Feeds:
Articoli
Commenti

http://www.redheart.com/files/patterns/pdf/WR1630.pdfimage

http://www.redheart.com/files/patterns/pdf/WR1630.pdf

 

Ferri 5- taglia 6 mesi

C4f: treccia di 4 m,mettere due m sul ferretto da trecce davanti al lav,due dir,lav al dir le due m del ferretto.

Berretto

Montare  48 (56, 64) m,lav 16 (20, 24) ferri diritti

f succ:(11 dir(13-15), lav la m succ due volte)rip per 4volte– 52 (60, 68) m.

ora impostiamo le trecce:

ferri 1 e 3:(dir del lav):4riv,*4dir,4rov* rip per tutto il ferro.

ferro 2e tutti i ferri pari:4 dir,*4rov,4dir* rip.

F  5: 4rov * C4F, 4rov * rip.

f 7 rip il f 1.

f 8 rip il f  2.

Rip i ferri 1-8 fino a 9 cm(10-12) dall’inizio delle trecce finendo con un ferro sul rov del lav.

Diminuzioni per la calotta:

ferro di dim 1: * 1dir,2ass al dir* rip fino alle ultime  1 (0, 2) m:1 dir,(0, 2) – 35 (40, 46) m.

Lav 1ferro dir

Ferro di dim 2: [2ass al dir ] rip per 17 (20, 23) volte,1dir(0, 0) – 18 (20, 23) m.

lav un ferro dir

Ferro di dim 3: [2ass al dir] rip 9 (10, 11) volte,0 dir (0, 1) – 9 (10, 12) m

. Lav un ferro dir.

Ferro di dim 4: [2ass al dir] rip 4 (5, 5) volte, 1dir (0, 0) – 5 (5, 6) m.

Lav un ferro dir

Tagliare il filo lasciandolo abbastanza lungo,passarlo con l’ago nelle m rimaste tirare e fissare.Cut yarn leaving a long tail.

Copriprecchie( farne due): montare due m,e lav al dir per 9cm(10-12)

f succ: lav ogni m due volte=4 m

F succ dir

f succ: lavorare due volte la prima m,dir fino all’ultima m,lavorarla due volte=6 m.

F succ dir

rip gli ultimi due ferri fino ad avere 12 (14, 16) m

lav altri 4 (6, 8) ferri dir,poi chiudere.

Finiture

Cucire il dietro,girare il bordo verso l’esterno,cucire i copriorecchie sotto il bordo  nell’ultimo ferro di legaccio ,attaccandolo al primo ferro delle trecce.

Fare due piccoli pom pom e cucirli all’inizio del laccetto

Fare un pom pom più grande e cucirlo in cima al berretto.

guanti

nota: il guanto di ds ha la cucitura al dir quello di sin a sin.

Guanto destro

polso:** montare  20 (22, 24) m,lav  14 (16, 18) ferri dir

f succ( foretti):1 dir, [1 gett,2ass al dir] per 9 (10, 11) volte,1dir.

Lav un ferro dir.

** proseguire in questo modo:ferri 1 e 3( dir del lav):3 rov (4, 4), 4dir,13rov (14, 16).

Ferri  2, 4, 6: 13dir (14, 16), 4rov,3dir (4, 4).

Ferro 5: 3rov(4, 4), C4F, 13 rov (14, 16).

Ferro 7: Come il ferro 1.

Ferro 8: Come il ferro  2.

Rip i ferri  1-8  fino a 7 cm(7,5-9) dall’inizio delle trecce ,finendo con un ferro sul rov del lav.

f di dim  1: [1djr,2ass] per  6 (7, 8) volte,2dir  (1, 0) – 14 (15, 16) m.

fare un f dir.

F di dim  2: [2ass al dir ] per 7 (7, 8) vo,te,0 dir (1, 0) – 7 (8, 8) m.

F succ dir

F di dim 3: [2ass al dir ] 3 (4, 4) volte,1dir (0, 0) – 4 m

F succ dir,tagliare il filo ,passarlo nelle m rimaste,tirare e fissare.

guanto sinistro

lav come il destro da ** a**

ferri 1 e 3 ( dir del lav): 13 rov  (14, 16), 4dir,3rov (4, 4).

Ferri  2, 4, 6: 3dir (4, 4), 4rov,13dir (14, 16).

Poi proseguire come fatto con il guanto destro.

Finiture

cucire i lati

laccetto:( farne due):montare 1 m lavorare questa m al dir fino a 42,5 cm(45-48,5)( oppure fate una catenella all’uncinetto)

chiudere

cominciando da un lato infilare il laccetto nei foretti,e fare un fiocco  finale

fare 4 piccoli pom pom e attaccarli ai laccetti.

RED HEART® “Baby StepsTM”, Art.E746, solids – 5 oz, 256 yds, prints – 4 oz, 204 yds

Già pubblicata qualche anno fa, ho rivisto recentemente questa immagine  pubblicata nel gruppo delle “laniste bolognesi”,la mia città di origine e quindi vi ripropongo il post.

La dolcezza di una madre che lavora con i 4 ferri la tunica per il suo bambino ..è quella di tutte le madri .

Il  quadro è di Mastro Bertram, del ‘400,  9t2s000z-1

E qui invece un passo del libro di Erri de Luca “in nome della madre” letto da Fabio Volo con perfetto accento..bresciano..ma la magia resta, la madre che vuole godersi il suo bambino tutta da sola almeno per la prima notte..

Un augurio speciale a tutte le madri e a quelle che lo stanno per diventare..questo Natale è dedicato a te, Camilla, che  porterai in famiglia il prossimo bambinello ..
Una lettrice a proposito della tunica,mi aveva scritto queste righe:
“Marìca, stavo facendo la lettura biblica in preparazione della commemorazione della morte di cristo che abbiamo iniziato giovedì 10 aprile, il 9 nisan secondo il calendario lunare ebraico in uso al tempo di Gesù, culmina con il suo sacrificio il 14 Aprile corrispondente alla data del 14 nisan, e termina il16 aprile che sarebbe il 16 nisan (è una coincidenza che quest’anno le date corrispondano):

“Martedì mentre mio marito leggeva, il passo era dal vangelo di Giovanni capitolo 19 versetto 23 nella versione CEI dice:I soldati poi quando ebbero crocefisso Gesù, presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una per ciascun soldato: Ora la tunica era senza cuciture, tessuta tutta d’un pezzo, da cima a fondo…… versione società biblica di Ginevra: ……..la tunica era tutta d’un pezzo tessuta per intero, dall’alto verso il basso….
Vergognosamente, in quel momento , mentre mio marito leggeva con rispetto, mi è scappato MA E’ UN TOP DOWN, LA TUNICA DI GESU’ E’ UN TOP DOWN
.Ormai potrò migliorare, ma per guarire non ci sono speranze. la knittite è cronica ormai anche se più teorica che pratica”
Baci
Ivana”

Io ,poi guardando il quadro ,con i ferri in cima, ho pensato: non è topdown, ma bottom up!

in effetti siamo malate..

Qualche nota colta sul quadro e il pittore:

Mastro Bertram, o Bertram von Minden (Minden, 1345 circa – Amburgo, 1415), è il più antico pittore e scultore tedesco di cui si conosca il nome.

Nato nel 1345 circa da una famiglia borghese originaria di Minden, successivamente è ad Amburgo, dove è citato nei conti della città dal 1367 al 1387.

Nel 1390 l’artista compie un pellegrinaggio a Roma e, come di consuetudine prima di intraprende un lungo viaggio, redige un testamento seguito da un secondo nel 1410, dove si fa chiamare come Bertram, pittore borghese di Amburgo.

Nel 1395 il maestro lavora a Lubecca per le feste in onore di Carlo IV di Boemia. Del 1410 circa è l’Altare della vita della Vergine, proveniente da Buxtehude e ora ad Amburgo. Del suo catalogo fanno parte anche sei scene della Vita di Cristo in due ante di un perduto altare, ora conservate a Parigi. Muore sicuramente prima del 1415, anno nel quale i parenti originari di Minden fanno valere i propri diritti sull’eredità.
( wikipedia )
Il quadro è la pala dell’altare di Buxehude in Germania, nota come “La visita degli Angeli”, dipinta da Mastro Bertram nel 1400, nel quale viene rappresentato un momento di vita familiare all’interno della casa di Nazareth. Nel dipinto si può osservare la Madonna intenta a sferruzzare una piccola tunica “inconsutile”, cioè senza cuciture, per Gesù Bambino
Tratto da un articolo sulla storia del lavoro a maglia:
http://www.associazione-lacicogna.it/il-lavoro-a-maglia-un-autentico-antistress/http://www.associazione-lacicogna.it/il-lavoro-a-maglia-un-autentico-antistress/
Un’amica francese,Marie Pierre aggiunge: che c’è anche anche  una tunica di Gesù conservata nella Cattedrale di Treviri( Germania)
La Sacra Tunica (in lingua tedesca Der Heilige Rock) è una reliquia conservata nel duomo di Treviri e consistente in un pezzo di stoffa, priva di cuciture, che si ritiene abbia fatto parte della tunica che indossava Cristo prima della sua crocifissione e che, secondo il Vangelo di San Giovanni, i soldati romani preposti alla sorveglianza del patibolo si disputarono tirandola a sorte.
Secondo la tradizione la tunica (o meglio, parte di essa) venne in possesso di sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino il Grande, che l’avrebbe consegnata a sant’Agrizio, arcivescovo di Treviri, affinché la portasse a Treviri.
E grazie a Marie Pierre

IMG_0586.JPG

IMG_0587.JPG

Scende dal nord il grande freddo …è il momento ,se ancora non lo avete realizzato,di fare questo bellisdimo scaldacollo che all’occasione diventerá un cappuccio.

 

LINK ALL’ORIGINALE:http://www.ravelry.com/patterns/library/grey-owl-cowl

Morbida lana e due punti che prediligo: punto riso e trecce per questo..scaldacollo..copri spalle..berretto ,tutto assieme; ne ho già pubblicati tanti, ma sono tutti bellissimi e di grande attualità,questo poi  è anche facile da fare, ma grazie al punto riso e alle trecce,l’ effetto è assicurato!

 

Da fare con ferri 10 campione:9m per 10cm

Misure:38 per 85 cm
>

Segnapunti
punto riso:ferro 1:”1dir,1 rov “da ripetere

ferro 2:si lavorano al rov le m che si presentano diritte e al dir le m che si presentano rovesce

Ripetere sempre questo secondo ferro

trecce:

treccia incrociata a destra su 10 m:mettere 5m sul ferretto da trecce posto dietro al lavoro, lav al dir le 5 m successive del ferro di sinistra, poi rimettere sul ferro di sin le 5 m del ferretto e lavorarle al diritto.

treccia incrociata a sinistra su 10m:mettere 5m sul ferretto da trecce davanti al lavoro, lav al dir le 5 m succ del ferro di sinistra e, rimettere sul ferro di sin le 5 m del ferretto e lavorarle al dir.

Negli ferri succ si lavoreranno queste 10m come si presentano(diritte sul dir del lav e rov sul rov del lav) e poi si ripete l’incrocio.per

5 m a punto riso,10 di treccia,(che si incrocerá ogni 10 ferri),poi 16 m a p riso, e altre 10 m di treccia per finire con 5 m a p riso..e il gioco è fatto!
Le trecce avranno ,una l’incrocio a destra e l’altra a sinistra.

Spiegazione

Montare 46 m e lav 6 ferri a coste 2/2 .

Proseguire poi  in questo modo:
Ferro 1:5 m a p riso,segno,10 dir,segno,16 m a p riso,segno,10 dir,segno,5 m a p riso.
Ferro 2: 5 m a p riso,10 rov,16 m a p riso,10 rov,5 m a p riso
Rip questi 2 ferri altre 2 volte poi al ferro 7 fare gli incroci per la treccia sulle 10 m diritte: nella prima treccia mettere 5 m sul ferr da trecce posto davanti al lav,lav 5 dir poi al dir le m della treccia, nella seconda treccia mettere il ferr da tre dietro al lav.
Ferro 8:  5 riso,10 rov,16 riso,10 rov,5 riso.
Rip i ferri 1 e 2 per 4 volte poi rip il ferro con l’incrocio delle trecce,avremo 10 ferri tra un ferro dell’incroccio delle    trecce e un altro.
Per completre lo scaldacollo, lavoreremo  12 ferri di incroci delle trecce in totale,con 10 ferri tra una e l’altra;dopo l’ultimo ferro di trecce rip il ferro 2 poi i ferri 1 e 2; lavorare infine 6 ferri a coste,poi chiudere lavorando le m come si presentano.
Cucire i bottoni sul bordo a coste al centro delle coste, per farli passare poi tra le maglie per chiuderlo.
Il bottone:
.

IMG_0589.JPG

image Continua a leggere »

http://www.miraloquese.com/la-ranitaimageLo indossava appena nata la principessa Charlotte,lo potete trovare ,spiegato  passo passo e corredato di un video su you tube,in questo bel dito spagnolo con tanti altri deliziosi modelli per realizzare il corredino perfetto per il vostro bèbé:

http://www.miraloquese.com/jersey-bebe-ii-bebe-ii

miraloquese.com

e la mutandina che lo accompagna:http://www.miraloquese.com/la-ranita

image

chunky-classic-slouchy-hat_large400_id-1051981

dsc_0245-1

ferri 9

misura adulta

Pattern –

Montare 46m-

ferri  -1-6 – lav a coste 2/2(2 m dir ,2 m rov)

 

 

ferri  7-38   -lavorare a legaccio(tutti i ferri diritti)

f : 39 – rov: *3 rov, 2 ass al rov* rip per tutto il ferro.

f : 40 – dir

f : 41 – rip il ferro  39

f : 42 – rip il ferro 40

f : 43- Rip il f  39

f : 44 – Rip il f  40

chiudere le m.

Ripiegare il berretto a metà nel senso della lunghezza,la parte al rov fuori, e cucire le m,fare un pom pom e cucire in cima.

CAPPETTA:

90 cm per 25 cm

 

 

Montare 26m con i ferri 9

Lav 10 ferri a coste 2/2

ferri 11-138   – a legaccio

Se la volete più lunga  ripetere fino alla lunghezza desiderata.

ferri : 139 – 149 -a coste(2m dir, 2 m rov)

Chiudere le m ,cucire 2 bottoni facendoli poi passare nelle m del lato opposto

Il collo si ripiegherà naturalmente

http://poshpoochdesignsdogclothes.blogspot.it/2015/01/aran-chunky-scarf-knitting-pattern-to.html

il berretto a trecce

dusty-rose-cabled-hat_large500_id-1763125

ferri circolari (5.5mm) lunghi  (40cm) e a doppie punte

ferretto da trecce

segnapunti

ago da lana

CAMPIONE:

20m per  22 ferri = 10 cm a trecce

 NOTA:

Quando con le diminuzioni della calotta diventerà difficile lavorare con i circolari da 40 cm passate ai ferri a doppie punte, o a circolari più lunghi e magic loop( )

ABBREVIAZIONI:

pm – mettere un segnapunto

dir:diritto

rov.rovescio

C6F: treccia su 6 m,ferretto davanti :mettere 3m sul ferr da tr posto davanti, 3 dir, 3 dir dal ferretto

C6B: treccia su 6 m ferretto dietro:mettere 3m sul ferr da tr posto dietro al lav,3 dir, 3 dir dal ferretto

C4B: treccia su 4m ferretto dietro:mettere 2m sul ferr da tr posto dietro al lav,2 dir, 2 dir dal ferretto

ssk – diminuzione di 1m ,passare 2m da ds a sinistra senza lavorarle, prendendole una alla volte, poi inserire la punta del ferro di sin tra la m e davanti al ferro di ds e lavorarle assieme (2 ass al dir ritorte)

ssp – stessa cosa ma lavorarle assieme al rov(lavorare due m assieme al rov ritorte)

SPIEGAZIONE

Montare 80 m sul ferro circ da 40cm e iniziare a lav in tondo(fate attenzione che le m non siano girate al primo ferro)mettere un segnapunto per l’inizio del giro

lav 2 dir, 2 rov a tutti i giri per 7,5 cm

giri 1, 5, 9, 21, 25, 29 e tutti i giri dispari: *12 dir,2 rov,4 dir,2 rov* rip.

giri 3, 7, 23, 27, 39:

*12 dir,2 rov, C4B, 2 rov* rip

giri 11, 15, 19, 31, 35:

*3 dir, C6F, 3 dir,2 rov, C4B, 2 rov* rip

giri 13, 17, 33, 37:

*[C6B] per 2 volte, 2 rov,4 dir,2 rov* rip

DIMINUZIONI PER LA CALOTTA:

giri di diminuzioni:

  1. *2 dir, [ssk] rip 3 volte, 2 rov, ssk, 2 dir, ssp* rip
  2. *9 dir,2 rov,3 dir,1 rov* rip
  3. *1 dir, [ssk] per 3 volte, 1 rov, ssp, 1 dir, ssp* rip
  4. *6 dir,2 rov,1 dir, 1 rov* rip
  5. *[ssk] per 3 volte, ssp, ssk
  6. *3 dir,1 rov, 1 dir* rip
  7. *ssk* rip

Tagliare il filo ,passarlo nelle m rimaste, tirare e fissare .

Se vi sembra che il berretto sia stretto, stiratelo con il ferro a vapore allargandolo e lasciatelo asciugare in piano.

http://www.allfreeknitting.com/Cable-Hats/Dusty-Rose-Cable-Hat

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: