagione, ma anche alla vegetazione, mentre secondo altri fu associata a una divinità minore chiamata Sàtia (dea della sazietà), oppure Abùndia (dea dell’abbondanza). Un’altra ipotesi collegherebbe la Befana con una antica festa romana, che si svolgeva sempre in inverno, in onore di Giano e Strenia (da cui deriva anche il termine “strenna”) e durante la quale ci si scambiavano regali. La Befana si richiamerebbe anche ad alcune figure importate della stessa mitologia germanica, come ad esempio Holda e Berchta, sempre come una personificazione al femminile della stessa natura invernale.

BEFANA O STREGA ? – A partire dal IV secolo d.C., la Chiesa di Roma cominciò a condannare tutti riti e le credenze pagane, definendole un frutto di influenze sataniche. Queste sovrapposizioni diedero origine a molte personificazioni, che sfociarono, a partire dal Basso Medioevo, nell’attuale figura, il cui aspetto, benché benevolo, fu chiaramente associato a quella diuna strega: non a caso, fu rappresentata su una scopa volante, antico simbolo che, da rappresentazione della purificazione delle case, e delle anime, in previsione della rinascita della stagione, fu successivamente ritenuto strumento di stregoneria, anche se, nell’immaginario, la Befana cavalca la scopa al contrario, cioè tenendo le ramaglie davanti a sé.

L’aspetto da vecchia sarebbe anche una raffigurazione simbolica del’anno passato, che come il ‘vecchione’ di fine anno lo si può bruciare. 

BENE E MALE – Condannata quindi dalla Chiesa, l’antica figura pagana femminile fu accettata gradualmente nel Cattolicesimo, come una sorta di dualismo tra il bene e il male. Già nel periodo del teologo Epifanio di Salamina, la stessa ricorrenza dell’Epifania fu proposta alla data della dodicesima notte dopo il Natale, assorbendo così l’antica simbologia numerica pagana.

CARBONE – per tradizione nella calza se i bambini non si sono comportati bene spunta il carbone, antico simbolo rituale dei falò, che inizialmente veniva inserito insieme ai dolci, in ricordo, appunto, del rinnovamento stagionale, ma anche dei fantocci bruciati. La morale cattolica nei secoli successivi ha trasformato il significato del carbone come punizione per i soli bambini che si erano comportati male durante l’anno precedente.

BEFANA PENTITA – Una leggenda cristiana risalente intorno al XII secolo, vuole che i Re Magi, diretti a Betlemme per portare i doni a Gesù Bambino, non riuscendo a trovare la strada, chiesero informazioni a una signora anziana. La donna diede le informazioni richieste ma non seguì i tre Magi a far visita al piccolo, nonostante le insistenti richieste. Poi in seguito, si pentì di non aver seguito i Re Magi e, dopo aver preparato un cesto di dolci, uscì di casa per cercarli, ma non li trovò. Così si fermò a ogni casa che trovava lungo il cammino, donando dolciumi ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù. Da allora gira il mondo, facendo regali a tutti i bambini, per farsi perdonare. Altre versioni sostengono sia la moglie di Babbo Natale, o in altre una sua amica.

https://www.quotidiano.net/cronaca/befana-storia-1.2797757/amp

Una sciarpa cappuccio da befana ..moderna..

https://marizampa.files.wordpress.com/2014/01/garter_stitch_balaclavas-a3.pdf

28.5 cm) di larghezza per  (213 cm) di lunghezza  da punta a punta(senza fiocchi)
6 gomitoli
ferri  3,75.
un cartoncino 15 per 25 per i fiocchi
campione:
18m per 36 ferri a legaccio

cucire per 20cm

Garter_Stitch_Balaclavas-a

51 cm

SPIEGAZIONE

C’è una prima spiegazione per lo scialle con le punte ed è quella che segue:
Montare 3m lav 1 ferro diritto.

PRIMA PARTE:
f 1: passare 1m, fare 1 aumento intercalare,dir fino alla fine(1m aumentata)
f 2: passare 1m, dir fino alla fine.
Ripetere questi 2 ferri per altre 71 volte finendo con il ferro 2=75m.

Dovrebbe misurare  (38–40.5 cm)circa dal ferro di montaggio lungo il bordo senza gli aumenti,e  (59.5 cm)  dal ferro di montaggio lungo il lato con gli aumenti .
mettere un segno ai lati dell’ultimo ferro.

SEZIONE CENTRALE E SECONDA PARTE.

f1: passare 1m , 1 aum int,dir fino alla fine=1m aumentata.
f 2: pass 1m ,2m ass al dir,dir fino alla fine=1m diminuita=75m.
Ripetere i ferri 1 e 2 fino a  (132cm) dal ferro con i segni,finendo con il ferro 2.

SECONDA PARTE:
f 1: pas 1 m,2ass al dir,dir fino alla fine=1m diminuita.
f 2: pass 1m,dir fino alla fine.
rip questi 2 ferri  altre 72 volte=2m restanti,lav le 2 m assieme al dir, chiudere.(213,5cm circa)

Dovremmo essere a 232,5 cm circa totali.

  Nel testo  originale,c’è una correzione, sulla parte centrale e finale, dove la seconda parte non ha diminuzioni, ed è questa:

parte centrale e seconda parte
F 1: pass 1 m,1aum int,dir fino alla fine.
F 2: pass 1m, 2ass al dir,dir fino alla fine=75m.
Rip i ferri 1 e 2 fino a   213,5cm dal ferro di montaggio. misurati lungo il lato con gli aumenti,poi chiudere.

Mi sembra che in questo modo la seconda pate non formerà la punta, ma non l’ho realizzata la stola-cappuccio, per cui..
FINITURE
Ripiegare la stola per circa  (51 cm) dal lato corto di una sezione come mostrato nella figura,cucire a p materasso  le due parti   ,   iniziando dalla piegatura  , per 20,5 cm a formare un cappuccio
fare 2 fiocchi di 20 cm di lunghezza ,da attaccare alle punte e uno  lungo 14 cm da attaccare alla cima del cappuccio; fare passare più volte il filo attorno alla lunghezza di un cartoncino, passare un filo sotto  la parte alta tra i fili e il cartoncino, fissare, togliere il cartoncino, tagliare i fili in basso, arrotolare un filo a qualche cm dall’alto e fissare a

Nel file c’è una spiegazione per creare una “cucitura  di rinforzo”, non ci ho capito molto ma ve la propongo lo stesso, vedete un po’ voi:

“With RS facing, pick up and knit
1 st in center of the end of the seam farthest from the
fold (at nape of the neck), then pick up and knit 1 st just
beyond the seam—2 sts. Turn, k2, pick up and knit 1 st
just beyond seam—3 sts. Turn, k1, M1, k2—4 sts. Turn,
k1, M1, k3—5 sts. BO all sts”

e la traduzione sarebbe questa(più o meno):

” al dir del lav, riprendere e lav al dir,1m al centro della cucitura nel punto più lontano dalla piega(alla nuca),quindi riprendere e lav al dir 1m subito dopo la cucitura =2mGirare ,2dir, riprendere e lav al dir 1m subito oltre la cucitura=3m.Girare ,1dir,1aum int,2dir=4m.Girare ,1dir,1aum int,3dir=5m

https://www.yarnspirations.com/on/demandware.static/-/Sites-master-catalog-spinrite/default/dw9f40faec/PDF/RHK0301-017715M.pdf

Ferri 4 e 4,5 diritti e circolari corti o a doppie punte

Campione 20 m per 10 cm

Taglie :4-6-8-10-12 anni

Misure capo finito

Circonferenza bordo caviglia [17 (18, 18, 20, 20) cm]
Circonferenza polpaccio : 20 (23, 24, 28, 30) cm]
Lunghezza : 23 (25, 28, 30, 33) cm]
Nota
Ci sono 2 versioni: in avanti e indietro e in tondo da lav con i ferri circolari
ABBREVIAZIONI
Kfb = Knit into the front and then the back of the same st. aumentare una m lavorando la m due volte: al dir e sul dietro della m cioè al dir ritorto
M1L (Make 1 Left Inc) = aumento intercalare o sollevato o invisibile con inclinazione a sinistra : inserire la punta del f di sin dal davanti verso il dietro sotto al filo che unisce in basso i due ferri e lav al dir ritorto per evitare che si formi un buco.
M1R (Make 1 Right Inc) = aumento intercalare ( o sollevato o invisibile)con inclinazione a destra inserire la punta del f di sin dal dietro verso il davanti e lavorarlo al dir

.
SPIEGAZIONE

Versione in tondo
Con i miei più grossi montare 32 (36, 36, 40, 40) m piazzare un marker per l’inizio del giro e iniziare a lav in tondo facendo attenzione a che le m siano tutte allineate . Proseguire con i ferri più piccoli e lav a coste 2/2 per
3 (3, 3, 4, 4) cm cambiare poi con i ferri più grandi

G di aumenti : 1 dir , M1R, dir fino all’ultima m, M1L, 1 dir —34 (38, 38, 42, 42) m.
Proseguire a m rasata per altri 9 (11, 7, 5, 5) giri .
Rip il g di aumenti —36 (40, 40, 44, 44) m.
Rip gli ultimi 10 (12, 8, 6, 6) giri altre 2 (2, 4, 6, 8) volte —40 (44, 48, 56, 60) m.
Proseguire a m rasata fino a 20 (23, 25, 27, 29) cm] dall’inizio o 3 (3, 3, 4, 4) cm in meno della lunghezza desiderata . Cambiare con i ferri più piccoli .
Proseguire a coste 2/2 fino a 23 (25, 28, 30, 33) cm dall’inizio .
Cambiare con i ferri più grandi e chiudere a coste morbidamente .

FINITURE
Nascondere i fili

VERSIONE IN AVANTI E INDIETRO
Con i ferri più grandi montare 34 (38, 38, 42, 42) m proseguire con i ferri più piccoli e lav a coste 2/2 iniziando e finendo con 1 m di vivagno da lav a m rasata per 3 (3, 3, 4, 4) cm dall’inizio
Cambiare con i ferri più grandi .
F di aumenti : 1 dir , M1R, dir fino all’ultima m, M1L, 1 dir —36 (40, 40, 44, 44) m.
Proseguire a m rasata 9 (11, 7, 5, 5) ferri .
Rip il f di aumenti —38 (42, 42, 46, 46) m. Rip gli ultimi 10 (12, 8, 6, 6) ferri altre 2 (2, 4, 6, 8) volte —42 (46, 50, 58, 62) m.
Continuare a lav fino a 20 (23, 25, 27, 29) cm dall’inizio o fino a 3 (3, 3, 4, 4) cm in meno della lunghezza desiderata finendo con un f sul rov del lav .
Cambiare con i ferri più piccoli e lav a coste 2/2 con una m di vivagno ai lati a m rasata e lav in questo modo fino a 23 (25, 28, 30, 33) cm dall’inizio .
Cambiare con i ferri più grandi e chiudere lavorando a coste .
Cucire a p materasso
.
FIORE
(farne 2)
Petalo (farne 5 per ogni fiore )
Con i ferri più piccoli montare 3 m.
F 1: Kfb, dir fino alla fine del ferro – 4 m.
F 2: Rip il f 1 – 5 m.
F 3: Rip il f 1 – 6 m.
F 4: Repeat Row 1 – 7 m.
Ferri 5 e 6: Dir .
Tagliare il filo lasciando le m sul ferro, non chiudere le m .
Lav altri 4 petali allo stesso modo poi piazzare i 5 petali sullo stesso ferro non tagliare il filo alla fine dell’ultimo petalo
Lav al dir tutti i petali – 35 m.
F succ : Lav due ass al dir su tutto il ferro e finire con 1 dir– 18 m.
F suvv lav tutte le m due assieme al dir : 9 m.
F succ : 1 dir , *2 ass al dir* rip – 5 m.
Tagliare il filo lasciandone 30 cm passarlo nelle 5 m tirare e fissare
Cucire un fiore sullo scaldamuscoli come da foto cucire un bottone al centro

Innanzitutto,: BUON 2023!

O almeno ci auguriamo che sia almeno decente ..!

E cominciamo bene l’anno con questo bel pullover topdown che si lavora con ferri 5 e che viene dato in 3 taglie: S. M. e L per una circonferenza del busto di 99-103 e 107 cm

Il pullover si lavora in tondo dall’alto verso il basso senza cuciture; in primo luogo, lo sprone che si lavora in tondo con aumenti ai raglan. Quindi, nel dietro si faranno dei ferri accorciati lavorando in avanti e indietro per alzare leggermente il dietro rispetto al davanti, il che fornisce una migliore vestibilità

I bordi del collo dei polsi e defondo si lavorano a coste 2/2 (2 dir,2 rov); le maniche a coste 2/1:2 dir,1 rov.

Taglie

Circonferenza del busto nel capo finito

  • Taglia 1 – 99 cm [39″]
  • Taglia 2 – 103 cm [40½”]
  • Taglia 3 – 107 cm [42″]

Vestibilità : il pullover è concepito per avere 10-20 cm in più delle misure del cirpo .

Vi servirà del filato da lavorare con ferri da 5 mm :

950 metri ( 1015-1080)

Ferri circolari da 5 mm lunghi 80 cm e 40 cm e per le piccole circonferenze ferri a doppie punte o circolari corti o metodo Magic Loop

Filato di scarto o cavi per m in attesa

Filato suggerito:

  • BBB Premiere
  • DROPS Big Merino
  • NAKO Superlambs Special

Campione: 10 cm = 20 m, 25 ferri .a m rasata

SPIEGAZIONE

Abbreviazioni:

BOR – beginning of the round.marker di inizio del giro

K2togL – knit 2 stitches together left leaning (video tutorial).DIMINUZIONE DI UNA MAGLIA: lav due m assieme con inclinazione a sinistra

Video :

https://m.youtube.com/watch?v=yTP_H290oc4&feature=youtu.be

K2togR – knit 2 stitches together right leaning (video tutorial).

Lav due m assieme con inclinazione a destra

Video:https://m.youtube.com/watch?v=EFaLpwW5gnA&feature=youtu.be

Aumenti ( intercalare o sollevato):

M1L – con inclinazione a sinistra 1 stitch left leaning.

M1R – con inclinazione a destra increase 1 stitch right leaning.

PM – piazzare un marker.

RS – right side. Dir del lav

SM – spostare il marker sul f di destra

WS wrong side. Rov del lav

Punto no.1:p riso doppio

F 1: 1 dir,1 rov

F2: lav le m come si presentano

3: lav al dir le m rov e viceversa

Rip sempre i ferri 2 e 3

Punto n 2:

F 1: 2 dir,1 rov,1 dir

F2: lav le m come si presentano

Collo

Con i ferri circolari da 40 cm montare 104 m iniziare a lav in tondo facendo attenzione a che le m siano tutte allineate, mettere un marker per l’inizio del giro ( BOR marker)

Lav 5 cm a coste 2/2 ( 2 dir,2 rov) circa 15 giri

SPRONE aumenti e posizionamento dei marker ai raglan

G 1 (aumenti e marker ): SM, * 1 dir , PM, M1L, 35 dir ( dietro) , M1R, PM, 1 dir , PM, M1L, 15 dir( manica destra) , M1R *, PM, rip da * a * un’altra volta finendo all’ultimo aumento della manica sinistra e al BORmarker.. 8 m aumentate .

(Ecco un video tutorial su come si fanno gli aumenti ai raglan

https://m.youtube.com/watch?v=ZZJfgMF_vYk&feature=youtu.be

I marker indicano i punti di divisione tra dietro manica davanti e maniche .

G 2: * SM, 1 dir , SM, lav fino al marker con il p no.1, SM, 1 dir, SM, lav fino al marker con il p no.2 *, rip da * a * un’altra volta .

G 3 (aumenti ): *SM, 1 dir , SM, M1L, lav fino al marker, M1R *, rip da * a* altre 3 volte :8 m aumentate .

Rip i giri  2-3 fino ad ottenere  89(93-97) m per davanti e dietro e  69(73-77) m per ogni manica  .

Modellare il dietro con ferri accorciati 

Ora lavoreremo solo il dietro con ferri in avanti e indietro e non in tondo alzando così il dietro rispetto al davanti .

Nota: le maglie dei ai lati del dietro saranno le m di margine .

F 1 (RS): passare il BOR marker, 1 dir , eliminare il marker, lav con il p n 1 fino al marker succ,eliminarlo, 1 rov,girare il lav .

F 2 (WS): passare la m di margine, lav fino a 1 m prima del BOR marker, 1 rov,girare il lav 

Ferri 3-12: passare la m di margine, lav fino a che resterà 1 m, lavorarla al rov.

Assicuratevi di finire con un f sul rov del lav ( il f 12)

Separazione delle maniche 

Dir del lav: Lav le m del dietro .

Mettere in attesa le m della manica destra ( su un filo di scarto o su un cavo) .

Con il montaggio delle m a cappio montare sul f di destra 3 nuove maglie, lav le m del davanti ( incluse le 2 m di margine) , mettere in attesa le m della manica sinistra, montare sul f di destra 3 nuove maglie, piazzare un marker ( BOR marker.) 

Restano 188(196-204) m sui ferri per il corpo.

CORPO 

Lav il corpo a p riso doppio fino a  27(26-26) cm dalla separazione .

Poi lav  5 cm a coste 2/2; chiudere lavorando a coste.

MANICA DESTRA 

Al dir del lav rimettere sul ferro le 69(73-77) m in attesa della manica , riprendere 5 m dal sottomanica, mettere un BOR marker, riprendere e lav al dir 8 m dal bordo del dietro e lav fino alla fine del giro . 82(86-90) m sul ferro .

Nota: le 13 m riprese dal sottomanica e dal dietro si lavoreranno al dir , il resto della manica a coste 1/3 ( p n 2)

✓✓ giri 1-10: lav come impostato .

* G succ (diminuzioni ): SM, K2togL, lav fino marker, K2togR.

Succ 15(11-8) giri : lavorare ogni giro come impostato . *

Rip da *a * altre 3(5-7) volte .

(g succ): SM, K2togL, lav come impostato fino a che restano 2 m prima del marker, K2togR. 72 m sui ferri. .

Continuare a lav fino a 5 cm in meno della lunghezza desiderata poi per il polso lav 5 cm a ciste 2/2 e chiudere lavorando a coste.

MANICA SINISTRA

Al dir del lav rimettere sui ferri le 69(73-77) m in attesa della manica sinistra..

Riprendere e lav al dir 8 m dal sottomanica , piazzare un BOR marker e riprendere altre 5 m dal corpo al sottomanica e lav fino alla fine del giro. 82(86-90) m sui ferri.

Terminare come fatto per la manica destra.

Nascondere i fili

https://www.ravelry.com/patterns/library/meadow-sweater

Cardigan legaccio

Un bel cardigan facile e veloce da realizzare soprattutto per chi è alle prime armi , si lavora a parti staccate e poi cucite con ferri 8

https://www.allaboutami.com/the-downtown-cardigan/

Ferri da 8 mm dir e circolari( per riprendere le m per il bordo dei davanti lunghi 120cm

Campione: : 11 m e 20.5 ferri = 10 cm a legaccio

Taglie. XS/S M/L. XL/2X. 3/X/4X

Misure del capo finito:

Larghezza 61 cm (XS/S), 69 cm (M/L), 76 cm (XL/2X), 84 cm (3X/4X)

Lunghezza 61 cm (XS/S), 63.5 cm (M/L), 66 cm (XL/2X), 69 cm (3X/4X)

Maniche 48 cm (Rimane lo stesso quando i pannelli si piegano verso il basso per diventare parte della manica)

Filato :

Extra Small/Small: 4 gom, ~ 780 g

Medium/Large: 5 gom, ~ 905 g

Extra Large/2X: 6 gom, ~ 1050 g

3X/4X: 6 gom, ~ 1200 g

Note:

  • KFB = Knit Front and Back aumento di una m lavorando la m 2 volte: al dir e al dir ritorto
  • Dietro
  • Montare 66 (74, 82, 90) m e lav 11 ferri a coste 2/2 iniziando e finendo il primo ferro con 2 riv; poi lav a m rasata fino al ferro 123 incluso
  • Chiudere le m per la taglia XS/S.
  • Ferri 124 – 128: Dir .
  • Chiudere le m per la taglia Medium/Large.
  • Ferri 129 – 133: Dir .
  • Chiudere le m per la taglia Extra Large/2X.
  • Ferri 134– 138: Dir .
  • Chiudere le m per la taglia 3X/4X.
  • Davanti (farne 2)
  • Montare 22 (26, 30, 34) m e lav 11 ferri a coste 2/2 iniziando e finendo il primo f con 2 rov
  • .ferri 12-123: Dir
  • Chiudere le m per la taglia Extra Small/Small.
  • Ferri 124 – 128: Dir.
  • Chiudere le m per la taglia Medium/Large.
  • Ferri 129 – 133: Dir .
  • Chiudere le m per la taglia Extra Large/2X.
  • Ferri 134 – 138: Dir.
  • Chiudere le m per la taglia 3X/4X.
  • Maniche (farne 2)
  • Montare 24 (28, 32, 36) m e lav a coste 2/2 per 11 ferri

Proseguire a legaccio

Primo f di aumenti

Taglia XS/S: *3dir , KFB*, rip 6 volte r. (30)m

Taglia M/L: 2 dir * 3dir , KFB*, rip 6 volte,2 dir (34)m

Taglia XL/2X: * 3dir , KFB*, rip 8volte . (40)m

Taglia 3X/4X: 3 dir. *2 dir , KFB*, rip 10 volte. 3 dir . (46)m

Ferri 13-15: Dir . (30, 34, 40, 46)m

F 16 (Secondo f di aumenti ):

Taglia XS/S: *4 dir ,KFB*, rip 6 volte . (36)m

Taglia M/L: 2 dir . *4 dir , KFB*, rip 6 volte . Volte . (40)m

Taglia XL/2X: 2 dir. *5 dir , KFB*, rip 6 volte . 2 dir . (46) m

Taglia 3X/4X: 2 dir . *6 dir , KFB*, rip 6 volte,2 dir:. (52)m

Ferri 17-25:dir. (36, 40, 46, 52)m

F 26 (Terzo f di aumenti )

Aum una m ogni 5 :42 m per la taglia XS/S

Taglia M/L: 2 dir *5 dir, KFB*, rep 6 volte,2 dir. (46)m

Taglie XL/2X: 2 dir. *6 dir,, KFB*, rip 6 volte,2 dir . (52)m

Taglia 3X/4X: 2 dir. *7 dir , KFB*, rip 6 volte . 2 dir . (58)m

Ferri 27-97: Dir. (42, 46, 52, 58)m

Chiudere le m

Assemblaggio

Ora si cuciono le parti ed è fondamentale che impariate a cucire le parti a legaccio per non lasciare troppo spessore sul rov; guardate qui:https://lamagliadimarica.com/2012/11/30/come-si-cuciono-le-parti-a-legaccio/

The Downtown Cardigan

Cucite i fianchi lasciando lo spazio per il giro manca

  • Piegare le maniche a metà e cucirle
  • Cucire. Le maniche al corpo.
  • Bordo
  • Per fare il bordo tutto attorno potete riprendere le m con i ferri circolari dal fondo in basso del davanti destro fino al fondo del dav sinistro e lav qualche ferro a legaccio ( in questo caso ricordate di chiudere le m al rov del lav lavorando dir) o a coste 2,2( chiudete lavorando a coste o al dir se volete una chiusura meno morbida
  • Oppure dopo avere ripreso le m fate qualche ferro a m rasata e poi chiudete le m facendo così arrotolare il bordo 
  • Per riprendere le m potete riprendere ogni riga di legaccio o potete riprendere la m tra le righe di legaccio.
  • Ricordate di riprendere lo stesso n di m nei 2 lati
  • For a video demonstration of the seaming, please check out the Midtown Cardigan video HERE as I filmed myself whip stitching the components of that particular cardigan together!

Please see my Downtown Cardigan video below to see the basic techniques used to knit this design (I demonstrate how to cast on stitches, do the ribbing, work the garter stitch, cast off stitches, and pick up stitches for the collar)!

https://www.ausyarnco.com.au/downloadable/download/sample/sample_id/139/

• ferri 3.25mm , 4mm e 4.5mm e 3.25mm (circolari 40cm di lunghezza ) e 4.5mm (circolari lunghi 40-60cm e 80-100cm )
NOTE – 3.25mm, 4mm e 4.5mm
• 4 cavi o filato di scarto per m in attesa .
• ago da lana.

Campione
22 m e 30 ferri :10cm a m rasata con i ferri da 4mm .
Per fare un campione montate 33 m con i ferri da 4mm e lav a m rasata per 44 ferri poi chiudere morbidamente .

Misurate il campione
Se avete meno m in 10 cm usate ferri più grossi se avete più m usate ferri più piccoli

ABBREVIAZIONI

M maglia

Acc: accavallata diminuzione di una m: passare una m,1 dir,accavallare la m passata sul dir

kfb: aumentare una m lavorandol la m succ del f di sinistra,2 volte: al dir poi senza far cadere la m dal ferro rilavorarla sul dietro del lav, ritorta

SPUEGAZIONE

Si lavora a parti staccate ( dietro davanti e maniche) fino all’inizio del giro manica poi le parti si uniscono per lav lo sprone e si termina lavorando in tondo
DIETRO
Con i ferri da 3.25mm e il col M, montare 103 (115- 127-139-145) m.
F 1 – 2 dir* 1 rov,1 dir * ,rip e finire con 1 dir.

F2:1 dir,*1 rov,1 dir* rip fino alla fine .
Rip questi 2 ferri per 10 volte .
Cambiare con i ferri da 4mm .
Lav 2 ferri a m rasata .
Cambiare con i ferri da 4.5mm .
Lav i 10 ferri del grafico A–
Cambiare cin i ferri da 4mm .
Cin M, cont a lav il dietro fino a 38 cm dall’inizio finendo con un f rov .
RAGLAN –
Chiudere 2 (2-3-3-3) m all’inizio dei succ 2 ferri … 99 (111-121-133-139) m. **
Dim 1 m ai lati dei succ 9 (11-13-15-15) ferri , poi ogni 2 ferri per 3 (4-4-6-6) volte… 75 (81-87-91-97) m.
Lav 1 ferro .
FERRI ACCORCIATI –
NOTE – Quando lavorate i feaccirciati e dovete girare il lav procedere in questo modo per evitare che si formi un buco
Portare il filo di lav da sotto a sopra il ferro dietro il lav, passare un ma m sul f di sinistra , riportare il filo davanti , riportare la m sul f di sin poi girare e continuare a lav
F 1: – 2 ass al dir, 23 dir (25-27-28-30), girare

. Lav al rov i ferri 2 ,4 e 6.
F 3: – 2 ass al dir , 15 dir (17-19-18-20), girare

F 5:2 ass al dir,7 dir (9-11-8-10), girare .
F 7: 2 ass al dir , lav dir fino alle ultime 2 m,2 ass al dir .
F 8: 24rov (26-28-29-31), girare .

Ferri 9-11-13: lav fino alle ultime 2 m:2 ass al dir.
F 10: – 16 rov (18-20-19-21), girare .
F 12: – 8 rov (10-12-9-11), girare .
F 14: lav rov fino alla fine

Lasciare in attesa le restanti 67 (73-79-83-89) m per lo sprone .
DAVANTI
Lav come il dietro fino a **.
Dim 1 m ai lati dei succ 8 (10-12-15-15) ferri… 83 (91-97-103-109) m.
Lav 0 (0-0-1-1) ferri .
FERRI ACCORCIATI –
F 1: – 2 ass al dir,26 dir (28-30-32-34), girare

Ferro 2 e tutti i ferri pari: rov..
F 3: 2 ass al dir,23 dir (25-27-29-31), girare

F 5: 2 ass al dir,20 dir (22-24-26-28), girare

Cont in questo modo lavorando 3 m in meno prima di girare fino ad avere completato il ferro :2 ass al dir,8dir (7-9-8-10), girare ” .
F succ rov .
F succ: 2 ass al dir ,dir fino alle ultime 2 m,2 ass al dir.

Proseguire in questo modo:–
F 1: 27 rov(29-31-33-35), girare .
Ferro 2 e tutti i ferri pari – dur fino alle ultime 2 m,girare .

F 3: 24 rov(26-28-30-32), girare .
F 5:21 rov (23-25-27-29), girare .
Cont in questo modo lavorando sempre 3 m in meno prima di girare fino ad avere completato questo ferro: “9 rov (8-10- 9-11), girare ” .
F succ: dir fino alle ultime 2 m,2 ass al dir .
F succ : rov .
Lasciare le 67 (73-79-83-89) m rimaste in attesa per lo sprone .
MANICHE
Con i ferri 3.25mm e il col M, montare 49 (51- 51-53-55) m.
Lav 17 ferri a coste come fatto dietro .
F 28: 9 a coste (9-7-5-5), * kfb ,5 a coste (9-3-5-3), * rip fino alle ultime 10 (12-8-6-6) m,kfb, coste fino alla fine, … 55 (55-61- 61-67) m.
Cambiare con i ferri 4mm .
Lav 2 ferri a m rasata .

Cambiare con i ferri 4,5

Inizio lavorazione a colori

Lav i 10 ferri dello schema A

Cambiare con i ferri da 4 mm

Aum 1 m ai lati del f succ poi ogni 10 ferri (6-6-4-4) fino ad ottenere 73 (83-89-99-111) m.
Cont senza diminuire fino a che la manica misurerà 43 cm finendo con un f sul rov del lav
DIMINUZIONI PER IL RAGLAN RAGLAN –
Chiudere 2 (2-3-3-3) m all’inizio dei succ 2 ferri … 69 (79-83-93-105) m .
Dim 1 m ai lati del f succ poi ogni terzo ferro fino a che resteranno 63 (73-69-71-95) m poi ogni 2 ferri per 8 (10-5-2-11) volte… 47 (53-59-67-73) m rimaste .
Lav un altro ferro e mettere le m in attesa per lo sprone

SPRONE

.cucire i raglan a p materasso

Al dir del lav passare sul f circ da 4,5 mm le m della manica sinistra , davanti, manica destra e dietro :228 (252-276-300-324)m

Lav in tondo con il col M , poi lav 1 (0-1-0-1) giri a m rasata ( tutti i giri al dir) e cambiare con i ferri circolari più corti quando si renderà necessario

SCHEMA A

Schema B

NOTE 1 – un quadratino corrisponde a 1m.

NOTE 2 – nello schema A, i ferri dispari ( sul dir del lav) si leggono da destra verso sinistra e i ferri pari ( rov del lav) da sin a destra
Nello schema B, tutti i giri a m rasata ( tutti al dir ) , si leggono da destra verso sinistra .
NOTE 3 – nello schema A, rip le 6 m tra i marker del motivo fino all’ultima m,poi lav la m rimasta come indicato

NOTE 4 – portare i colori fino alla fine di ogni ferro e giro e il col non in uso morbidamente dietro al lavoro ( incrociarlo con il col in uso ogni 5 m al massimo )

lav poi i 15 giri dello schema B


G 16: *Con il col M , 1 accavallata, con C2 :3 dir, con M 1 dir* rip fino alla fine …240m ( 250-270-290-300) m.
Lav i giri 17 – 19 incluso , dello schema B.

G 20: Con M, * 3 dir,1 acc, * rip fino alla fine … 192 (200-216-232-240)m

Lav i giri da 21 a 30 dello schema B

G 31: * con C :1 dir,con M 1 dir,2 ass al dir * rip fino alla fine:144 m( 150-162-174-180).L

Lav i giri 32-33 dello schema B ( cambiare con i ferri da 3,25 mm circolari e M per il resto.

BORDO DEL COLLO –
G 1 – (1 dir,2 ass) per 44 (46-54-47-45) volte , (2 ass) 0 (0-0-15-21) volte , 12 dir (12-0- 3-3) … 100 (104-108-112-114) m.
G 2 – * 1 dir,1 rov * fino alla fine .
Rip l’ultimo giro per 27 volte .
Chiudere morbidamente lavorando a coste

FINITURE

Cucire i fianchi e le maniche a p materasso. Ripiegare verso l’interno il bordo del collo e cucirlo a p nascosti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: